RULID ® Roxitromicina

Autore Farmaco

RULID ® è un farmaco a base di Roxitromicina

GRUPPO TERAPEUTICO: Antibatterici – antibatterici per uso sistemico, macrolidi

RULID ® Roxitromicina

Indicazioni RULID ® Roxitromicina

RULID © è indicato nel trattamento delle patologie batteriche sostenute da microrganismi sensibili alla roxitromicina.
L'efficacia di questo antibiotico si è dimostrata nei confronti delle patologie odontostomatologiche, genitali, cutanee e respiratorie oltre che nella profilassi della meningite da meningococco.

Meccanismo d'azione RULID ® Roxitromicina

La roxitromicina, principio attivo di RULID © , è un antibiotico appartenente alla categoria dei macrolidi pertanto costituito da un anello lattonico macrociclico a 14 atomi di carbonio.
L' attività batteriostatica è da ricondurre al suo meccanismo d'azione biologico, in grado di inibire la sintesi proteica e le conseguenti attività enzimatiche, legando la subunità ribosomiale 50S, utile attraverso il legame con la peptidiltransferasi nell'allungare la catena peptidica nascente.
Tale attività è in alcuni casi compromessa dallo sviluppo di particolari meccanismi di resistenza batterica in grado di ridurre l'efficacia biologica del farmaco :

  • Riducendo la permeabilità della membrana al principio attivo, impedendo che questo così raggiunga concentrazioni terapeutiche.
  • Modificando il target biologico dell'antibiotico;
  • Inattivando enzimaticamente il principio attivo.

Nonostante ciò la roxitromicina risulta efficace verso cocchi e bacilli Gram negativi e Gram positivi, mantenendo pertanto un ampio spettro d'azione.

Studi svolti ed efficacia clinica

1 . LA ROXITROMICINA NEL TRATTAMENTO DELLE PATOLOGIE INTESTINALI INFIAMMATORIE

Inflamm Bowel Dis. 2007 May;13(5):547-56.

Therapeutic effects of roxithromycin in interleukin-10-deficient colitis.

Tamagawa H, Hiroi T, Mizushima T, Ito T, Matsuda H, Kiyono H.


Lavoro innovativo che testa in modelli sperimentali l'efficacia della roxitromicina nel trattamento delle patologie infiammatorie intestinali, dimostrato come questo principio attivo possa risultare anche un importante agente immunomodulatore.

2 . ROXITROMICINA E PATOLOGIE CUTANEE

J Dermatol. 2008 Sep;35(9):598-600.

Successful treatment of granulomatous cheilitis with roxithromycin.

Ishiguro E, Hatamochi A, Hamasaki Y, Ishikawa S, Yamazaki S.


Studio che dimostra l'efficacia della roxitromicina nel trattamento di alcune scomode patologie cutanee come la cheilite granulomatosa sostenuta da microrganismi patogeni.


3.ROXITROMICINA E ACNE

J Dermatol. 2009 Jul;36(7):383-91.

Effects of oral antibiotic roxithromycin on quality of life in acne patients.

Kobayashi M, Kabashima K, Nakamura M, Tokura Y.


Interessante studio che dimostra come la roxitromicina assunta per 2-4 settimane possa migliorare il decorso clinico delle lesioni infiammatorie acneiche, migliorando sensibilmente la qualità di vita dei pazienti affetti.


Modalità d'uso e posologia

RULID ©
Compresse rivestite da 150 mg di roxitromicina;
compresse rivestite da 300 mg di roxitromicina;
Lo schema posologico generalmente prescritto prevede l'assunzione di una compressa da 300 mg al giorno o di una compressa da 150 mg per due volte al dì.
Si consiglia di assumere il farmaco lontano dai pasti, al fine di ottimizzare il profilo di assorbimento del principio attivo.

Avvertenze RULID ® Roxitromicina

Noto il metabolismo a cui va incontro la roxitromicina e le relative vie di escrezione, si consiglia elevata cautela nei pazienti affetti da patologie epatiche e renali nei quali l'emivita ed i potenziali effetti collaterali della terapia potrebbero risultare esaltati.
Tali precauzioni vanno estese anche ai pazienti affetti da patologie cardiovascolari vista la capacità della roxitromicina di determinare un allungamento dell'intervallo QT.
RULID © contiene glucosio, pertanto il suo uso dovrebbe essere limitato nei pazienti affetti da diabete o sindrome da malassorbimento glucosio/galattosio.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'uso di RULID © risulta generalmente controindicato durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno, vista l'assenza di studi in grado di caratterizzare a pieno il profilo di sicurezza del farmaco nei confronti del nascituro e del lattante esposto.

Interazioni

Il particolare metabolismo a cui va incontro la roxitromicina ed il suo variegato spettro di attività pone alcuni limiti importanti relativi all'assunzione contestuale di più principi attivi.
Più precisamente, il paziente dovrebbe prestare particolare cautela alla contestuale somministrazione di roxitromicina e :

  • Ergotamina ed alcaloidi vasocostrittori, responsabili in alcuni casi di necrosi delle estremità;
  • Principi attivi con effetto cardiaco come l'astemizolo, la cisapride, il pimozide e la terfenadina;
  • Principi attivi metabolizzati dalla classe enzimatica dei citocromi.

Controindicazioni RULID ® Roxitromicina

RULID © è controindicato nei pazienti con ipersensibilità verso il principio attivo o verso uno dei suoi eccipienti, insufficienza epatica grave o contestuale terapia con ergotamina o alcaloidi dalle spiccate attività vasocostrittrici.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di RULID © , anche quando effettuato secondo le opportune indicazioni mediche, potrebbe esporre il paziente al rischio di effetti collaterali come :

Fortunatamente tali reazioni risultano generalmente transitorie e limitate al periodo di trattamento farmacologico.

Note

RULID © è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su RULID ® Roxitromicina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.