PIPRAM ® Acido pipemidico

PIPRAM ®  è un farmaco a base di Acido pipemidico

GRUPPO TERAPEUTICO: Antibatterico per uso sistemico

PIPRAM ® Acido pipemidico

Indicazioni PIPRAM ® Acido pipemidico

PIPRAM ® è indicato nel trattamento delle infezioni elle vie urinarie, sia alte che basse, sostenute da microrganismi sensibili all'acido pipemidico.

Meccanismo d'azione PIPRAM ® Acido pipemidico

L'acido pipemidico, principio attivo di PIPRAM ® è un chemioterapico antimicrobico appartenente strutturalmente alla categoria dei chinoloni particolarmente impiegato in ambito clinico nel trattamento delle infezioni delle vie urinarie.
Tali indicazioni nascono dal particolare profilo farmacocinetico dell'acido pipemidico, il quale assunto per os ed assorbito dal tratto gastroenterico, attraverso il torrente circolatorio raggiunge inalterato l'ambiente renale venendo filtrato al livello glomerulare.
La persistenza al livello urinario, consente all'acido pipemidico di espletare la propria azione antibiotica inibendo l'attività di enzimi quali la DNA girasi e la DNA topoisomerasi, normalmente coinvolti nei meccanismi di replicazione del DNA batterico, quindi in quelli proliferativi.
Si concretizza quindi in questo modo l'attività antibatterica, sostenuta anche dal controllo della diffusione dei meccanismi di resistenza messa in atto dall'acido pipemidico mediante l'inibizione della diffusione del DNA plasmidico.

Studi svolti ed efficacia clinica

TERAPIA ANTIBIOTICA E FARMACO RESISTENZA
Pak J Pharm Sci. 2013 Jan;26(1):11-5.

Current efficacy of antibiotics against Klebsiella isolates from urine samples - a multi-centric experience in Karachi.

Abdullah FE, Mushtaq A, Irshad M, Rauf H, Afzal N, Rasheed A.


Interessante studio che dimostra come l'uso inappropriato di antibiotici possa determinare la comparsa di ceppi microbici, isolati dalle urine, generalmente resistenti a differenti antibiotici.
Si suggerisce, quindi, anche nel caso della terapia con acido pipemidico, di effettuare un esame colturale con antibiogramma prima di somministrare il farmaco.


POTENZIALE GENOTOSSICO DELL'ACIDO PIPEMIDICO
Arch Med Res. 1998 Autumn;29(3):235-40.

Genotoxic evaluation of norfloxacin and pipemidic acid with the Escherichia coli Pol A-/Pol A+ and the ames test.

Arriaga-Alba M, Barrón-Moreno F, Flores-Paz R, García-Jiménez E, Rivera-Sánchez R.


Lavoro importante che si concentra sullo studio del potenziale genotossico di alcuni antibiotici, tra i quali l'acido pipemidico indotto a carico delle varie cellule.
Lo studio dimostra come in determinati casi, sarebbe opportuno considerare tra gli effetti collaterali della terapia anche la potenziale genotossicità, generalmente determinata dal carico pro-ossidante del farmaco.

DETECTION DELL'ACIDO PIPEMIDICO E DEFINIZIONE DEI DOSAGGI
J Clin Lab Anal. 2010;24(5):327-33.

Simultaneous determination of proline and pipemidic acid in human urine by capillary electrophoresis with electrochemiluminescence detection.

Sun H, Li L, Su M.


Studio tecnico che valuta l'utilizzo di nuovi sistemi di detection dell'acido pipemidico nelle urine. Tali lavori sono importanti per chiarire al meglio le caratteristiche farmacocinetiche del principio attivo e la conseguente definizione dei dosaggi da utilizzare.

Modalità d'uso e posologia

PIPRAM ®
Capsule rigide da 400 mg di Acido pipemidico.
La terapia a base di PIPRAM ® dovrebbe essere definita dal proprio medico in base alle caratteristiche cliniche del paziente.
In linea di massima l'assunzione di 400 mg di acido pipemidico due volte al giorno e preferibilmente dopo i pasti, dovrebbe garantire una regressione dei sintomi in pochi giorni di terapia.
Al fine di evitare l'eventuale comparsa di recidive, sarebbe opportuno prolungare la terapia per qualche giorno oltre la scomparsa dei sintomi.

Avvertenze PIPRAM ® Acido pipemidico

Al pari di ogni terapia antibiotica, anche per quella a base di acido pipemidico risulta necessaria la supervisione medica ed un attenta visita di controllo atta a valutare l'eventuale presenza di condizioni incompatibili con la terapia stessa.
Il potere fotosensibilizzante del principio attivo potrebbe esporre la cute dei pazienti trattati ed esposti alle radiazioni ultraviolette al rischio di ustioni e reazioni dermatologiche.
Si ricorda inoltre la capacità, seppur rara, dei chinoloni di determinare tendiniti nei pazienti particolarmente suscettibili come gli anziani.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Vista l'assenza di trial clinici in grado di rivelare con accuratezza il profilo di sicurezza dell'acido pipemidico sul feto accidentalmente esposto al farmaco, si consiglia di evitare l'uso di PIPRAM ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.
In casi di necessità è necessaria la stretta supervisione del proprio ginecologo.

Interazioni

Nonostante l'uso di PIPRAM ® risulti generalmente sicuro e sprovvisto di interazioni clinicamente rilevanti, al fine di garantire la massima efficacia della terapia sarebbe opportuno evitare la contestuale assunzione di preparati, alimenti e principi attivi contenenti metalli divalenti, come magnesio, alluminio, calcio, ferro e zinco note le doti chelanti di questi ultimi nei confronti dell'acido pipemidico.
Differenti studi, seppur ancora sperimentali, mostrano inoltre interazioni farmacologiche dell'acido pipemidico con eritromicina, glibenclamide, probenecid ed antagonisti H2.

Controindicazioni PIPRAM ® Acido pipemidico

L'uso di PIPRAM ® è controindicato nei pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno qualsiasi dei suoi eccipienti e in età pediatrica.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di PIPRAM ® , soprattutto quando prolungato nel tempo, potrebbe determinare la comparsa di nausea, vomito, diarrea, dolori addominali, dispepsia e solo raramente effetti collaterali più gravi come colite pseudomembranosa o reazioni avverse a carattere dermatologico ed epatotossico.

Note

PIPRAM ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su PIPRAM ® Acido pipemidico pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



ARTICOLI CORRELATI

PIPEMID ® Acido pipemidicoUrotractin - Foglietto IllustrativoUROTRACTIN ® Acido pipemidicoPipemidic acid su Wikipedia ingleseCistiteCistite: rimedi naturaliMannosio contro la cistiteFarmaci per la cura della CistiteRimedi per la CistiteCistite Emorragica - Farmaci per la cura della Cistite EmorragicaCistite EmorragicaCistite in Gravidanza - Farmaci e CuraCistite nei BambiniCistite: Sai come Prevenirla e Combatterla?Dieta per la CistiteCistite - Video: Cause, Sintomi, TrattamentoCistite Emorragica - Video: Cause, Sintomi, CureCistite InterstizialeBERNY ® Fosfomicina sale di trometamoloCistalgan - Foglietto IllustrativoCistite - ErboristeriaCistite in GravidanzaCistite: cure, diagnosi e prevenzioneDecotto contro la cistiteMonuril - Foglietto IllustrativoMONURIL ® Fosfomicina sale di trometamoloSintomi CistiteSintomi Cistite interstizialeSintomi CistopieliteTisana all'Uva UrsinaTisana alla GramignaTisana contro la cistiteTisana per cistite con Uva UrsinaTisane Contro la CistiteUva ursinaUva ursina - ArbutinaTisane contro la cistite Cistite su Wikipedia italianoCystitis su Wikipedia ingleseAntibioticiAntibiotici nei Mangimi e nelle CarniTetraciclina - TetraciclineDiarrea e AntibioticiMetronidazoloAcido ClavulanicoAcido pipemidicoAlternative agli Antibiotici: Batteriofagi e Inibitori Quorum-SensingAmikacinaAmminoglicosidi - Antibiotici amminoglicosidiciAmoxicillinaAmpicillinaAntibiotici Beta-LattamiciAntibiotici NaturaliAntibiotici su Wikipedia italianoAntibacterial su Wikipedia ingleseUretrite su Wikipedia italianoUrethritis su Wikipedia inglese