PEREBRON ® Oxolamina

PEREBRON ®  è un farmaco a base di Oxolamina citrato o Oxolamina fosfato

GRUPPO TERAPEUTICO: Sedativi della tosse

PEREBRON ® Oxolamina

Indicazioni PEREBRON ® Oxolamina

PEREBRON ® è indicato nel trattamento sintomatico della tosse.

Meccanismo d'azione PEREBRON ® Oxolamina

PEREBRON ® è un farmaco a base di Oxolamina, principio attivo dotato principalmente di azione antinfiammatoria ed antitussiva, pertanto utile in corso di patologie infiammatorie delle vie respiratorie scandite da tosse persistente.
Assunta per os viene rapidamente assorbita dal tratto gastroenterico e subito distribuita in circolo, attraverso il quale raggiunge con elevata affinità l'€™apparato respiratorio, dove espleta la propria azione terapeutica.
Infatti controllando il microambiente infiammatorio presente in loco, riduce il grado di attivazione e di irritazione delle fibre C deputate alla sensibilità somatosensitiva proveniente dall'€™albero respiratorio e dalla regione alveolare, limitando così l'€™insorgenza del riflesso alla base della tosse.
L'€™azione antitussiva locale e non centrale, evidentemente limita anche i potenziali effetti collaterali centrali, classicamente associati a sedativi della tosse come i derivati della codeina.
Terminata la propria attività, nell'€™arco delle 24 ore, il principio attivo ed i suoi cataboliti vengono tutti eliminati per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

ALLUCINAZIONI DA OXOLAMINA
Med J Aust. 1989 Apr 17;150(8):449-50, 452.

Hallucinations in children caused by oxolamine citrate.

McEwen J, Meyboom RH, Thijs I.


Case report che denuncia la comparsa di effetti collaterali ed in particolare di sintomi neuropsichiatrici quali le allucinazioni, in un giovane paziente in terapia con Oxolamina citrato.

FARMACOGENOMICA E INTERAZIONI FARMACOLOGICHE
Biopharm Drug Dispos. 2007 Apr;28(3):125-33.

Gender difference in the pharmacokinetic interaction between oral warfarin and oxolaminein rats: inhibition of CYP2B1 by oxolamine in male rats.

Zhu X, Lee DY, Shin WG.


Innovativo lavoro che valuta il ruolo della predisposizione genetica, ed in particolare dei polimorfismi degli enzimi citocromiali, nel determinare interazioni farmacologicamente rilevanti tra anticoagulanti orali e oxolamina.


METODI DI RILASCIO DELL'€™OXOLAMINA
J Microencapsul. 1992 Apr-Jun;9(2):167-72.

Sustained-release dosage form of oxolamine citrate: preparation and release kinetics.

Kirilmaz L, Kendirci A, Güneri T.


Studio di farmacocinetica orientato alla caratterizzazione molecolare delle proprietà farmacocinetiche dell'€™Oxalamina ed alla individuazione di nuovi metodi di rilascio, in grado di ottimizzare l'€™attività terapeutica del farmaco

Modalità d'uso e posologia

PEREBRON ®
Compresse rivestite da 100 mg di Oxolamina citrato;
Sciroppo per adulti da 1,4 g di Oxolamina fosfato per 100 ml di prodotto;
Sciroppo per bambini da 1 gr di Oxolamina citrato per 100 ml di prodotto;
Gocce orali da 8 gr di Oxolamina citrato per 100 ml di prodotto;
Supposte per adulti da 500 mg di Oxolamina citrato;
Supposte per bambini da 250 mg di Oxolamina citrato.
Dosaggio e tempistiche di assunzione relative a PEREBRON ® dovrebbero essere definite dal proprio medico in base al formato farmaceutico scelto, alle caratteristiche generali del paziente ed alla gravità del suo quadro clinico.
Si raccomanda l'€™assunzione di PEREBRON ® a stomaco pieno.

Avvertenze PEREBRON ® Oxolamina

L'€™uso di PEREBRON ® dovrebbe essere preceduto da un opportuno consulto medico, atto a chiarire le cause della sintomatologia lamentata e l'€™eventuale presenza di potenziali controindicazioni.
E'€™ opportuno inoltre ricordare come tale trattamento sia di tipo sintomatico, pertanto utile a limitare la sintomatologia senza risolvere la terapia di base.
PEREBRON ® in sciroppo contiene saccarosio risultando pertanto poco indicato nei pazienti affetti da deficit enzimatico di saccarasi, intolleranza al fruttosio e malassorbimento glucosio-galattosio.
Si consiglia di conservare il farmaco fuori dalla portata dei bambini ed in un luogo fresco e asciutto.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'€™assenza di studi in grado di caratterizzare al meglio il profilo di sicurezza dell'€™Oxalamina per la salute fetale, limitando notevolmente l'€™uso di PEREBRON ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.
E'€™ tuttavia necessario richiedere la stretta supervisione medica qualora PEREBRON ® risultasse strettamente necessario.

Interazioni

Nonostante non siano note interazioni farmacologiche clinicamente rilevanti, sarebbe opportuno prestare particolare cautela all'€™assunzione di PEREBRON ® contestualmente a quella di anticoagulanti orali.

Controindicazioni PEREBRON ® Oxolamina

PEREBRON ® è controindicato nei pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

PEREBRON ® potrebbe determinare l'€™insorgenza di effetti collaterali minori e concentrati prevalentemente al livello gastroenterico.

Note

PEREBRON ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.



Ultima modifica dell'articolo: 12/03/2016