FLANTADIN ® Deflazacort

FLANTADIN ® un farmaco a base di Deflazacort

GRUPPO TERAPEUTICO: Corticosteroidi sistemici non associati


FLANTADIN ® Deflazacort

Indicazioni FLANTADIN ® Deflazacort

FLANTADIN ® è utilizzato nel trattamento di patologie a carattere infiammatorio dermatologiche, sistemiche, respiratorie, oculari, ematologiche e gastro-intestinali.
FLANTADIN ® può essere utilizzato anche nel trattamento di patologie allergiche e in caso insufficienza corticosurrenalica primaria o secondaria, in concomitanza a mineralcorticoidi.

Meccanismo d'azione FLANTADIN ® Deflazacort

Il deflazacort, principio attivo di FLANTADIN ® è un corticosteroide sintetico caratterizzato da un efficacia terapeutica decisamente superiore al cortisolo o al prednisolone a fronte di una minor incidenza e gravità degli effetti collaterali.
Assunto per via orale viene rapidamente assorbito al livello gastrointestinale, e metabolizzato nei suoi metaboliti attivi, i quali si concentrano prevalentemente nelle cellule ematiche e vascolari, inibendo l'enzima fosfolipasi A2.
L'efficacia terapeutica di questo principio attivo è da ricondurre alla suddetta attività, utile a ridurre la disponibilità di acido arachidonico e la sintesi di mediatori infiammatori come leucotrieni, prostaglandine e prostacicline, prevenendo quindi sia le modificazioni vascolari sia il recruitment in sede, di cellule infiammatorie.
L'inibizione a monte della catena infiammatoria sostenuta dai derivati dell'acido arachidonico, previene gli importanti effetti dannosi tessutali, dell'imponente attivazione del processo flogistico.
Terminata l'attività biologica, i metaboliti vengono eliminati, nelle 24 ore successive all'assunzione orale, per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. DEFLAZACORT E DISTROFIA DI DEUCHENNE

J Child Neurol. 2010 Sep;25(9):1116-29. Epub 2010 Jun 25.

Change in natural history of Duchenne muscular dystrophy with long-term corticosteroid treatment: implications for management.

Moxley RT 3rd, Pandya S, Ciafaloni E, Fox DJ, Campbell K.


La somministrazione a lungo termine di corticosteroidi nella patologia di Deuchenne si è rivelata utile nel : prolungare la deambulazione da 2 a 5 anni, ridurre la necessità di interventi chirurgici, migliorare la funzionalità cardiovascolare e migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti.


2. DEFLAZACORT ED EPILESSIA

Epilepsy Res. 2008 Sep;81(1):80-5. Epub 2008 Jun 3.

A comparative study of hydrocortisone versus deflazacort in drug-resistant epilepsy of childhood.

Grosso S, Farnetani M, Mostardini R, Cordelli D, Berardi R, Balestri P.


Il deflazacort si è dimostrato efficace quanto gli altri corticosteroidi nel trattamento dell'epilessia intrattabile, ma con una riduzione significativa dell'incidenza di effetti collaterali. Questo medicinale dovrebbe essere preso in considerazione come possibile approccio terapeutico.


3. DEFLAZACORT ED EPATITE

J Korean Med Sci. 2006 Aug;21(4):758-60.

Deflazacort for type-1 autoimmune hepatitis in a Korean girl.

Bae SH, Kim JS, Kim DH.


Studio sperimentale che ha dimostrato come il trattamento dell'epatite autoimmune con deflazacort, possa portare, in periodi abbastanza lunghi di trattamento, ad una remissione istologica completa del quadro patologico.

Modalità d'uso e posologia

FLANTADIN ® compresse da 6 – 30 mg  di Deflazacort o gocce orali da 22,75 mg di deflazacort per ml di soluzione   :
nonostante si possa indicare un range di applicazione, compreso tra i 6 ed i 90 mg di deflazacort al giorno, la formulazione del dosaggio specifico è competenza esclusiva del medico, il quale dovrebbe stabilire tale valore solo dopo un'attenta valutazione delle condizioni fisiche del paziente e del suo quadro clinico.
La supervisione medica durante tutto il trattamento terapeutico è importante anche nella eventuale necessità di variare le dosi utilizzate, al fine di mantenere attivo l'effetto antinfiammatorio.

Avvertenze FLANTADIN ® Deflazacort

Per evitare l'insorgenza di effetti collaterali importanti è opportuno che il medico valuti attentamente tutti i potenziali fattori di rischio, prevedendo eventuali correzioni al normale iter terapeutico.
Esempi eclatanti sono rappresentati  da pazienti diabetici, per i quali la terapia con corticosteroidi dovrebbe essere accompagnata da un adeguamento del dosaggio degli ipoglicemizzanti, per far fronte all'effetto iperglicemizzante di questi ormoni, o da pazienti affetti da patologie neurologiche o psichiatriche, per i quali la terapia con FLANTADIN ® potrebbe aggravare il quadro clinico, o da pazienti sottoposti a terapia immunizzante, che vedrebbero svanire l'effetto protettivo in seguito all'assunzione di corticosteroidi.
Inoltre l'assunzione prolungata nel tempo potrebbe determinare insufficienza surrenalica secondaria, o ulcere peptiche.
Vertigini, cefalea, alterazioni delle capacità percettive sono solo alcuni dei sintomi neurologici legati alla terapia con deflazacort, che potrebbero rendere pericoloso l'uso di macchinari e la guida di autoveicoli.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'utilizzo di FLANTADIN ® in gravidanza e allattamento dovrebbe essere evitato o comunque limitato ai casi di reale necessità, sotto la stretta supervisione di un medico.
L'assenza di studi al momento, non consente di predire i potenziali effetti collaterali sulla salute del nascituro e del lattante.

Interazioni

La concomitante assunzione di anticonvulsivanti, antibiotici, anticoagulanti, broncodilatatori, antiacidi e antinfiammatori non sistemici, potrebbero determinare la comparsa di alterazioni farmacocineticamente importanti, tali da richiedere un eventuale adeguamento del dosaggio.
Fortunatamente, non sono descritte interazioni tali da determinare la comparsa di effetti clinicamente rilevanti.

Controindicazioni FLANTADIN ® Deflazacort

FLANTADIN ® controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, in caso di tubercolosi attiva, ulcera peptica, herpes oculare simplex, infezioni micotiche sistemiche e psicosi.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Nonostante il deflazacort sia nato con l'obiettivo principale di ridurre gli effetti collaterali a carico dell'apparato osteo-muscolare, terapie prolungate nel tempo e a dosaggi elevati possono associarsi ad alterazioni idro-elettrolitiche con aumento del rischio di ipertensione e insufficienza cardiaca, ad insufficienza surrenalica e alterazioni endocrine di vario genere, a scompensi neurologici e psichiatrici, a negativizzazione del bilancio azotato e a fragilità ossea e muscolare.

Note

FLANTADIN ® vendibile solo sotto prescrizione medica.

L'uso di FLANTADIN ® enza necessità terapeutica in corso di competizioni sportive, costituisce doping.



ARTICOLI CORRELATI

Flantadin - Foglietto IllustrativoInfiltrazioni di CortisoneCortisoniciAdvantan - Foglietto IllustrativoADVANTAN ® MetilprednisoloneAFTAB ® Triamcinolone acetonideALIFLUS ® Salmeterolo e FluticasoneAliflus - Foglietto IllustrativoBEBEN ® BetametasoneBentelan - Foglietto IllustrativoBENTELAN ® BetametasoneCELESTONE ® BetametasoneClobesol - Foglietto IllustrativoCLOBESOL ® ClobetasoloCorti-fluoral - Foglietto IllustrativoCorticosteroidi e glucocorticoidi: cosa sono?Cortone acetato - Foglietto IllustrativoCORTONE ®: CortisoneDecadron - Foglietto IllustrativoDECADRON ® DesametasoneDeflan - Foglietto IllustrativoDEFLAN ® DeflazacortDeltacortene - Foglietto IllustrativoDepo Medrol - Foglietto IllustrativoDEPO-MEDROL + LIDOCAINA ® Metilprednisolone + LidocainaDERMADEX ® DesametasoneDERMAVAL ® DiflucortoloneDERMOLIN ® FluocinoloneDiprosone - Foglietto IllustrativoDIPROSONE ® Betametasone dipropionatoDirahist - Foglietto IllustrativoEcoval - Foglietto IllustrativoECOVAL ® BetametasoneFLIXONASE ® FluticasoneFlixonase - Foglietto IllustrativoFLIXOTIDE ® FluticasoneFlixotide - Foglietto IllustrativoFlubason - Foglietto IllustrativoFLUBASON ® DesossimetasoneGentalyn - Foglietto IllustrativoGENTALYN BETA ® Gentamicina + BetametasoneGENTALYN ® GentamicinaImpetex - Foglietto IllustrativoIMPETEX ® Clorchinaldolo + Diflucortolone valeratoKenacort - Foglietto IllustrativoKENACORT ® Triamcinolone acetonideLocoidon - Foglietto IllustrativoLOCOIDON ® IdrocortisoneLOCORTEN ® Neomicina + FlumetasoneMedrol - Foglietto IllustrativoCortisonici su Wikipedia italianoCorticosteroid su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 29/04/2016