DIPROSONE ® Betametasone dipropionato

DIPROSONE ® un farmaco a base di Betametasone diproprionato.

GRUPPO TERAPEUTICO: Corticosteroidi non associati


DIPROSONE ® Betametasone dipropionato Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni DIPROSONE ® Betametasone dipropionato

DIPROSONE ® è un farmaco a base di betametasone dipoprionato somministrabile per via topica indicato nel trattamento delle patologie infiammatorie a carattere dermatologico come : eczemi da contatto; eczema costituzionale; eczemi seborroici dell'adulto e del lattante (crosta lattea); eczemi da stasi; disidrosi; pruriti; generalizzati ed anogenitali; intertrigini; eritemi solari; forme irritative primarie (da vegetali, da sostanze chimiche, da punture di insetti), psoriasi ed altre dermatosi infiammatorie profonde quali il lichen simplex di Vidal-Brocq ed il lichen ruber planus.

Meccanismo d'azione DIPROSONE ® Betametasone dipropionato

DIPROSONE ® consente l'applicazione di betametasone per via topica, riducendo sensibilmente gli effetti collaterali legati alla somministrazione sistemica di corticosteroidi, nonostante in caso di applicazione con bendaggio occlusivo per lungo tempo, non sia possibile escludere effetti sistemici.
Le varie formulazioni previste per questo medicinale (crema, unguento, soluzione cutanea) grazie alla presenza di particolari eccipienti, consentono al betametasone di espletare il proprio effetto antinfiammatorio, attraverso il meccanismo classico dei corticosteroidi, e ai vari coadiuvanti di esercitare la propria azione emolliente, idratante e rinfrescante.
Tuttavia la principale azione terapeutica di questo farmaco è da ricondurre alla capacità del betametasone di indurre l'espressione locale di lipocortina, in grado di inibire l'enzima fosfolipasi e ridurre la produzione di mediatori pro-infiammatori quali leucotrieni, prostacicline e prostaglandine.
Il principio attivo in questione, terminata la sua azione, subisce un metabolismo epatico caratterizzato da processi di glucoronazione e solforazione.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. IL BETAMETASONE E PSORIASI

Curr Med Res Opin. 2011 Jan;27(1):251-68. Epub 2010 Dec 13.

The effectiveness of two-compound formulation calcipotriol and betamethasone dipropionate gel in the treatment of moderately severe scalp psoriasis: a systematic review of direct and indirect evidence.

Bottomley JM, Taylor RS, Ryttov J.


La terapia topica con betametasone, si è rilevata particolarmente importante nella gestione della patologia psoriasica caratterizzata da lesioni concentrate soprattutto nella porzione del cuoio capelluto.


2. BETAMETASONE TOPICO E VITILIGINE

J Eur Acad Dermatol Venereol. 2006 Mar;20(3):269-73.

Effect of topical calcipotriol, betamethasone dipropionate and their combination in the treatment of localized vitiligo.

Kumaran MS, Kaur I, Kumar B.


La terapia combinata calcipotriolo/betametasone diproprionato nella vitiligine localizzata ha garantito una maggior rapidità di ripigmentazione con stabilità più duratura della pigmentazione a fronte di un minor numero di effetti collaterali.


3. BETAMETASONE E PSORIASI VULGARIS

Eur J Dermatol. 2005 Jan-Feb;15(1):37-9.

Efficacy and local safety of a calcipotriol/ betamethasone dipropionate ointment in elderly patients with psoriasis vulgaris.

Parslew R, Traulsen J.


La psoriasi volgare è una patologia destinata ad aumentare in futuro a causa del progressivo invecchiamento della popolazione. L'utilizzo di terapia poco invasive e ben tollerate come quelle a base di betametasone e calcipotriolo in crema, permetterà una gestione ottimale della patologia a prescindere dalla fascia di età

Modalità d'uso e posologia

DIPROSONE ® crema, unguento, gel e soluzione cutanea da 0.064 gr di Betametasone diproprionato  :
si consiglia l'assunzione dei suddetti prodotti una o due volte al di', in quantità utili a ricoprire la zona interessata, massaggiando delicatamente fino al completo assorbimento.

Avvertenze DIPROSONE ® Betametasone dipropionato

Nonostante l'assorbimento sistemico di betametasone, possa realizzarsi esclusivamente in seguito a terapie prolungate nel tempo o a medicazioni occlusive, è opportuno controllare periodicamente lo stato di funzionamento dell'asse adreno-ipotalamo-ipofisiario per evitare l'insorgenza di iposurrenalismo e patologie endocrine associate.
Nel caso in cui si manifestassero le suddette condizioni o reazioni dermatologiche di vario tipo sarebbe utile  provvedere alla sospensione della terapia.
L'eventuale trattamento in pazienti in età pediatrica deve essere supervisionato attentamente da un medico esperto.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'assenza di trial clinici relativi agli effetti sulla salute del feto  in seguito all'utilizzo per via cutanea di betametasone in donne in gravidanza, non consente di stabilire il profilo di sicurezza di DIPROSONE ®
Alla luce di questi dati, la somministrazione di DIPROSONE ® dovrebbe essere limitata ai casi di reale necessità e sotto stretto controllo medico.

Interazioni

La terapia epicutanea di betametasone, soprattutto quando protratta per tempi prolungati, può esser esposta a interazioni farmacologiche di interesse clinico.
Più precisamente la contemporanea somministrazione di barbiturici, antistaminici e difenildantoina può aumentare la clearance di betametasone, riducendone sensibilmente gli effetti terapeutici.
Al contempo il potenziale effetto iperglicemizzante indotto dai corticosteroidi può ridurre sensibilmente l'efficacia terapeutica di farmaci ipoglicemizzanti utilizzati nella terapia del diabete.

Controindicazioni DIPROSONE ® Betametasone dipropionato

DIPROSONE ® così come tutti i cortisoni topici, è controindicato in pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti e in pazienti affetti da patologie infettive latenti.
La terapia occlusiva è controindicata in soggetti affetti da dermatite atopica.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Nonostante la somministrazione topica di betametasone riduca significativamente il numero e l'entità di effetti collaterali legati all'assunzione di corticosteroidi, la terapia cortisonica epicutanea prolungata nel tempo può determinare prurito, irritazione, secchezza, atrofia ed eruzioni cutanee, ipopigmentazione  e dermatiti.
Questi effetti collaterali si manifestano con maggior frequenza in seguito a medicazione occlusiva.

Note

DIPROSONE ® vendibile solo sotto prescrizione medica.