Izba - travoprost

Informazioni su Izba - travoprost fornite da EMEA

Cos'è e per che cosa si usa Izba - travoprost ?

Izba è una soluzione di collirio contenente il principio attivo travoprost. È usato per ridurre la pressione intraoculare (pressione all'interno dell'occhio) negli adulti affetti da glaucoma ad angolo aperto (una malattia nella quale la pressione oculare aumenta perché il liquido non può defluire all'esterno dell'occhio) e negli adulti affetti da ipertensione oculare (pressione oculare superiore alla norma).

Come si usa Izba - travoprost ?

Izba è disponibile come soluzione di collirio (30 microgrammi/ml) e può essere ottenuto soltanto con prescrizione medica. La dose è di una goccia di Izba nell'occhio o negli occhi affetti una volta al giorno, preferibilmente di sera. Per ulteriori informazioni, vedere il foglio illustrativo.

Come agisce Izba - travoprost ?

Quando la pressione nell'occhio aumenta, provoca danni alla retina (la membrana sensibile alla luce situata nella parte posteriore dell'occhio) e al nervo ottico che invia segnali dall'occhio al cervello, Ne può conseguire una grave perdita della vista e addirittura la cecità. Abbassando la pressione, Izba riduce il rischio di lesioni.

Il principio attivo di Izba, travoprost, è un analogo delle prostaglandine (una copia artificiale di una prostaglandina, sostanza rinvenibile naturalmente nel corpo). Nell'occhio le prostaglandine aumentano il drenaggio dell'umore acqueo (liquido trasparente presente all'interno dell'occhio) verso l'esterno. Izba agisce in modo analogo e aumenta il flusso di umore acqueo verso l'esterno dell'occhio e con ciò contribuisce a ridurre la pressione intraoculare.

Quali benefici ha mostrato Izba - travoprost nel corso degli studi?

Una soluzione di collirio contenente travoprost ad na concentrazione di 40 microgrammi/ml è già stata autorizzata nell'UE con il nome di Travatan sin dal 2001. Izba (30 microgrammi/ml) è stato studiato in uno studio principale che riguardava 864 pazienti affetti da glaucoma ad angolo aperto o ipertensione oculare, la cui pressione oculare media era di 27mmHg. Lo studio ha mostrato che Izba era efficace quanto Travatan nel ridurre la pressione oculare dopo 2 settimane, 6 settimane e 3 mesi di trattamento. Entrambi i farmaci erano stati somministrati nell'occhio interessato in misura di una goccia una volta al giorno, la sera. Nei pazienti che assumevano Izba la pressione oculare (misurata alle 8 di mattina) era di 19,4, 19,3 e 19,2 mmHg dopo rispettivamente 2 settimane, 6 settimane e 3 mesi di trattamento, che corrispondeva alla pressione rilevata in momenti analoghi in pazienti trattati con Travatan (19,5, 19,3 e 19,3 mmHg).

Qual è il rischio associato a Izba - travoprost ?

Gli effetti indesiderati più comuni associati a Izba (osservati in più di 1 paziente su 10) sono iperemia oculare (aumento del flusso di sangue nell'occhio, che causa arrossamento e irritazione). Per l'elenco completo degli effetti indesiderati e delle limitazioni, vedere il foglio illustrativo.

Perché è stato approvato Izba - travoprost ?

Il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell'Agenzia ha deciso che i benefici di Izba sono superiori ai rischi e ha raccomandato che ne venisse approvato l'uso nell'UE. Il CHMP ha rilevato che Izba 30 microgrammi/ml è efficace quanto la soluzione di travoprost di 40 microgrammi/ml. Il profilo di sicurezza di Izba è sembrato migliore rispetto a quello della soluzione più concentrata, in quanto gli effetti indesiderati sono stati meno frequenti con Izba.

Quali sono le misure prese per garantire l'uso sicuro ed efficace di Izba - travoprost ?

È stato elaborato un piano di gestione dei rischi per garantire che Izba sia usato nel modo più sicuro possibile. In base a tale piano, al riassunto delle caratteristiche del prodotto e al foglio illustrativo di Izba sono state aggiunte le informazioni relative alla sicurezza, ivi comprese le opportune precauzioni che gli operatori sanitari e i pazienti devono prendere. Ulteriori informazioni sono disponibili nel riassunto del piano di gestione dei rischi.

Altre informazioni su Izba - travoprost

Il 20 febbraio 2014 la Commissione europea ha rilasciato un'autorizzazione all'immissione in commercio per Izba, valida in tutta l'Unione europea. Per maggiori informazioni sulla terapia con Izba, leggere il foglio illustrativo (accluso all'EPAR) oppure consultare il medico o il farmacista.

Ultimo aggiornamento di questo riassunto: 02-2014.