GUTTALAX ® Sodio Picosolfato

GUTTALAX ® è un farmaco a base di Sodio picosolfato

GRUPPO TERAPEUTICO: Lassativi - Lassativo stimolante

GUTTALAX ®

Indicazioni GUTTALAX ®

GUTTALAX ® è indicato nel trattamento a breve termine della stitichezza occasionale.

Meccanismo d'azione GUTTALAX ®

Il sodio picosolfato, assunto oralmente tramite GUTTALAX ® è in grado di raggiungere integro la mucosa intestinale dell'intestino crasso, dove viene idrolizzato nella sua forma attiva da parte della flora batterica locale, ed espleta l'azione lassativa attraverso un meccanismo di contatto.
Le proprietà farmacocinetiche di questo principio attivo rendono il GUTTALAX ® poco disponibile all'assorbimento intestinale, permettendo un'ottimizzazione dell'attività lassativa, che si realizza mediamente tra la sesta e la dodicesima ora, e riducendo ai minimi termini l'escrezione urinaria dei metaboliti glucoronati.
Come altri lassativi stimolanti appartenenti alla categoria dei derivati del triarilmetano, i derivati del sodio picosolfato possono agire a livello della mucosa intestinale, stimolando le terminazioni nervose ed aumentando la peristalsi del colon, con conseguente evacuazione.

Studi svolti ed efficacia clinica

SODIO PICOSOLFATO NEL TRATTAMENTO DELLA COSTIPAZIONE CRONICA

Int J Clin Pract. 2007 Jun;61(6):944-50.

Randomised, placebo-controlled, double-blind study to investigate the efficacy and safety of the acute use of sodium picosulphate in patients with chronic constipation.

Wulkow R, Vix JM, Schuijt C, Peil H, Kamm MA, Jordan C.


Il trattamento a breve termine, in particolare per 3 giorni, con 7 mg di sodio picosolfato in pazienti con episodi ripetuti di stitichezza negli ultimi 3 mesi, si è dimostrato particolarmente efficace e sicuro nel migliorare la sintomatologia, garantendo un aumento della frequenza di evacuazione senza sforzo ed una riduzione del dolore addominale


2.SODIO PICOSOLFATO E PULIZIA DEL COLON

Acta Cir Bras. 2008;23 Suppl 1:108-11

Comparison of colon-cleansing methods in preparation for colonoscopy--comparative efficacy of solutions of mannitol, sodium picosulfate and monobasic and dibasic sodium phosphates.

Miki P Jr, Lemos CR, Popoutchi P, Garcia RL, Rocha JJ, Feres O.


Una corretta pulizia del colon rappresenta una pratica importante affinché la colonscopia possa garantire un buon risultato diagnostico senza eventuali infezioni batteriche. La somministrazione di sodio picosolfato come lassativo si è dimostrata utile nel garantire una corretta pulizia del colon, senza effetti collaterali tali da compromettere la procedura ispettiva.


3.SODIO PICOSOLFATO E UREA ED ELETTROLITI

Nurs Stand. 2005 Jul 20-26;19(45):41-5.

Effects of oral sodium picosulphate Picolax on urea and electrolytes.

Ryan F, Anobile T, Scutt D, Hopwood M, Murphy G.


Questo studio condotto su 147 pazienti affetti da stipsi, e trattati con sodio picosolfato, ha dimostrato come l'assunzione di questo principio attivo secondo schemi terapeutici, possa determinare una riduzione delle concentrazioni plasmatiche di urea, sodio e potassio senza tuttavia provocare effetti collaterali clinicamente rilevanti

Modalità d'uso e posologia

GUTTALAX ® gocce orali da 7.5mg di sodio picosolfato per ml: 7 - 8 gocce giornaliere, assunte in poca acqua, dovrebbero risultare sufficienti a superare gli episodi di stipsi occasionale. Tuttavia, in caso di stitichezza ostinata è possibile aumentare la dose a 15-20 gocce.
GUTTALAX ® capsule molli da 2.5 mg di sodio picosolfato: la dose consigliata è quella di 2-3 capsule al giorno.
In entrambi i casi il trattamento con questo medicinale dovrebbe essere limitato a pochi giorni, vista l'inutilità e la pericolosità della somministrazione prolungata, preferendo l'assunzione serale affinché l'effetto lassativo possa manifestarsi il mattino seguente.

Il controllo medico è necessario in caso di somministrazione di GUTTALAX ® bambini al di sotto dei 10 anni, ed in caso di eventuale aumento del dosaggio.

Avvertenze GUTTALAX ®

L'assunzione di lassativi stimolanti dovrebbe essere legata esclusivamente alla necessità di superare gli episodi di stitichezza temporanea.
Il riscontro di una stipsi continua e prolungata nel tempo, dovrebbe invece prevedere un protocollo terapeutico differente, nel quale l'alimentazione rappresenti una delle basi portanti (vedi dieta per la stitichezza).
E' noto infatti come l'assunzione di lassativi, tra i quali il GUTTALAX ® ad elevati dosaggi e prolungata nel tempo, possa essere associata a diarrea cronica con alterazione dell'equilibrio elettrolitico, seguita da perdita della funzionalità del principio attivo ed atonia intestinale.
Il monitoraggio medico sarebbe necessario in caso di pazienti affetti da ipertensione, cardiopatie, disturbi endocrino-metabolici e nei bambini al di sotto dei 10 anni.
GUTTALAX ® non interferisce con la normale capacità di guida di autoveicoli e di utilizzo di macchinari.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Durante l'intero periodo di gravidanza ed il successivo di allattamento, sarebbe opportuno evitare l'assunzione di GUTTALAX ® ricorrervi esclusivamente in caso di reale necessità e sotto stretto controllo medico, vista l'assenza di trial clinici ben documentati in grado di evidenziare tutte le possibili reazioni avverse del sodio picosolfato e dei suoi metaboliti sulla salute del feto e del neonato.

Interazioni

L'assunzione di GUTTALAX ® dovrebbe avvenire almeno due ore dopo quella di altri farmaci, vista la capacità dei lassativi di ridurre il tempo di transito intestinale ed il conseguente assorbimento di nutrienti e principi attivi.
Al contrario, la concomitante assunzione di antiacidi gastrici potrebbe ridurre la disponibilità intestinale del sodio picosolfato, determinando un sensibile calo degli effetti terapeutici del GUTTALAX ®

L'aumentata escrezione intestinale indotta dai lassativi stimolanti potrebbe esporre il paziente al rischio di ipokaliemia e relativo squilibrio elettrolitico, soprattutto in caso di concomitante assunzione di diuretici o adrenocotricosteroidi.

Controindicazioni GUTTALAX ®

La somministrazione di GUTTALAX ® dovrebbe essere evitata in caso di nausea, diarrea ed affezioni varie del tratto gastro-intestinale, anche di carattere acuto, come in corso di appendicite, ostruzioni intestinali e delle vie biliari, disidratazione es insufficienza epatica.
Naturalmente, il sodio picosolfato è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ai derivati del triarilmetano.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'assunzione di GUTTALAX ® potrebbe determinare l'insorgenza di effetti collaterali prevalentemente a carico del tratto gastro-intestinale, quali nausea, crampi, diarrea e dolori addominali. Più raramente si sono osservati sintomi associati ad ipersensibilità verso il principio attivo, quali edema e reazioni cutanee.
Decisamente più gravi e potenzialmente pericolosi sono gli effetti collaterali dovuti all'abuso quantitativo di GUTTALAX ® che si manifestano con dolori addominali acuti, ipokaliemia, diarrea cronica, disidratazione, mialgia e stanchezza muscolare, e in alcuni casi anche calcoli renali.
La somministrazione prolungata di GUTTALAX ® fortemente sconsigliata, potrebbe invece essere responsabile della progressiva perdita di efficacia del farmaco, con conseguente riduzione del tono intestinale e della peristalsi, e costipazione.

Note

GUTTALAX ® èun farmaco OTC, senza obbligo di prescrizione medica, quindi vendibile liberamente.


Le informazioni su GUTTALAX ® pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.