NOVALGINA ® Metamizolo

NOVALGINA ® è un farmaco a base di noramidopirina metansolfonato sodico (metamizolo)

GRUPPO TERAPEUTICO: Analgesici non steroidei, pirazoloni

NOVALGINA ® Metamizolo

Indicazioni NOVALGINA ® Metamizolo

NOVALGINA ® è indicato nel trattamento sintomatico di breve durata degli stati dolorosi acuti su base infiammatoria di bassa e modesta entità.

Meccanismo d'azione NOVALGINA ® Metamizolo

Il metamizolo, noto comunemente anche come dipirone, è un principio attivo la cui classificazione terapeutica è stata per molti anni al centro di diversi dibattiti, vista la difficoltà di abbinarla ai farmaci antinfiammatori o analgesici non steroidei.
In ogni caso una volta assunta per os, viene rapidamente assorbita al livello intestinale in circa 90 minuti, e distribuita omogeneamente tra i vari tessuti, dove espleta una azione :

  • Antinfiammatoria, grazie alla capacità di inibire le ciclossigenasi e ridurre così le concentrazioni di mediatori chimici dotati di attività vasopermeabilizzante, vasodilatatoria e chemotattica;
  • Analgesica, riducendo la produzione di molecole come la bradichinina in grado di attivare le terminazioni recettoriali periferiche dei nocicettori e desensibilizzando anche al livello centrale la soglia dolorifica;
  • Antipiretica, abbassando le concentrazioni di citochine come l'IL1 e di molecole come la PGE2, responsabili dell'ipertermia associata a modulazione del centro termoregolatore ipotalamico;
  • Spasmolitica, come dimostrato dall'attività miorilassante sulla muscolatura liscia intestinale e respiratoria da recenti evidenze sperimentali.

Dopo aver espletato le proprie azioni biologiche e terapeutiche il metamizolo, viene opportunamente rimaneggiato al livello epatico ed escreto prevalentemente per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.IL DIPIRONE NEL TRATTAMENTO DELL'EMICRANIA
Expert Rev Neurother. 2012 Feb;12(2):159-67.

Efficacy and tolerability of combined dipyrone, isometheptene and caffeine in the treatment of mild-to-moderate primary headache episodes.

de Souza Carvalho D, Barea LM, Kowacs PA, Fragoso YD.


Lavoro che dimostra come la somministrazione contestuale di caffeine e dipirone possa risultare efficace e ben tollerata nel trattamento dell'emicrania di grado severo e moderato.


2 .LA MODESTA ATTIVITA' ANTIPIRETICA DEL DIPIRONE
J Pediatr (Rio J). 2011 Jan-Feb;87(1):36-42. Epub 2011 Jan 11.

Antipyretic effect of ibuprofen and dipyrone in febrile children.

Magni AM, Scheffer DK, Bruniera P.


Trial clinico che dimostra come il dipirone, nonostante risulti privo di effetti collaterali e per questo particolarmente indicato nei pazienti pediatrici, presenti una modestissima attività antipiretica, soprattutto se paragonata ad altri principi attivi come l'ibuprofene


3.IL DIPIRONE NEL DOLORE POST-OPERATORIO
Cochrane Database Syst Rev. 2010 Sep 8;(9):CD003227.

Single dose dipyrone for acute postoperative pain.

Edwards J, Meseguer F, Faura C, Moore RA, McQuay HJ, Derry S.


Lavoro che dimostra come l'assunzione di una singola dose di dipirone a 500 mg possa garantire una riduzione del dolore post-operatorio in oltre il 70 % dei pazienti trattati, risultando così sia efficace che sicura.

Modalità d'uso e posologia

NOVALGINA ®
Gocce orali da 500 mg di metamizolo per ml di soluzione;
Compresse da 500 mg di metamizolo;
Supposte 1 gr di metamizolo;
Supposte da 300 mg di metamizolo.
Gli schemi posologici da utilizzare variano in base alle condizioni fisiopatologiche del paziente ed alla gravità del quadro clinico.
Per quanto riguarda NOVALGINA ® in gocce si consiglia l'assunzione negli adulti di 20-40 gocce per 3-4 volte al giorno, per le compresse 1-2 compresse fino a 4 volte al giorno per le supposte invece 1 supposta fino a 3 volte al giorno.
Nei bambini e nei lattanti la posologia dovrebbe essere definita dal proprio medico caso per caso.

Avvertenze NOVALGINA ® Metamizolo

Il trattamento a base di NOVALGINA ® dovrebbe intendersi come terapia sintomatica di breve durata, utile al superamento di episodi dolorosi acuti, sostenuti da processi infiammatori.
L'utilizzo del farmaco prolungato nel tempo, o a dosaggi particolarmente elevati, potrebbe esporre il paziente al rischio di effetti collaterali gravi, complicando seriamente il quadro clinico eventualmente già presente.
Di conseguenza al fine di ridurre incidenza e gravità delle varie reazioni avverse associate alla terapia con metamizolo, si consiglia di assumere NOVALGINA ® possibilmente a stomaco pieno e per periodi di tempo non superiori a pochi giorni.
Particolare cautela dovrebbe esser raccomandata in tutti quei pazienti affetti da patologie cardiovascolari, coagulative, renali, epatiche, allergiche e gastrointestinali, nei quali la terapia con NOVALGINA ® potrebbe esser associata ad una maggior incidenza di complicanze.
Qualora dovessero manifestarsi reazioni avverse indesiderate, il paziente dovrebbe contattare immediatamente il proprio medico, con il quale valutare la possibilità di sospendere la terapia farmacologica in atto.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Alla luce dei numerosi studi sperimentali e clinici che dimostrano i potenziali effetti collaterali della terapia con antinfiammatori non steroidei sulla salute fetale, si sconsiglia l'utilizzo di NOVALGINA ® durante la gravidanza, ed in particolare nel terzo trimestre, e nel successivo periodo di allattamento al seno.

Interazioni

Il paziente in terapia con NOVALGINA ® dovrà prestare particolare attenzione all'eventuale cosomministrazione di ciclosporina, viste le possibili interazioni farmacologiche responsabili del calo delle concentrazioni plasmatiche e dell'efficacia terapeutica delle ciclosporine, e di alcool date le possibili interazioni.

Controindicazioni NOVALGINA ® Metamizolo

L'assunzione di NOVALGINA ® è controindicata in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, angioedema, ulcera peptica, anamnesi positiva per sanguinamenti intestinali, colite ulcerosa, morbo di Crohn o storia pregressa per le stesse patologie, sanguinamento cerebrovascolare, diatesi emorragica o concomitante terapia anticoagulante, insufficienza renale, insufficienza epatica, deficit di glucosio 6 fosfato deidrogenasi, asma, ipofosfatemia ed infezioni virali.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Nonostante la comune pratica clinica non evidenzi reazioni avverse particolarmente significative in seguito all'assunzione, secondo le opportune indicazioni, di NOVALGINA ® , è necessario ricordare come la terapia con farmaci antinfiammatori non steroidei possa determinare la comparsa di effetti collaterali, talvolta anche gravi, a carico del:

Note

NOVALGINA ® è vendibile previa prescrizione medica.



Ultima modifica dell'articolo: 08/11/2016