MODURETIC ® Amiloride + idroclorotiazide

MODURETIC ® è un farmaco a base di amiloride cloridrato + idroclorotiazide

GRUPPO TERAPEUTICO: diuretici / Diuretici tiazidici in associazione con risparmiatori di potassio


MODURETIC ® - Amiloride + idroclorotiazide

Indicazioni MODURETIC ® - Amiloride + idroclorotiazide

MODURETIC ® è utilizzato nel trattamento di situazioni edematose dovute ad affezioni cardiache ed epatiche.
MODURETIC ® viene anche utilizzato con successo nella terapia antipertensiva.

Meccanismo d'azione MODURETIC ® - Amiloride + idroclorotiazide

MODURETIC ® assunto per via orale, presenta un buon profilo di assorbimento, con un picco plasmatico massimo di entrambi i principi attivi (amiloride ed idroclorotiazide) tra la quarta e la sesta ora. L'inizio dell'azione diuretica si osserva già intorno alla seconda ora, quando inizia ad espletarsi l'effetto biologico dei due principi attivi. Il primo, appartenente alla categoria dei diuretici tiazidici, garantisce un'inibizione del cotrasportatore sodio/cloro sulla superficie apicale delle cellule del tubulo contorto distale del nefrone, aumentando l'escrezione urinaria di acqua, sodio e cloro (e successivamente anche di potassio e magnesio), con un importante effetto diuretico.

rene

L'amiloride, invece, è in grado di inibire il trasportatore sodio/potassio ATP dipendente espresso sulla superficie delle cellule del tubulo distale, garantendo al contempo una riduzione del riassorbimento di sodio ed un'inibizione dell'escrezione attiva di potassio.
Questo abbinamento è molto importante, non solo per potenziare i modesti effetti diuretici dell'amiloride, ma soprattutto per abbinare alla spiccata azione saluretica e diuretica dell'idroclorotiazide, un'azione risparmiatrice sull'escrezione di potassio. E'noto infatti come gran parte degli effetti collaterali relativi all'assunzione dei diuretici siano legati alla sintomatologia associata all'ipokaliemia, che viene decisamente ridotta grazie alla presenza contestuale di amiloride.
L'effetto del farmaco si prolunga in media tra le 9 e le 12 ore, al seguito delle quali inizia l'escrezione urinaria immodificata di entrambi i principi attivi del MODURETIC ®

Studi svolti ed efficacia clinica

1 . IDROCLOROTIAZIDE/AMILORIDE NEL CONTROLLO DELLA PRESSIONE

Clin Exp Hypertens. 2008 Oct;30(7):553-64.

Blood pressure-lowering efficacy of amiloride versus enalapril as add-on drugs in patients with uncontrolled blood pressure receiving hydrochlorothiazide.

Guerrero P, Fuchs FD, Moreira LM, Martins VM, Bertoluci C, Fuchs SC, Gus M.


La concomitante somministrazione di amiloride ed idroclorotiazide è stata sperimentata in 82 pazienti affetti da ipertensione, con livelli pressori superiori ai 140/90 mmHg. I dati riportati in questo studio mostrano come l'aggiunta tra i 2.5 ed i 5 mg/die di amiloride a 25mg di idroclorotiazide, abbia garantito un'ulteriore discesa dei valori pressori di circa 2mmHg. Nonostante la positività di questa combinazione, l'associazione di idroclorotiazide con enalapril sembra essere ancora più efficace.


2. AMILORIDE/IDROCLOROTIAZIDE E FIBRINOLISI.

Anadolu Kardiyol Derg. 2006 Jun;6(2):143-7.

The effects of thiazide and thiazide-potassium sparing diuretics on fibrinolytic system parameters.

Kaşifoğlu T, Yalçin AU.


Questo studio condotto su 28 pazienti ipertesi, mostra come la terapia con idroclorotiazide a 50 mg + amiloride a 5mg, nonostante possa garantire un significativo calo dei livelli pressori, non garantisca anche la riduzione degli effetti fibrinolitici (potenzialmente pericolosi per il paziente iperteso), come osservato invece nell'abbinamento idroclorotiazide - spironolattone.


3. AMILORIDE/IDROCLOROTIAZIDE E DOPING

acta Med Scand. 1975 May;197(5):415-9.

The effect of hydrochlorothiazide and amiloride administered together on muscle electrolytes in normal subjects.

Bergström J.


Studio datato 1975, che mostra come la somministrazione di amiloride ed idroclorotiazide ad alte dosi (15 mg - 150 mg/die), quindi potenzialmente pericolose, in 10 soggetti normali, abbia garantito una riduzione del peso corporeo di circa 1.9 kg, preservando i livelli intracellulari muscolari di calcio e magnesio, e determinando un incremento del pH ematico. Nonostante tale effetto, è necessario ricordare che l'uso, anzi l'abuso del farmaco in soggetti normali, è potenzialmente pericoloso, soprattutto quando usato ad alte dosi, nonché illegale.

Modalità d'uso e posologia

MODURETIC ® compresse da 5mg di amiloride + 50mg di idroclorotiazide: generalmente si consiglia l'assunzione di una o 2 compresse al giorno, tenendo conto che la dose massima consentita non dovrebbe mai superare le 4 compresse giornaliere. E' opportuno ricordare che l'assunzione di MODURETIC ® deve avvenire sotto stretto controllo medico, e che il dosaggio può subire delle variazioni in base alle condizioni fisio-patologiche del paziente ed alla gravità della patologia.
Inoltre, nel caso di terapie prolungate nel tempo, si raccomanda di utilizzare dosaggi di mantenimento più bassi, che consentono comunque di ottenere un'adeguata diuresi.
IN OGNI CASO, PRIMA DELL'ASSUNZIONE DI MODURETIC ® - Amiloride + idroclorotiazide - è NECESSARIA LA PRESCRIZIONE ED IL CONTROLLO DEL PROPRIO MEDICO.

Avvertenze MODURETIC ® - Amiloride + idroclorotiazide

Prima della somministrazione diMODURETIC ® dovrebbero essere attentamente valutati i livelli plasmatici degli elettroliti, al fine di evitare scompensi idro-salini potenzialmente pericolosi per la salute del paziente. Tali controlli devono essere ancor più stringenti in soggetti con manifesto rischio di alterazione dell'equilibrio elettrolitico, affetti da cirrosi, malattie cardiopolmonari, età avanzata od ospedalizzati. In tal caso, i controlli frequenti non servono soltanto a rilevare eventuali episodi di iponatriemia, ma anche a scongiurare la possibilità di iperpotassiemia, particolarmente evidente in pazienti diabetici.
L'assunzione di diuretici tiazidici espone il paziente diabetico a potenziale iperglicemia, per la quale potrebbe essere necessario un aggiustamento della terapia ipoglicemizzante, mentre in pazienti iperuremici potrebbero divenire più frequenti gli episodi gottosi.
MODURETIC ® potrebbe determinare un aumento dei livelli plasmatici di calcio, alterando gli esiti di eventuali test sulla funzionalità paratiroidea.
Nonostante non siano noti effetti diretti del farmaco nell'alterare le normali capacità di guida e di uso di macchinari, occorre considerare che gli squilibri elettrolitici, potenzialmente verificabili in caso di assunzione del MODURETIC ® potrebbero determinare un calo delle normali capacità percettive e reattive del paziente.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Si sconsiglia l'uso di MODURETIC ® durante tutta la gravidanza. Infatti è noto come l'amiloride possa facilmente attraversare la barriera placentare e raggiungere il sangue fetale, con conseguente ittero fetale o effetti collaterali tipici dei diuretici. Inoltre, l'azione emodinamica dei diuretici sul sangue materno potrebbe determinare una compromissione del normale rifornimento emotrofico di organi importanti per lo sviluppo fetale, compromettendone la crescita.
Dal momento che entrambi i principi attivi del MODURETIC ® si sono ritrovati intatti nel latte materno, si consiglia di sospendere l'allattamento durante la terapia farmacologica.

Interazioni

La somministrazione contemporanea di altri diuretici ed antipertensivi, potrebbe aumentare l'effetto ipotensivo del MODURETIC ® con conseguente comparsa dei relativi effetti collaterali.
Inoltre, gli effetti del MODURETIC ® potrebbero essere esasperati dalla concomitante somministrazione di alcool, barbiturici e narcotici di vario genere.
La tossicità del litio e l'azione biologica dei derivati del curaro, potrebbero aumentare se somministrati in concomitanza con idroclorotiazide ed amiloride, mentre potrebbe salire il rischio di un'alterazione elettrolitica in caso di contemporanea assunzione di corticosteroidi e ACTH.

Controindicazioni MODURETIC ® - Amiloride + idroclorotiazide

MODURETIC ® non dovrebbe essere assunto in caso di iperkaliemia o concomitante somministrazione di altri diuretici risparmiatori di potassio, in caso di ridotta o compromessa funzionalità epatica e renale con anuria, in pazienti diabetici con relativa nefropatia, iperuremici o con elevati livelli plasmatici di azoto e creatinina.
Naturalmente il farmaco è severamente sconsigliato in caso di ipersensibilità ad uno dei suoi componenti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La sinergia tra amiloride e idroclorotiazide, presente in MODURETIC ® sembra essere ben tollerata dai pazienti sottoposti a terapia farmacologica, con l'assenza di effetti collaterali clinicamente rilevanti e caratterizzati per lo più da effetti gastro-intestinali come sete, nausea, vomito, inappetenza, accompagnati nei casi più gravi da vertigini, sonnolenza, nervosismo, malessere generale.
In pazienti affetti da iperuricemia è possibile riscontrare un aumento degli episodi gottosi, probabilmente dovuti al fenomeno di emoconcentrazione che si accompagna alla terapia con MODURETIC ® mentre nei pazienti diabetici risultano abbastanza frequenti gli episodi di iperglicemia per i quali si ricorre spesso ad un aggiustamento della terapia ipoglicemizzante.
Naturalmente, agli effetti collaterali tipici del farmaco si aggiungono tutti quelli dovuti ad ipersensibilità verso uno dei suoi componenti, che comprendono fenomeni dermatologici come rush cutanei ed orticaria, sistemici e respiratori.

Note

MODURETIC ® è vendibile solo sotto prescrizione medica.
L'utilizzo di MODURETIC ® dovrebbe avvenire sempre dopo aver consultato il proprio medico.
L'utilizzo indiscriminato MODURETIC ® tra gli atleti e non, per la ricerca della perdita di qualche chilo, espone l'organismo a seri effetti collaterali. Inoltre, è sempre opportuno ribadire che la perdita di peso è dettata dall'eliminazione di liquidi e sali e non da un reale effetto di dimagrimento, inteso come perdita di massa grassa.
Pertanto è classificato tra le sostanze DOPANTI.



ARTICOLI CORRELATI

Moduretic - Foglietto IllustrativoDiuretici naturali cibi diureticiTisane drenantiDiuresiTisana drenante per dimagrireFarmaci diureticiMannitoloAldactone - Foglietto IllustrativoAlimenti diureticiDiamox - Foglietto IllustrativoDIAMOX ® - AcetazolamideDIURESIX ® - TorasemideDiureticheEsidrex - Foglietto IllustrativoESIDREX ® - IdroclorotiazideFurosemide e danno epaticoIgroton - Foglietto IllustrativoIgroton Lopresor - Foglietto IllustrativoIGROTON ® - ClortalidoneKanrenol - Foglietto IllustrativoKANRENOL ® - Potassio canrenoatoLasixLasix - Foglietto IllustrativoLASIX ® - FurosemideLuvion - Foglietto IllustrativoMillibar - Foglietto IllustrativoNATRILIX ® - IndapamideREOMAX ® - Acido etacrinicoSodio e potassio, carico scarico in vista di un bookSpirea olmariaSPIROLANG ® - SpironolattoneTAULIZ ® - PiretanideTisana diureticaTisana diuretica con Ginepro, Asparago e GramignaTisana diuretica con Verga d'oroTisana diuretica contro l'ipertensioneTisana per la diuresiVerga d'oroZaroxolyn - Foglietto IllustrativoZAROXOLYN ® - MetolazoneDiuretici su Wikipedia italianoDiuretic su Wikipedia ingleseDiuretici tiazidici su Wikipedia italianoThiazide su Wikipedia ingleseMicardisPlus - Foglietto IllustrativoRasitrio - Aliskiren / amlodipina / idroclorotiazideRiprazo HCT - aliskiren / idroclorotiazideSprimeo HCT - aliskiren / idroclorotiazideCoaprovel - Foglietto IllustrativoCotareg - Foglietto IllustrativoEnsor - Foglietto IllustrativoKarvezide - Foglietto IllustrativoLodoz - Foglietto IllustrativoPlaunazide - Foglietto Illustrativoidroclorotiazide su Wikipedia italianoHydrochlorothiazide su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 04/10/2016