SERMION ® Nicergolina

SERMION ® è un farmaco a base di Nicergolina.

GRUPPO TERAPEUTICO: Vasodilatatori periferici.

SERMION ® - Nicergolina

Indicazioni SERMION ® - Nicergolina

SERMION ® è indicato nel trattamento delle manifestazioni vascolari di carattere cerebrale (turbe metabolico-vascolari acute e croniche) su base aterosclerotica, trombotica, embolica ed ischemica.
SERMION ® può essere efficacemente utilizzato anche per i disturbi del circolo periferico, osservabili in caso di arteriopatie organiche e funzionali degli arti, nella patologia di Raynaud e in caso di cefalee.
Nel trattamento dell'ipertensione arteriosa, SERMION ® viene generalmente utilizzato come coadiuvante alla terapia classica.

Meccanismo d'azione SERMION ® - Nicergolina

La nicergolina, principio attivo del farmaco SERMION ® è un derivato alcaloide introdotto nella pratica clinica a partire dal 1970. Assunto per via orale, viene assorbito a livello gastrointestinale e rapidamente metabolizzato nel fegato, principalmente dall'enzima citocromiale CYP2D6.
Gli effetti terapeutici di questo principio attivo, e più precisamente dei suoi metaboliti, sembrano associati all'importante attività pleiotropica, che lo rende indicato in differenti tipologie di disturbi. In particolare, l'ampio spettro d'azione della nicergolina e dei suoi derivati, si concretizza in una serie di effetti terapeutici:

  1. Effetto vasodilatatore, mediato dall'antagonismo sui recettori alfa 1 espressi sulla superficie della muscolatura liscia delle arteriole periferiche, utile al trattamento dell'ipertensione;
  2. Effetto antiaggregante piastrinico, utile nelle patologie aterosclerotiche;
  3. Effetto metabolico, promuovendo l'utilizzo di ossigeno e glucosio;
  4. Effetto antiossidante.

Terminata la sua azione, i metaboliti della nicergolina vengono eliminati, in seguito a filtrazione glomerulare, direttamente nelle urine.

Studi svolti ed efficacia clinica

GLI USI TERAPEUTICI DELLA NICERGOLINA

Clin Drug Investig. 2008;28(9):533-52.

Therapeutic use of nicergoline.

Winblad B, Fioravanti M, Dolezal T, Logina I, Milanov IG, Popescu DC, Solomon A.


La molteplicità degli effetti biologici della nicergolina ne permette l'uso in varie condizioni patologiche. Dall'attenta disamina della letteratura emerge l'efficacia di questo farmaco nel trattamento della demenza e delle patologie correlate, con un incremento delle capacità cognitive nell'89% dei pazienti trattati, e nel trattamento dei disordini metabolici, dei disordini vascolari, del glaucoma e delle arteriopatie periferiche.


NICERGOLINA : NON SOLO EFFETTI VASCOLARI

Brain Res. 2005 Dec 20;1066(1-2)

Protective effects of nicergoline against neuronal cell death induced by activated microglia and astrocytes.

Mizuno T, Kuno R, Nitta A, Nabeshima T, Zhang G, Kawanokuchi J, Wang J, Jin S, Takeuchi H,Suzumura A.


L'importanza della nicergolina nel trattamento delle patologie neurologiche non sembra essere esclusivamente legata agli effetti emodinamici. Questo studio pone l'evidenza sul diretto effetto protettivo esercitato da questo principio attivo sui neuroni sottoposti a danno infiammatorio. Inoltre, la nicergolina sembra inibire, in un modello in vitro, la produzione di citochine infiammatorie e specie reattive dell'ossigeno, potenzialmente coinvolte nella degenerazione neuronale.


IPERSENSIBILITA' ALLA NICERGOLINA

Nephron. 2002;92(3):676-9.

Acute interstitial nephritis due to nicergoline (Sermion).

Kim MJ, Chang JH, Lee SK, Park JH, Choi YJ, Yang CW, Kim YS, Park SH, Bang BK.


Nonostante la nicergolina risulti molto ben tollerata, esistono individui particolarmente sensibili a questo principio attivo. Questo case-report, denuncia infatti un caso di nefrite interstiziale acuta accompagnata da febbre in un paziente ipersensibile alla nicergolina.

Modalità d'uso e posologia

SERMION ® confetti da 5/10 mg di nicergolina: nel trattamento delle suddette condizioni patologiche, il dosaggio consigliato è di 1 confetto per 3 volte al giorno, ad intervalli regolari e preferibilmente lontano dai pasti.
SERMION ® compresse rivestite/compresse solubili da 30 mg di nicergolina: la dose consigliata è di 60 mg al giorno, assunti ad intervalli regolari in due diverse somministrazioni.
La scelta del dosaggio e della durata del trattamento dev'essere effettuata dal medico in seguito ad un'attenta valutazione del quadro fisio-patologico del paziente, e dei relativi obiettivi terapeutici.
Il formato in fiale, somministrato per fleboclisi o endoarteria, è di esclusiva pertinenza ospedaliera, e può essere seguito da un periodo di mantenimento per via orale.

IN OGNI CASO, PRIMA DELL'ASSUNZIONE DI SERMION ® - Nicergolina - è NECESSARIA LA PRESCRIZIONE ED IL CONTROLLO DEL PROPRIO MEDICO.

Avvertenze SERMION ® - Nicergolina

L'ottima tollerabilità del SERMION ® riduce al minimo le avvertenze necessarie prima e durante la sua assunzione. A dosi terapeutiche, infatti, l'effetto antipertensivo sembra esplicarsi esclusivamente su pazienti ipertesi, riducendo al minimo gli episodi di evidente ipotensione. Questi sono stati descritti più frequentemente in seguito all'assunzione per via parenterale.
La somministrazione dovrebbe essere effettuata con cura in caso di pazienti affetti da gotta, iperuricemia o sottoposti a relativo trattamento farmacologico. Nonostante il farmaco sembri non alterare le normali proprietà reattive e percettive del paziente, effetti collaterali quali vertigini, sonnolenza o ipotensione, potrebbero rendere pericoloso l'uso di macchinari o la guida di autoveicoli.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Nonostante i pochi studi presenti in letteratura non abbiano evidenziato effetti teratogeni e mutageni della nicergolina a carico del feto, sarebbe opportuno evitarne l'assunzione durante il primo trimestre di gravidanza, ed in ogni caso stabilire con il proprio medico curante e ginecologo il rapporto rischi/benefici.

Interazioni

Anche in questo caso la letteratura non descrive interazioni potenzialmente pericolose con altri principi attivi.
Dato certo è l'incremento dell'efficacia ipotensiva in caso di concomitante assunzione di nicergolina ed altri farmaci antipertensivi; effetto che può essere utilizzato in maniera appropriata anche a fini terapeutici.
Inibitori e induttori dell'enzima CYP2D6 non sembrano alterare in maniera significativa la normale farmacocinetica della nicergolina.

Controindicazioni SERMION ® - Nicergolina

SERMION ® sembra essere ben tollerato, quindi se ne sconsiglia l'assunzione esclusivamente in caso di ipersensibilità alla nicergolina o ad uno dei componenti presenti nel farmaco.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La modesta mole di lavori pubblicati a riguardo e la buona tollerabilità del farmaco, non permettono di definire effetti collaterali clinicamente rilevanti riconducibili alla terapia con SERMION ®
Quelli più frequentemente osservati sono stati: ipotensione, vertigini, disturbi gastro-intestinali, rossore cutaneo e senso di calore (indotti dalla vasodilatazione), sonnolenza o insonnia.

Note

SERMION ® è vendibile solo sotto prescrizione medica.


Le informazioni su SERMION ® - Nicergolina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 08/12/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?