PANADOL ® Paracetamolo

PANADOL ® è un farmaco a base di paracetamolo

GRUPPO TERAPEUTICO: Analgesici ed antipireticI

PANADOL ® Paracetamolo

Indicazioni PANADOL ® Paracetamolo

PANADOL ® è indicato nel trattamento sintomatico del dolore acuto.

Meccanismo d'azione PANADOL ® Paracetamolo

Il paracetamolo, principio attivo di PANADOL ®, è un farmaco dotato di una spiccata attività analgesica, mediata essenzialmente dall'inibizione selettiva delle ciclossigenasi.
Nonostante il meccanismo di base sia lo stesso dei farmaci antinfiammatori non steroidei, il paracetamolo, noto anche come acetaminofene, non trova ancora una collocazione stabile in un determinato gruppo terapeutico, ed in particolare in quello dei FANS, vista la sua elevata selettività d'azione.
Infatti questo principio attivo è in grado di:

  • Inibire selettivamente le ciclossigenasi delle terminazioni nervose periferiche, riducendo la produzione di mediatori come la bradichinina responsabili dell'insorgenza dello stimolo dolorifico;
  • Interferire con la conduzione dello stimolo dolorifico, rallentando l'associazione midollo-corteccia responsabile dell'elaborazione sensoriale del dolore;
  • Aumentare lo stato di attivazione di vie discendenti coinvolte nell'innalzamento della soglia dolorifica.

Nonostante come appena descritto, la principale applicazione del paracetamolo sia quella analgesica, studi dimostrano come questo principio attivo possa esser responsabile anche di una sensibile azione antipiretica, riducendo la produzione di prostaglandine come la PGE2 in grado di attraversare la barriera ematoencefalica e agire sui centri termoregolatori ipotalamici.
In entrambi i casi, questi effetti terapeutici potrebbero essere spiegati da un azione inibitoria selettiva del paracetamolo nei confronti di specifiche isoforme neuronali di ciclossigenasi.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.EFFICACIA E SICUREZZA DEL PARACETAMOLO
2012 Apr;26(2):101-12.

Efficacy and gastrointestinal risk of aspirin used for the treatment of pain and cold.

McCarthy DM.


Ampio studio che dimostra come l'utilizzo di paracetamolo nel trattamento del dolore e della febbre possa risultare efficace, ben tollerato e privo di particolari effetti collaterali.


2 .PARACETAMOLO IN SCIROPPO NELLA PRATICA PEDIATRICA
2012;66(1):5-8.

Study of formulation of pharmaceutical solution form of paracetamolin the pediatric clinical practice.

Abdullahu B, Shehu V, Lajçi A, Islami H.


Lavoro di farmacocinetica che dimostra come la formulazione di paracetamolo in sciroppo possa rappresentare la migliore forma farmaceutica utilizzabile in ambito pediatrico, migliorando sia la compliance che la sicurezza del farmaco.


3.OVERDOSE DA PARACETAMOLO E CONSEGUENZE CLINICHE
Aliment Pharmacol Ther. 2012 Apr 23.

The sequential organ failure assessment (SOFA) score is an effective triage marker following staggered paracetamol (acetaminophen) overdose.

Craig DG, Zafar S, Reid TW, Martin KG, Davidson JS, Hayes PC, Simpson KJ.


Case report che riporta l'elevato rischio associato all'overdose di paracetamolo, purtroppo ancora molto diffuso nel territorio europeo e statunitense.
Tra gli effetti collaterali più diffusi vi sarebbe anche la sindrome da disfunzione multi organo, nella maggior parte dei casi letale.

Modalità d'uso e posologia

PANADOL ®
Compresse rivestite da 500 mg di paracetamolo
Nonostante il dosaggio massimo sicuro per il paracetamolo risulti quello di 4000 mg giornalieri, negli adulti si consiglia l'assunzione di 1-2 compresse per 3-4 volte al giorno, preferibilmente a stomaco pieno.

Avvertenze PANADOL ® Paracetamolo

L'utilizzo di PANADOL ® dovrebbe intendersi come terapia sintomatica di breve durata, utile a superare episodi acuti dolorosi.
L'assunzione di paracetamolo prolungata nel tempo potrebbe determinare facilmente epato e nefro-tossicità, contribuendo all'insorgenza di effetti collaterali anche gravi in pazienti predisposti.
La terapia a base di PANADOL ® non dovrebbe superare i 3 giorni di trattamento, al termine dei quali nei casi in cui non si osservassero risultati apprezzabili sarebbe opportuno sospendere la terapia e consultare il proprio medico.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

I diversi studi clinici effettuati sull'utilizzo del paracetamolo in gravidanza, non hanno dimostrato effetti tossici e teratogeni sul feto.
Questo potrebbe essere spiegato dall'elevata specificità d'azione del paracetamolo sulle isoforme neuronali delle ciclossigenasi, evitando così un calo massivo delle prostaglandine.
Nonostante ciò e nonostante il paracetamolo non venga escreto in quantità clinicamente rilevanti nel latte materno, l'utilizzo di PANADOL ® in gravidanza e allattamento dovrebbe avvenire esclusivamente sotto stretto controllo medico.

Interazioni

Nonostante come descritto in precedenza il paracetamolo non risulti un farmaco antinfiammatorio non steroideo propriamente detto, è possibile sovrapporre quelle che sono le sue interazioni farmacologiche a quelle normalmente previste per i FANS.
Andrebbe infatti prestata particolare attenzione al concomitante uso di paracetamolo e:

Controindicazioni PANADOL ® Paracetamolo

L'utilizzo di PANADOL ® è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, insufficienza epatica e renale, anemia emolitica di grado elevato e deficit enzimatico di glucosio 6 fosfato deidrogenasi.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La capacità del paracetamolo di inibire con alta selettività le isoforme neuronali delle ciclossigenasi, consente di limitare notevolmente le reazioni avverse legate invece all'attività antagonista nei confronti delle isoforme costitutivamente espresse.
Per questo motivo è possibile osservare una bassa tossicità del paracetamolo nei confronti della mucosa gastro-enterica, mentre l'utilizzo prolungato nel tempo o a dosi spropositate potrebbe determinare la comparsa di ipersensibilità con orticaria, dispnea, ipotensione, angioedema e reazioni cutanee, epatotossicità, nefrotossicità, trombocitopenia, leucopenia, neutropenia e molto raramente disturbi della coagulazione.

Note

PANADOL ® è vendibile senza obbligo di prescrizione medica


Le informazioni su PANADOL ® Paracetamolo pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



ARTICOLI CORRELATI

ParacetamoloAcetamol - Foglietto IllustrativoActigrip - Foglietto IllustrativoACTIGRIP ® Paracetamolo + Triprolidina + PseudoefedrinaBuscopan Compositum - Foglietto IllustrativoBUSCOPAN COMPOSITUM ® butilscopolamina + paracetamoloCo-efferalgan - Foglietto IllustrativoCodamol - Foglietto IllustrativoCODAMOL ® Paracetamolo + CodeinaEfferalgan - Foglietto IllustrativoEFFERALGAN ® ParacetamoloLonarid - Foglietto IllustrativoParacetamolo e danno epaticoParamminofenoli e ParacetamoloPerfalgan - Foglietto IllustrativoSaridon - Foglietto IllustrativoTachicaf - Foglietto IllustrativoTachidol - Foglietto IllustrativoTachifludec - Foglietto IllustrativoTachipirina - Foglietto IllustrativoTACHIPIRINA ® ParacetamoloZerinol - Foglietto IllustrativoZERINOL ® Paracetamolo + ClorfenaminaZerinolflu - Foglietto IllustrativoParacetamolo su Wikipedia italianoParacetamol su Wikipedia ingleseASPIRINA ® Acido acetilsalicilicoFANS - Storia, Meccanismo d'azione, IndicazioniFANS: Classificazione e Scelta dei FANSMOMENT ® IbuprofeneFANS: Effetti Collaterali e ControindicazioniAbuso di antinfiammatori in campo sportivoAULIN ® NimesulideBRUFEN ® Ibuprofene Acido AcetilsalicilicoCelecoxibDiclofenacEtoricoxibFenilbutazoneFlurbiprofeneGastroprotettoriIbuprofeneIndometacinaKetoprofeneKetorolacMeloxicamNaprosseneNimesulidePiroxicamAIRTAL ® AceclofenacARTROSILENE ® Ketoprofene ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilicoFans su Wikipedia italianoNon-steroidal anti-inflammatory drug su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 08/12/2016