LYSEEN ® - Pridinolo

LYSEEN ® è una specialità medicinale a base di Pridinolo mesilato

GRUPPO TERAPEUTICO: Miorilassanti ad azione centrale e periferica

LYSEEN  ®  - Pridinolo

Indicazioni LYSEEN ® - Pridinolo

LYSEEN ® è indicato nel trattamento dei dolori muscolari, delle contratture di origine centrale e periferiche, delle lombaggini e del torcicollo.

Meccanismo d'azione LYSEEN ® - Pridinolo

LYSEEN ® è una specialità medicinale a base di Pridinolo mesilato, principio attivo derivato dall'alcool piperidinpropilico, e dotato di attività miorilassante sia centrale che periferica.
Dal punto di vista molecolare il Pridinolo esercita un azione atropino-simile al livello della muscolatura liscia e striata, interagendo e bloccando i recettori muscarinici espressi dagli organi effettori innervati da fibre post-gangliari, esercitando pertanto un azione spasmolitica periferica e decisamente miorilassante.
Studi dimostrano come tale molecola possa agire anche al livello del sistema nervoso centrale, inibendo alcuni centri motori coinvolti nella regolazione del tono muscolare, determinando pertanto un attività miorilassante ad azione centrale.
In seguito a somministrazione orale o parenterale, il Pridinolo mesilato viene rapidamente assorbito, raggiungendo la massima concentrazione plasmatica entro la prima ora, biodistribuendosi uniformemente nell'organismo, per essere successivamente escreto solforato e glucoronato prevalentemente per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

LYSEEN NEL TRATTAMENTO DELLA PARALISI SPASTICA NEI PAZIENTI CON DISORDINI MENTALI
Przegl Lek. 1969 Apr 14;25(4):375-6.

[Lyseen in the treatment of cildren with mental disorders complicated by spastic paralysis].

Kwiatkowska E, Rosa-Garlicka Z.


Studio che alla luce delle modalità d'azione del Pridinolo cerca di caratterizzarne l'efficacia clinica anche nei piccoli pazienti con disordini mentali complicati da paralisi spastica.


LYSEEN NEL TRATTAMENTO DELLA SINDROME VERTEBRALE
Schweiz Rundsch Med Prax. 1975 Nov 4;64(44):1423-4.

[The treatment of vertebral syndromes with nova-lyseen (author's transl)].

Müller P, Kunz W.


Vecchissimo studio tedesco che pone le basi del trattamento con il Pridinolo nella sindrome vertebrale, riscuotendo tra l'altro anche un buon successo terapeutico.

PRIDINOLO MESILATO E DOLORI MUSCOLARI
Boll Chim Farm. 1985 Aug;124(8):102S-107S.

[Comparison between imidazole-2-hydroxybenzoate and prindinole mesylate in the treatment of post-traumatic muscular pain].

Monteleone R, Foppiani E, Gini M, Schiavi M, Ciani D.


Vecchio studio italiano che cerca di caratterizzare l'attività terapeutica del Pridinolo mesilato comparandola a quella dell'imidazolo 2 idrossibenzoato nel trattamento dei dolori muscolari post-traumatici, con risultati promettenti.

Modalità d'uso e posologia

LYSEEN ®
Soluzione Iniettabile per uso intramuscolare da 2 mg di Pridinolo mesilato per fiala;
Compresse da 4 mg di Pridinolo mesilato;
Supposte da 6 mg di Pridinolo mesilato.
La scelta del dosaggio, del formato e dello schema terapeutico spetta al medico dopo aver attentamente valutato lo stato di salute generale del paziente e la gravità del suo quadro clinico.
Generalmente alla fase di attacco, per la quale è consigliata la somministrazione parenterale del farmaco, può seguire quella di mantenimento con compresse e supposte.
Schemi terapeutici differenti sono invece consigliati nel caso di crampi notturni.

Avvertenze LYSEEN ® - Pridinolo

La terapia con LYSEEN ® deve essere preceduta da un attenta visita medica atta ad individuare le potenziali cause e origini del dolore lamentato e la conseguente appropriatezza prescrittiva.
La supervisione medica sarebbe necessaria anche durante il trattamento, al fine di individuare precocemente possibili effetti collaterali e porre quindi tempestivamente rimedio.
L'efficacia della terapia con LYSEEN ® è maggiore tanto quanto più precocemente è instaurata.
L'uso di LYSEEN ® deve realizzarsi con particolare cautela nei pazienti affetti da insufficienza renale, alterata funzionalità renale e ipotensione.
LYSEEN ® in compresse contiene lattosio, risultando pertanto poco indicato nei pazienti affetti da deficit enzimatico di lattasi, sindrome da malassorbimento glucosio-galattosio e galattosemia.
La presenza di paraidrossibenzoati in LYSEEN ® supposte, potrebbe invece incrementare il rischio di reazioni avverse da ipersensibilità, soprattutto nei pazienti atopici.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'assenza di studi in grado di caratterizzare al meglio il profilo di sicurezza del Pridinolo per la salute del feto e del lattante, estendono le suddette controindicazioni all'uso di LYSEEN ® anche alla gravidanza ed al successivo periodo di allattamento al seno.

Interazioni

La contestuale somministrazione di anticolinergici potrebbe incrementare gli effetti biologici del Pridinolo.

Controindicazioni LYSEEN ® - Pridinolo

L'uso di LYSEEN ® è controindicato nei pazienti affetti da glaucoma, ipertrofia prostatica, sindromi da ritenzione urinaria o ostruzione intestinale e tachiaritmia, nei pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti e nelle donne in gravidanza e allattamento.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Nonostante l'uso di LYSEEN ® risulti generalmente sicuro e ben tollerato, talvolta l'assunzione di Pridinolo potrebbe determinare la comparsa di astenia, secchezza delle fauci e molto raramente vertigini e capogiri.
Ancor più rare sono le reazioni avverse degne di nota clinica come quelle da ipersensibilità al principio attivo.

Note

LYSEEN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.



ARTICOLI CORRELATI

Lyseen - Foglietto IllustrativoMiorilassanti - Farmaci MiorilassantiExpose - Foglietto IllustrativoLioresal - Foglietto IllustrativoMiotens - Foglietto IllustrativoMiotens Contrattura e Dolore - Foglietto IllustrativoMuscoril - Foglietto IllustrativoEXPOSE ® - EperisoneLIORESAL ® - BaclofeneMIOTENS ® - TiocolchicosideMUSCORIL ® - TiocolchicosideBridion - sugammadexMiorilassanti su Wikipedia italianoMuscle relaxant su Wikipedia ingleseGinnastica per il mal di schienaEsercizi: seduti o in piedi?Sciatica o SciatalgiaPrevenire il mal di schienaMal di schiena e prevenzione, consigli utiliFarmaci per la cura della SciaticaEsercizi per la schiena: ginnastica in ufficioMal di Schiena e Colonna vertebraleCoccigodiniaAddominali: come allenarli in soggetti ipo ed iperlordoticiCoccigodinia - Farmaci e Cura della CoccigodiniaCruralgiaLombosciatalgiaNervo CruraleMal di schienaRimedi per il Mal di SchienaSindrome del PiriformeAddominali e ipolordosi lombareAllenamento per migliorare e prevenire il mal di schienaAnsia, stress e Back ScoolColpo della stregaConsigli per il mal di schienaConsigli per prevenire il mal di schienaContro il mal di schiena: un'adeguata prevenzioneDiscopatia, discopatie degenerativeDolore dorsale - Cause e SintomiEsercizi di stretching per il mal di schienaEsercizi di tonificazione per il mal di schienaEsercizi per Rinforzare e Rilassare i Muscoli Paravertebrali e LombariMal di schiena e palestraMal di schiena e pilatesMal di schiena, vero o falso?Mal di schiena: bibliografiaMal di schiena: Cause e SintomiMal di schiena: eziologia ed epidemiologiaMal di schiena: fattori di rischioMania da Addominali: i pro e i contro del lavoro per i muscoli addominaliMaterasso e mal di schienaMal di schiena su Wikipedia italianoBack pain su Wikipedia ingleseTorcicollo su Wikipedia italianoTorticollis su Wikipedia ingleseNeuralgia su Wikipedia italianoNeuralgia su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 31/08/2016