MUCOSOLVAN ® Ambroxolo

MUCOSOLVAN ® è un farmaco a base di Ambroxolo cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO: Mucolitici

MUCOSOLVAN ® Ambroxolo

Indicazioni MUCOSOLVAN ® Ambroxolo

MUCOSOLVAN ® è indicato nel trattamento delle affezioni respiratorie sia acute che croniche caratterizzate da muco denso e vischioso.

Meccanismo d'azione MUCOSOLVAN ® Ambroxolo

L'Ambroxolo, principio attivo di MUCOSOLVAN ® , è una molecola derivata dal suo predecessore Bromexina e dotata di numerose attività biologiche che la rendono particolarmente adatta nel trattamento delle patologie respiratorie.
In primis le proprietà farmacocinetiche dell'Ambroxolo ne consentono un rapido assorbimento gastroenterico ed una distribuzione prevalente al livello broncopolmonare, permettendo così al principio attivo di espletare la propria azione terapeutica a questo livello migliorando sia la clearance mucociliare, che la composizione chimica del muco stesso, rendendolo più fluido, quindi più facilmente espettorabile.
Alla suddetta azione terapeutica si aggiungono quella antiossidante ed antinfiammatoria che consentono al principio attivo di proteggere la mucosa respiratoria dagli stimoli lesivi presenti in queste condizioni.
Terminata la propria attività, generalmente dopo un emivita di circa 10 ore, l'Ambroxolo, in seguito ad un metabolismo epatico che ne determina la glucoronazione, viene eliminato prevalentemente per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

L'AMBROXOLO NELLE PATOLOGIE CRONICHE OSTRUTTIVE POLMONARI
Pulm Pharmacol Ther. 2004;17(1):27-34.

Effect of twelve-months therapy with oral ambroxol in preventing exacerbations in patients with COPD. Double-blind, randomized, multicenter, placebo-controlled study (the AMETHIST Trial).

Malerba M, Ponticiello A, Radaeli A, Bensi G, Grassi V.


Trial clinico che dimostra come l'uso prolungato nel tempo di Ambroxolo possa risultare efficace nel ridurre la riesacerbazione di sintomi gravi respiratori in pazienti affetti da patologie croniche ostruttive polmonari, migliorando così la qualità di vita di questi pazienti.

AMBROXOLO INDUCE LA PRODUZIONE DI SURFACTANTE
Toxicol Appl Pharmacol. 2005 Feb 15;203(1):27-35.

Cell-specific modulation of surfactant proteins by ambroxol treatment.

Seifart C, Clostermann U, Seifart U, Müller B, Vogelmeier C, von Wichert P, Fehrenbach H.


Studio molecolare che valuta la capacità dell'Ambroxolo di rimodulare le capacità biosintetiche dei pneumociti di secondo tipo, inducendo l'espressione di geni coinvolti nella sintesi del Surfactante. Tale meccanismo d'azione rappresenta una delle attività chiavi nel trattamento con Ambroxolo.


ANEMIA EMOLITICA INDOTTA DA AMBROXOLO
Rev Med Interne. 2006 Oct;27(10):797-8. Epub 2006 Jun 2.

Ambroxol-induced immune hemolytic anemia.

Guitard M, Giannoli C, Bachet P, Vial T.


Case report che denuncia l'insorgenza di anemia emolitica in un paziente di 68 anni trattato con Ambroxolo, nel quale si è sviluppata una reazione IgA mediata.

Modalità d'uso e posologia

MUCOSOLVAN ®
Compresse da 30 mg di Ambroxolo cloridrato;
Capsule a rilascio prolungato da 75 mg di Ambroxolo cloridrato;
Supposte da 30 - 60 mg di Ambroxolo cloridrato;
Sciroppo allo 0,3% di Ambroxolo cloridrato.
La scelta del formato e del dosaggio di Ambroxolo da utilizzare spetta al medico in seguito alla valutazione delle condizioni di salute generali del paziente e della gravità del suo quadro clinico.
In linea di massima negli adulti l'uso di 90 mg giornalieri di Ambroxolo cloridrato, suddivisi in 3 differenti somministrazioni, risulta efficace in pochi giorni di trattamento nel garantire un pronta remissione della sintomatologia.

Avvertenze MUCOSOLVAN ® Ambroxolo

L'uso di MUCOSOLVAN ® dovrebbe essere preceduto da un attenta visita medica atta a valutare sia l'appropriatezza prescrittiva che l'eventuale presenza di condizioni potenzialmente incompatibili o pericolose per la contestuale somministrazione di Ambroxolo.
Più precisamente patologie epatiche e renali, ulcera peptica, difficoltà respiratorie e difficoltà nell'espettorazione rappresentano alcune delle condizioni cliniche degne di nota per le quali l'uso di Ambroxolo potrebbe risultare potenzialmente problematico.
In rarissimi casi si sono osservate reazioni avverse clinicamente rilevanti da ipersensibilità al principio attivo, tali da richiedere la sospensione della terapia.
MUCOSOLVAN ® in compresse contiene lattosio pertanto la sua assunzione risulta poco indicata nei pazienti affetti da intolleranza al galattosio, deficit enzimatico di lattasi e sindrome da malassorbimento glucosio - galattosio.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Le suddette controindicazioni all'uso di MUCOSOLVAN ® si estendono anche alla gravidanza ed al successivo periodo di allattamento al seno, vista la capacità dell'Ambroxolo di attraversare la barriera placentare ed il filtro mammario, esponendosi in concentrazioni rilevanti al feto ed al lattante.

Interazioni

Nonostante non siano note interazioni farmacologiche clinicamente rilevanti, sarebbe opportuno ricordare come l'Ambroxolo potrebbe aumentare la concentrazioni di taluni antibiotici nelle secrezioni bronco-polmonari e nella saliva, senza tuttavia comprometterne l'efficacia clinica.

Controindicazioni MUCOSOLVAN ® Ambroxolo

L'uso di MUCOSOLVAN ® è controindicato nei pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, nei pazienti con ulcera gastro-duodenale, nei pazienti affetti da gravi patologie epatiche e renali e nei piccoli pazienti con età inferiore ai 2 anni.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di MUCOSOLVAN ® potrebbe determinare l'insorgenza di reazioni avverse quali i diarrea, nausea, vomito, ipoestesia orale e secchezza della bocca.
Fortunatamente più rari sono effetti collaterali degni di nota clinica come quelli di carattere neurologico o da ipersensibilità al principio attivo.

Note

MUCOSOLVAN ® è un farmaco non soggetto a prescrizione medica obbligatoria.



ARTICOLI CORRELATI

Mucosolvan - Foglietto IllustrativoBROXOL ® AmbroxoloFluibron - Foglietto IllustrativoFLUIBRON ® AmbroxoloLintos ® AmbroxoloAmbroxolo su Wikipedia italianoAmbroxol su Wikipedia ingleseMucoliticiBisolvon - Foglietto IllustrativoBisolvon Linctus - Foglietto IllustrativoBISOLVON ® BromexinaFluifort - Foglietto IllustrativoFLUIFORT ® - CarbocisteinaFluimucil - Foglietto IllustrativoFLUIMUCIL ® - AcetilcisteinaLisomucil - Foglietto IllustrativoLISOMUCIL ® - CarbocisteinaOTRIVIN ® XilometazolinaRINOFLUIMUCIL ® - N-AcetilcisteinaSINECOD TOSSE (fluidificante) ® - CarbocisteinaSobrefluid - Foglietto IllustrativoSobrepin - Foglietto IllustrativoSOBREPIN ® SobreroloSOLMUCOL ® - AcetilcisteinaZerinol gola - Foglietto IllustrativoZERINOL GOLA ® AmbroxoloFarmaci per la cura della TosseBisolvon Tosse Sedativo - Foglietto IllustrativoTosse grassa: Farmaci, Rimedi, ConsigliBENAGOL ® Diclorofenilcarbinolo + AmilmetacresoloBISOLVON TOSSE ® DestrometorfanoBromexinaBRONCHENOLO TOSSE ® DestrometorfanoCardiazol Paracodina - Foglietto IllustrativoDANKA ® LevodropropizinaDestrometorfanoFarmaci contro la tosseFluibron tosse secca - Foglietto IllustrativoLevotuss - Foglietto IllustrativoLevotuss tosse - Foglietto IllustrativoLEVOTUSS ® LevodropropizinaLISOMUCIL TOSSE ® DestrometorfanoNEOBOROCILLINA tosse ® Destrometorfano + DiclorofenilcarbinoloParacodina - Foglietto IllustrativoParacodina sciroppo - Foglietto IllustrativoPEREBRON ® OxolaminaSeki - Foglietto IllustrativoUniplus - Foglietto IllustrativoUNIPLUS ® OxolaminaVICKS TOSSE ® DestrometorfanoPARACODINA ® - DiidrocodeinaCough medicine su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 17/11/2016