MAXAQUIN ® Lomefloxacina

MAXAQUIN ®  è un farmaco a base di Lomefloxacina Cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO: Antimicrobici – antibiotici per uso sistemico

MAXAQUIN ®  Lomefloxacina

Indicazioni MAXAQUIN ® Lomefloxacina

MAXAQUIN ® è un antibiotico utilizzato in clinica nel trattamento delle infezioni delle vie urinarie e delle basse vie respiratorie sostenute da microrganismi sensibili ai Fluorochinoloni ed in particolare alla Lomefloxacina.

Meccanismo d'azione MAXAQUIN ® Lomefloxacina

La Lomefloxacina è un antibiotico semisintetico appartenente alla categoria dei Fluorochinoloni di seconda generazione, attivo sia nei confronti di batteri Gram negativi che Gram positivi, e caratterizzato dalla spiccata attività batteriostatica esercitata dalla capacità inibitrice nei confronti di alcuni enzimi batterici, come la DNA girasi e la DNA topoisomerasi, normalmente coinvolti nella replicazione del DNA batterico.
L'attività batteriostatica, efficace anche a concentrazioni minime, si estende anche alle basse vie urinarie grazie ad alcune caratteristiche farmacocinetiche che consentono al principio attivo di raggiungere inalterato l'ambiente urinario
Dal punto di vista farmacocinetico infatti la Lomefloxacina, assunta per os, viene rapidamente assorbita al livello intestinale raggiungendo la massima concentrazione plasmatica in soli 90 minuti.
Distribuita tra i vari tessuti, ad eccezione del sistema nervoso, vista l'incapacità di attraversare la barriera ematoencefalica a meningi intatte, espleta la propria azione terapeutica, venendo metabolizzata solo in minima parte dagli enzimi epatici e pertanto venendo escreta in forma immodificata attraverso le urine.
Tali caratteristiche rendono la somministrazione di Lomefloxacina efficace ed altamente riproducibile ad eccezione dei pazienti affetti da deficit di funzionalità renale, per i quali purtroppo occorrono continui aggiustamenti dei dosaggi.

Studi svolti ed efficacia clinica

LOMEFLOXACINA vs CIRPFLOXACINA

Int J Antimicrob Agents. 2002 Jul;20(1):18-27.

Lomefloxacin versus ciprofloxacin in the treatment of chronic bacterial prostatitis.

Naber KG; European Lomefloxacin Prostatitis Study Group.


Studio che paragona l'efficacia terapeutica della Lomefloxacina a quella della Ciprofloxacina nel trattamento della prostatite batteriche cronica, dimostrando risultati simili sia in termini di effetti collaterali che terapeutici


LOMEFLOXACINA E CONGIUNTIVITE BATTERICA

Clin Drug Investig. 1998;15(4):263-9.

Topical Lomefloxacin versus Topical Chloramphenicol in the Treatment of Acute Bacterial Conjunctivitis.

Agius-Fernandez A, Patterson A, Fsadni M, Jauch A, Raj PS.


Lavoro che dimostra l'efficacia dell'uso di Lomefloxacina per via topica nel ridurre le complicanze cliniche associate a congiuntivite batterica , dimostrando così l'efficacia antibiotica anche quando usato per via topica.


DIFFUSIONE DI CEPPI MULTIRESISTENTI

Andrologia. 2005 Jun;37(2-3):61-4.

Chlamydia trachomatis survival in the presence of two fluoroquinolones (lomefloxacinversus levofloxacin) in patients with chronic prostatitis syndrome.

Smelov V, Perekalina T, Artemenko N, Smelova N, Ukleeva G, Gorelov A.


Interessante studio che dimostra per la prima volta l'insorgenza di meccanismi di resistenza ai fluorochinoloni ed in particolare alla Lomefloxacina in Chlamydia Trachomatis, descrivendo così ceppi multiresistenti.

Modalità d'uso e posologia

MAXAQUIN ®
Compresse da 400 mg di Lomefloxacina.
Generalmente il dosaggio suggerito è quello di una compressa al giorno per 7-14 giorni a seconda del tipo di infezione e della relativa gravità clinica, avendo cura di proseguire per almeno 2-3 giorni la terapia nonostante la remissione dei sintomi.
Lo schema terapeutico, in ogni caso, dovrebbe essere impostato dal medico competente anche in base alle condizioni fisiopatologiche del paziente.

Avvertenze MAXAQUIN ® Lomefloxacina

Al fine di ridurre al minimo l'insorgenza di effetti collaterali clinicamente rilevanti, salvaguardando così l'efficacia e la sicurezza della terapia, si raccomanda di :

  • Evitare l'esposizione alle radiazioni ultraviolette, vista la fotosensibilità indotto dalla Lomefloxacina;
  • Richiedere consulto e supervisione medica quando affetti da patologie renali;
  • Usare MAXAQUIN ® con cautela in caso di deficit enzimatico di glucosio 6 fosfato deidrogenasi.

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Note le caratteristiche farmacocinetiche della Lomefloxacina e vista l'assenza di studi in grado di valutare il profilo di sicurezza del farmaco sul feto esposto, si sconsiglia l'uso di MAXAQUIN ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.

Interazioni

Alla luce dei vari studi farmacocinetici presenti in letteratura, sarebbe opportuno che il paziente in terapia con MAXAQUIN ® evitasse il contestuale uso di :

  • Alimenti, integratori e farmaci contenenti metalli divalenti, vista la capacità di formare complessi chelanti, responsabili della riduzione dell'efficacia terapeutica dell'antibiotico;
  • Tiazanidina, metotrexato, teofillina, xantine e fenitoina per l'alterata secrezione tubulare indotta dal Fluorochinolone;
  • Anticoagulanti orali, per l'aumentata attività anticoaugulante indotta dalla Lomefloxacina.

Controindicazioni MAXAQUIN ® Lomefloxacina

L'uso di MAXAQUIN ® è controindicato nei pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di MAXAQUIN ® , soprattutto quando prolungato nel tempo, potrebbe determinare la comparsa di nausea, vomito, diarrea e nei casi più gravi colite pseudomembranosa,cefalea, irritabilità, astenia e alterazioni del sonno, fotosensibilità, alterazioni della funzionalità renale ed epatica e disturbi osteo articolari.

Note

MAXAQUIN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su MAXAQUIN ® Lomefloxacina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.