LUCEN ® Esomeprazolo

LUCEN ® è un farmaco a base di esomeprazolo.

GRUPPO TERAPEUTICO: Antireflusso – Antiulcera-Inibitori della pompa protonica

LUCEN ® - Esomeprazolo

Indicazioni LUCEN ® - Esomeprazolo

LUCEN ® è utile sia come supporto farmacologico per la prevenzione e guarigione delle ulcere gastriche e duodenali associate a terapia prolungata con farmaci antinfiammatori non steroidei, sia come approccio terapeutico al trattamento di tutti quelli stati morbosi associati ad iperacidità gastrica come malattia da reflusso gastroesofageo, esofagite erosiva, ulcere duodenali, ulcera gastrica e peptica, e sindrome di Zollinger-Ellison.
In associazione ad antibiotici, LUCEN ® può essere utilizzato anche nel trattamento eradicante dell'Helicobacter Pylori

Meccanismo d'azione LUCEN ® - Esomeprazolo

Al pari degli altri principi attivi appartenenti alla categoria degli inibitori della pompa protonica, anche l'esomeprazolo, isomero del più comune omeprazolo, è in grado di agire selettivamente sulla pompa protonica acida espressa dalle cellule parietali dello stomaco, riducendo la secrezione di protoni verso il lumen gastrico.
L'attivazione del principio attivo si osserva in seguito a protonazione, esclusivamente nei canalicoli intracellulari, dove il pH raggiunge bassi valori, mentre in seguito a somministrazione orale, riesce a passare indenne la barriera acida dello stomaco, grazie alla formulazione Gastroresistente, venendo così assorbito successivamente dalla mucosa duodenale.
Il picco plasmatico massimo si osserva dopo circa 2 ore con una biodisponibilità massima che si attesta intorno al 64% della totale dose assunta, vista la presenza di un lieve metabolismo pre-epatico.
Tutto il principio attivo, viene invece metabolizzato completamente al livello epatico, dal citocromo p450, isoforma CYP2C19 e successivamente escreto prevalentemente attraverso la via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. ESOMEPRAZOLO E FANS

 

Drugs Aging. 2011 Mar 1;28(3):237-48.

Naproxen/Esomeprazole fixed-dose combination: for the treatment of arthritic symptoms and to reduce the risk of gastric ulcers.

Dhillon S.


Come è noto una delle indicazioni terapeutiche dell'esomeprazolo, è rappresentata dalla prevenzione delle ulcere gastriche e duodenali associati alla terapia prolungata con farmaci antinfiammatori non steroidei. In questo studio, la concomitante somministrazione a dosi fisse di naprossene e esomeprazolo, si è rivelato particolarmente utile nel ridurre l'incidenza di complicanze gastriche e duodenali.


2. ESOMEPRAZOLO E TERAPIA DI MANTENIMENTO

Adv Ther. 2011 Feb;28(2):150-9

Safety and tolerability of high-dose intravenous esomeprazole for prevention of peptic ulcer rebleeding.

Kuipers EJ, Sung JJ, Barkun A, Mössner J, Jensen D, Stuart R, Lau JY, Ahlbom H, Lind T, Kilhamn J.


La somministrazione orale di esomeprazolo, dopo terapia endoscopica per il trattamento di ulcera sanguinante, si è dimostrata molto ben tollerata ed efficace nel prevenire il possibile sanguinamento e la mancata cicatrizzazione dell'ulcera.


3. ESOMEPRAZOLO E DISPEPSIA

Aliment Pharmacol Ther. 2011 Jan;33(1):41-9. doi: 10.1111/j.1365-2036.2010.04501.x. Epub 2010 Oct 29.

Randomised clinical trial: identification of responders to short-term treatment with esomeprazole for dyspepsia in primary care - a randomised, placebo-controlled study.

Meineche-Schmidt V, Christensen E, Bytzer P.


In alcuni pazienti le difficoltà digestive sembrano essere determinate da un alterazione del normale microambiente gastro-intestinale. In questo studio infatti, si è dimostrato come il 68% dei pazienti affetti da dispepsia, possano trarre dei benefici importanti concretizzati con la riduzione del bruciore di stomaco, del dolore addominale, della nausea e del vomito, dall'assunzione di esomeprazolo.

Modalità d'uso e posologia

LUCEN ® compresse rivestite gastro-resistenti da 20 – 40 mg di esomeprazolo:
la posologia utilizzata varia a seconda delle finalità terapeutiche e del quadro clinico del paziente.
In linea di massima la dose giornaliera di 80 mg si utilizza nel trattamento della sindrome di Zollinger-Ellison, mentre nella maggior parte dei casi le dosi di 40 e 20 mg /die di esomeprazolo sono sufficienti al trattamento dell'esofagite da reflusso erosiva, della malattia da reflusso gastro-esofageo, dell'ulcera duodenale e peptica da H.Pylori in associazione ad antibiotici, e nella prevenzione delle ulcere gastriche da trattamento prolungato con farmaci antinfiammatori non steroidei.
Il dosaggio corretto, dovrebbe in ogni caso essere stabilito dal medico, dopo un'attenta valutazione delle condizioni fisio-patologiche del paziente e dei suoi obiettivi terapeutici.

Avvertenze LUCEN ® - Esomeprazolo

Il metabolismo epatico e renale dell'esomeprazolo, richiede un'attenta supervisione medica, quando LUCEN ® viene assunto in pazienti con ridotta funzionalità epatica e renale.
Come per gli altri inibitori della pompa protonica, la somministrazione di esomeprazolo, dovrebbe essere preceduta da una valutazione del quadro clinico del paziente, atta ad escludere l'origine maligna delle affezioni gastro-intestinali, riducendo il rischio di ritardare la diagnosi in seguito all'assunzione di LUCEN ® vista la capacità di mascherare la sintomatologia.
L'utilizzo di prolungato di questo medicinale è stato associato ad un aumento delle concentrazione ematiche di gastrina, probabilmente associata alla comparsa di neoformazioni gastriche e intestinali, fortunatamente non di origine maligna.
La riduzione dell'acidità dell'ambiente gastrico potrebbe favorire l'infezione da Salmonella e Campylobacter, soprattutto per pazienti che fanno uso continuativo di questi farmaci.
La comparsa di episodi di sonnolenza, confusioni mentali e vertigini in seguito all'assunzione di esomeprazolo, potrebbe rendere pericoloso l'uso di macchinari e la guida di autoveicoli.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Il profilo di sicurezza di LUCEN ® quando assunto in gravidanza, è ancora in fase di dibattito vista la presenza di studi sperimentali e trial clinici con risultati contrastanti.
Per questo motivo quindi l'assunzione di esomeprazolo è controindicata sia durante la gravidanza che nel successivo periodo di allattamento.

Interazioni

Le interazioni descritte per LUCEN ® sono da ricondurre essenzialmente a :

  • Metabolismo indotto da CYP2C19, enzima altamente polimorfo, coinvolto nel metabolismo di numerosi altri principi attivi, ed inibito dai metaboliti dello stesso esomeprazolo. E'quindi evidente come la concomitante somministrazione di esomeprazolo e substrati del suddetto enzima, o modulatori dello stesso ed esomeprazolo possa associarsi rispettivamente ad una variazione delle proprietà farmacocinetiche dei vari composti e dell'esomeprazolo.
  • Riduzione dell'acidità intragastrica, che può ridurre l'assorbimento di farmaci come alcuni antifungini, il cui assorbimento è regolato da pH gastrico.

Per evitare quindi, la comparsa di spiacevoli effetti collaterali, sarebbe utile evitare la concomitante somministrazione di questi farmaci o aggiustare i relativi dosaggi.

Controindicazioni LUCEN ® - Esomeprazolo

LUCEN ® è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento e in pazienti con ipersensibilità nota verso il principio attivo e suoi eccipienti, o verso altri farmaci derivati benzimidazolici, vista la possibilità di cross-reattività.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

I principali effetti collaterali descritti in seguito alla somministrazione di LUCEN ® si sono rilevati clinicamente poco significativi, e caratterizzati essenzialmente da dolori addominali, costipazione, diarrea, nausea, vomito, flatulenza, vertigini e insonnia.
Disturbi più gravi e clinicamente più rilevanti si sono osservati raramente e soprattutto in particolari categorie di pazienti a rischio.
In ogni caso tutti i suddetti effetti collaterali, tendono alla pronta regressione una volta sospesa la terapia.

Note

LUCEN ® è vendibile solo sotto prescrizione medica



ARTICOLI CORRELATI

Lucen - Foglietto IllustrativoEsomeprazoloEsopral - Foglietto IllustrativoNexium - Foglietto IllustrativoNexium Control - Foglietto IllustrativoNEXIUM ® - EsomeprazoloVimovo - Foglietto IllustrativoNexium Control - esomeprazoloEsomeprazolo su Wikipedia italianoEsomeprazole su Wikipedia inglesePantoprazoloInibitori della Pompa Protonica contro la gastrite - Lansoprazolo OmeprazoloAntra - Foglietto IllustrativoANTRA ® OmeprazoloInibitori della Pompa Protonica (IPP)LANSOX ® - LansoprazoloLimpidex - Foglietto IllustrativoLosec - Foglietto IllustrativoMaalox Reflusso - Foglietto IllustrativoMepral - Foglietto IllustrativoNANSEN ® - OmeprazoloOmeprazen - Foglietto IllustrativoOmeprazolo - Farmaco Generico - Foglietto IllustrativoPantopan - Foglietto IllustrativoPantoprazolo - Farmaco Generico - Foglietto IllustrativoPantorc - Foglietto IllustrativoPANTORC ® - PantoprazoloPeptazol - Foglietto IllustrativoPEPTAZOL ® - PantoprazoloProtec - Foglietto IllustrativoInibitori della Pompa protonica su Wikipedia italianoProton-pump inhibitor su Wikipedia ingleseReflusso gastroesofageoDieta reflusso gastroesofageoReflusso gastroesofageo: sintomi e complicanzeReflusso: cura e trattamentoAlimentazione per le malattie dell'esofago e malattia da reflussoDieta per l'EsofagiteEsofago di BarrettFarmaci per la cura del Reflusso GastroesofageoMalattia da reflusso gastroesofageo (MRGE)Reflusso biliareReflusso del NeonatoRimedi per la Malattia da Reflusso GastroesofageoDiagnosi e terapia reflusso gastro-esofageoEsempio dieta per la Malattia da Reflusso GastroesofageoPirosiReflusso gastroesofageo - Video: Cause, Sintomi, CureAlimentazione e reflusso gastroesofageoALIMIX ® - Cisapride monoidrataBIOMAG ® CimetidinaBruciore retrosternale: Cause e SintomiBUSCOPAN ANTIACIDO ® - RanitidinaReflusso su Wikipedia italianoGastroesophageal reflux disease su Wikipedia ingleseUlcera su Wikipedia italianoUlcer su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016