PROTAPHANE ® - Insulina isofano umana

PROTAPHANE ® un farmaco a base di insulina isofano umana

GRUPPO TERAPEUTICO: Insulina isofano  umana per uso iniettabile – insuline ed analoghi


PROTAPHANE ® - Insulina isofano umana

Indicazioni PROTAPHANE ® - Insulina isofano umana

PROTAPHANE ® è indicato nel trattamento della patologia diabetica insulino dipendente e del diabete gestazionale.

Meccanismo d'azione PROTAPHANE ® - Insulina isofano umana

L'insulina isofano contenuta in PROTAPHANE ® è un analogo dell'insulina umana ottenuta in laboratorio da Saccaromices Cerevisiae  e complessata con solfato di protamina.
Come è noto le proprietà farmacocinetiche dell'insulina, sono essenzialmente associate alla via di somministrazione e alla modalità di rilascio del farmaco, in questo caso sono dipendenti dalla presenza di protamina, e che consentono all'insulina isofano di agire in circa 90 minuti raggiungendo la massima attività tra la quarta e la dodicesima ora  per prolungarsi fino alla ventiquattresima.
In maniera del tutto simile all'ormone endogeno, l'insulina esogena raggiunge attraverso il torrente circolatorio i tessuti insulino-sensibili come il tessuto adiposo e quello muscolare aumentando l'uptake e l'utilizzazione di glucosio ematico, convogliato verso la glicolisi, glicogenosintesi e lipogenesi.
Al contempo l'effetto ipoglicemizzante dell'insulina si esplica anche attraverso la modulazione delle attività metaboliche epatiche, utili a ridurre la produzione e secrezione di glucosio endogeno.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. LA TERAPIA INSULINICA NEL PAZIENTE DIABETICO DI SECONDO TIPO

Diabet Med. 1994 Jul;11(6):551-7.

Insulin regimens for the non-insulin dependent: impact on diurnal metabolic state and quality of life.

Taylor R, Foster B, Kyne-Grzebalski D, Vanderpump M.


Nei casi più gravi di diabete mellito di secondo tipo, la terapia con ipoglicemizzanti orali non è in grado di produrre un buon controllo glicemico esponendo il paziente a rischi anche gravi. In questo studio si è dimostrato come la somministrazione di insulina intermedia come quella isofano, possa portare in poco tempo ad un buon controllo glicemico riducendo sensibilmente le concentrazioni di emoglobina glicosilata.


2. DISPOSITIVI MEDICI : VANTAGGI E DIFFICOLTA'.

J Diabetes Sci Technol. 2010 May 1;4(3):652-7.

Assessment of the mixing efficiency of neutral protamine Hagedorn cartridges.

Kaiser P, Maxeiner S, Weise A, Nolden F, Borck A, Forst T, Pfützner A.


Se l'immissione in commercio di dispositivi medici di facile utilizzo per il paziente diabetico come le penne o le cartucce preriempite abbia semplificato di molto la vita del paziente diabetico, è altrettanto vero che l'errata preparazione può alterare le normali proprietà terapeutiche del farmaco  impedendo un buon controllo glicemico. E' quindi utile ribadire l'importanza della comunicazione medico-paziente, necessaria ad ottimizzare l'efficacia della terapia.


3. TERAPIA INSULINICA E MARKERS INFIAMMATORI

Basic Clin Pharmacol Toxicol. 2011 Apr 23.

Effects of Mealtime Insulin Aspart and Bedtime NPH Insulin on Postprandial Inflammation and Endothelial Cell Function in Patients with Type 2 Diabetes.

Bladbjerg EM, Henriksen JE, Akram S, Gram J.

 

E' noto come i pasti soprattutto quando eccessivi possano indurre una risposta infiammatoria al livello intestinale, in molti casi imponente. In questo studio si è dimostrato come l'insulina isofano, nonostante differisca significativamente sul controllo glicemico post-prandiale rispetto l'insulina aspart, possa comunque garantire una riduzione significativa dei markers infiammatori nell'immediato periodo post-prandiale.

Modalità d'uso e posologia

PROTAPHANE ® 100 UI/ml di insulina isofano umana iniettabile cartucce da 3ml o penne preriempite da 3 ml:
nonostante possa indicarsi un range terapeutico ottimale compreso tra 0.5 – 1 UI/Kg die per pazienti diabetici di primo tipo e 0.3 – 0.6 UI/Kg die per pazienti diabetici di secondo tipo, il dosaggio corretto può essere formulato unicamente dal medico in base alle condizioni fisiopatologiche del paziente e del suo controllo glicemico.
PROTAPHANE ® può inoltre essere abbinato ad insulina regolare o rapida assunta durante i pasti principali.
L'iniezione di insulina isofano dovrebbe essere effettuata sottocute al livello della coscia o dell'addome, meglio se in orari programmati e ripetibili giornalmente.

Avvertenze PROTAPHANE ® - Insulina isofano umana

La terapia farmacologica con insulina, dovrebbe essere preceduta ed affiancata da un monitoraggio periodico dei valori glicemici , dello stato di salute del paziente e delle sue abitudini dietetiche.
Potrebbero infatti essere necessari, anche in corso di terapia, adeguamenti del dosaggio insulinico, al fine di garantire un buon controllo glicemico ed evitare scompensi metabolici anche gravi come crisi ipoglicemiche.
Inoltre, data la frequenza di questo evento collaterale, è opportuno che il paziente possa riconoscere in tempo i sintomi premonitori e di conseguenza ricorrere a rimedi tempestivi in grado di impedire l'aggravamento del quadro clinico.
Episodi di ipoglicemia spesso si accompagnano ad una riduzione delle capacità reattive e percettive del paziente, rendendo pericoloso l'uso di macchinari e la guida di autoveicoli.

 

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Il diabete gestazionale è una condizione che colpisce circa il 3% delle gestanti e che se mal compensato può seriamente compromettere lo sviluppo e lo stato di salute del feto.
L'insulina rappresenta oggi, l'unico supporto terapeutico in grado di garantire un buon controllo glicemico la cui attività terapeutica è ben caratterizzata.

Interazioni

L'assunzione contemporanea di ipoglicemizzanti orali, octreotide, anti-MAO, agenti beta bloccanti, ACE inibitori, salicilati, alcool e steroidi anabolizzanti potrebbe potenziare l'effetto terapeutico di PROTAPHANE ® aumentando sensibilmente il rischio di ipoglicemia.
Al contrario la concomitante somministrazione di contraccettivi orali, tiazidi, glucorticoidi, ormoni tiroidei e simpaticomimetici potrebbe ridurre l'effetto ipoglicemizzante dell'insulina isofano, richiedendo un eventuale adeguamento del dosaggio.
E' utile inoltre ricordare come simpaticolitici possano mascherare alcuni segni importanti dell'ipoglicemia aumentando il rischio di reazioni gravi.

Controindicazioni PROTAPHANE ® - Insulina isofano umana

PROTAPHANE ® controindicato in caso di ipoglicemia e ipersensibilità all'insulina umana o suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Studi clinici e un attento monitoraggio post-marketing dimostrano come la terapia insulinica possa esser associata all'incidenza di episodi collaterali sia locali che sistemici.
Tra gli effetti avversi locali è possibile infatti descriverne alcuni di carattere transitorio come rossore, dolore e prurito in sede di iniezione ed altri ad andamento cronico come lipoatrofia in sede di inoculazione.
Disturbi al livello gastro-intestinale, problemi visivi e reazioni sistemiche da ipersensibilità, rappresentano alcune tra le meno frequenti e più transitorie reazioni sistemiche, mentre decisamente più importante è il rischio di ipoglicemia e della relativa sintomatologia.

Note

PROTAPHANE ® vendibile solo sotto prescrizione medica.
PROTAPHANE ® rientra nella classe dopante : Ormoni e sostanze correlate ( proibiti in e fuori gara)



Ultima modifica dell'articolo: 23/03/2016