DEFLAMAT ® Diclofenac sodico

DEFLAMAT ® è un farmaco a base di Diclofenac sodico

GRUPPO TERAPEUTICO: Farmaci antinfiammatori ed antireumatici non steroidei

DEFLAMAT ® Diclofenac sodico

Indicazioni DEFLAMAT ® Diclofenac sodico

DEFLAMAT ® è indicato nel trattamento degli stati infiammatori di origine reumatica (artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artrosi) ed extrareumatica o post-traumatica.
DEFLAMAT ® è inoltre indicato nel trattamento degli episodi di gotta acuta e nel trattamento sintomatico delle patologie infiammatorie e dolorose dell'apparato muscolo-scheletrico.

Meccanismo d'azione DEFLAMAT ® Diclofenac sodico

DEFLAMAT ® è un medicinale antinfiammatorio non steroideo a base di diclofenac, principio attivo appartenente alla categoria chimica degli acidi acetici.
L'attività analgesica ed antinfiammatoria di questi farmaci si espleta attraverso l'inibizione di una classe enzimatica, nota come ciclossigenasi (COX), in grado di catalizzare la reazione che porta alla produzione di prostaglandine a partire da fosfolipidi di membrana come l'acido arachidonico.
Questa reazione, particolarmente attiva in seguito ad eventi traumatici o lesivi a carico della cellula, permette soprattutto attraverso la via della COX 2 (isoforma inducibile), di produrre una serie di molecole dotate di spiccata attività pro-infiammatoria ed algica, aumentando in sede la permeabilità vascolare e il richiamo di cellule infiammatorie con la relativa risposta biologica.
La persistenza del processo infiammatorio, la cui attivazione è da intendere fisiologicamente come una risposta organica ad agenti lesivi, è spesso responsabile della sintomatologia dolorosa che si osserva negli stati flogistici e negli estesi danni tessutali che si osservano nelle patologie autoimmunitarie o croniche.
Dal punto di vista farmacocinetico invece, il diclofenac assunto oralmente, viene assorbito dalla mucosa intestinale e distribuito ai vari tessuti, solo dopo un metabolismo di primo passaggio, che ne riduce sensibilmente la biodisponibilità.
E' lo stesso fegato a catabolizzare questo principio attivo, garantendone l'escrezione prevalentemente per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.FANS E DANNI ALLA MUCOSA
Aliment Pharmacol Ther. 2012 Feb 28.

Endoscopic evaluation of the gastro-duodenal tolerance of short-term analgesic treatment with 25 mg diclofenac-K liquid capsules.

Hawkey C, Burnett I, Gold MS, Garsed K, Stevenson D, Mannath J, Norman A, Shepherd V, Subramanian V, Johnston RD, Brown M.


Studio endoscopico che ha dimostrato come il diclofenac possa esercitare un danno al livello della mucosa gastrica inferiore rispetto a quello determinato dall'acido acetil salicilico ma superiore rispetto quello determinato dall'iboprufene.


2.DICLOFENAC ED EMICRANIA
Cochrane Database Syst Rev. 2012 Feb 15;2:CD008783.

Diclofenac with or without an antiemetic for acute migraine headaches in adults.

Derry S, Rabbie R, Moore RA.


Lavoro che dimostra l'efficacia del diclofenac nel trattamento dell'emicrania acuta, fornendo sollievo dal dolore a dalla sintomatologia associata. Solo una minima parte dei pazienti non ha tratto benefici da questo tipo di terapia.


3. DICLOFENAC E SALUTE FETALE
Pediatr Nephrol. 2012 Feb 14.

Maternal ingestion of diclofenac leading to renal failure in newborns.

Phadke V, Bhardwaj S, Sahoo B, Kanhere S.


Case report che dimostrano come l'assunzione di diclofenac durante la gravidanza possa indurre la comparsa di insufficienza renale nel neonato, a volte irreversibile, determinando la morte prematura nei primi 20 giorni di vita.

Modalità d'uso e posologia

DEFLAMAT ®
Capsule da 75 mg o 100 mg di diclofenac sodico;
Fiale per uso intramuscolare da 70 mg di diclofenac sodico:


L'assunzione di una compressa giornaliera da 75 mg o 100 mg di diclofenac sodico risulta generalmente sufficiente ad attenuare la sintomatologia dolorosa prevista in corso di affezioni muscolo-scheletriche e infiammatorie.
In corso di patologie particolarmente intense, il medico potrebbe decidere di incrementare il dosaggio fino alla quota massima di 150 mg giornalieri, suddivisi preferibilmente in due assunzioni distinte, data la ridotta emivita del principio attivo.
L'assunzione intramuscolare di DEFLAMAT ® dovrebbe invece esser riservata ai pazienti affetti da disturbi gastro-intestinali con contestuale patologia muscolo-scheletrica.

Avvertenze DEFLAMAT ® Diclofenac sodico

L'assunzione di DEFLAMAT ® dovrebbe essere prescritta dal proprio medico, dopo aver valutato attentamente lo stato di salute del paziente e l'eventuale presenza di potenziali controindicazioni,
La terapia con antinfiammatori non steroidei dovrebbe essere limitata al più breve tempo possibile necessario a garantire una remissione della sintomatologia, al fine di evitare la comparsa di effetti collaterali soprattutto a carico della mucosa gastrointestinale.
A tal proposito è necessario evitare la concomitante assunzione di più antinfiammatori contemporaneamente, riferendo immediatamente al proprio medico l'eventuale comparsa di dolori addominali, sanguinamenti o sintomi potenzialmente indicativi di una patologia gastroenterica, in maniera tale da poter decidere per l'eventuale sospensione del trattamento.
Tutti i pazienti sottoposti a terapia con diclofenac, dovrebbero essere supervisionati dal proprio medico, il quale dovrebbe a sua volta monitorare periodicamente lo stato di funzionalità renale, epatica, emopoietica e coagulativa, al fine di evitare la comparsa di spiacevoli effetti collaterali.
Il medico inoltre dovrebbe valutare scrupolosamente il rapporto costo/benefici derivante dall'assunzione di DEFLAMAT ® in pazienti affetti da ipertensione, patologie cardiache e cerebrovascolari, noti i dati epidemiologici indicativi di un aumento del rischio di possibili aggravamenti.
La presenza in DEFLAMAT ® fiale di alcol benzilico ed altri eccipienti potenzialmente allergizzanti, potrebbe aumentare il rischio di insorgenza di reazioni da ipersensibilità in pazienti atopici o particolarmente predisposti.



GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'utilizzo di DEFLAMAT ® è fortemente controindicato durante la gravidanza visti gli effetti dell'assenza "patologica" di prostaglandine sugli esiti della gestazione.
Tossicità cardiopolmonare, disfunzione renale, inibizione delle contrazioni uterine, aumentata incidenza di malformazioni e aborti rappresentano i principali rischi associati all'utilizzo di FANS durante la gravidanza.

Interazioni

Visto il metabolismo epatico che contraddistingue il diclofenac e il suo particolare ruolo biologico, vari studi di farmacocinetica hanno cercato di caratterizzare al meglio le possibili interazioni farmacocinetiche previste per il diclofenac.
Più precisamente la contestuale assunzione di

  • ACE inibitori e antagonisti dell'angiotensina II, potrebbe aumentare il rischio di insufficienza renale;
  • Analgesici, potrebbe alterare il profilo terapeutico del diclofenac;
  • Antibiotici, visto il metabolismo citocromiale a cui vanno incontro, potrebbe esser associata alla comparsa di effetti collaterali legati all'imprevedibile aumento delle concentrazioni ematiche degli antibatterici utilizzati;
  • Anticoagulanti orali o antidepressivi inibitori del reuptake della serotonina, risulterebbe responsabile di un aumento del rischio di emorragia;
  • Corticosteroidi ed altri FANS, potrebbe determinare un incremento degli effetti collaterali previsti per la terapia antinfiammatoria, soprattutto a carico della mucosa gastrica;
  • Metotrexato, risulterebbe potenzialmente tossica, in virtù dell'incremento delle concentrazioni ematiche di questo farmaco.

Controindicazioni DEFLAMAT ® Diclofenac sodico

L'assunzione di DEFLAMAT ® è controindicata in pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, affetti da patologie gastroenteriche, con pregressa storia di ulcere ed emorragie gastrointestinali e affetti da disturbi dell'emostasi e della coagulazione.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'assunzione di antinfiammatori non steroidei come il diclofenac è spesso associata alla comparsa di effetti collaterali dal decorso acuto e talvolta cronico.
Nausea, vomito, dolori addominali, dispepsia e raramente reazioni da ipersensibilità rappresentano le principali reazioni avverse legate alla somministrazione del suddetto principio attivo, seppur l'azione irritativa diretta sulla mucosa gastrica e l'inibizione della produzione di prostacicline con attività gastroprotettiva potrebbe aumentare sensibilmente il rischio di gastriti, ulcere peptiche, ematemesi e melena.
L'assunzione prolungata di FANS potrebbe invece aumentare il rischio di dell'insorgenza di edema, ipertensione, insufficienza cardiaca, alterazioni emopoietiche, insufficienza renale ed epatica.

Note

DEFLAMAT ® è vendibile esclusivamente con ricetta medica.


Le informazioni su DEFLAMAT ® Diclofenac sodico pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 08/12/2016