COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina

COLBIOCIN ®  è un farmaco a base di Cloramfenicolo, Colistimetato di sodio e Rolitetraciclina.

GRUPPO TERAPEUTICO: Oftalmologici – Antimicrobici

COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina

Indicazioni COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina

COLBIOCIN ®, visto il tipico assetto antibiotico, è indicato nel trattamento delle infezioni oculari esterne.

Meccanismo d'azione COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina

COLBIOCIN ® è una specialità medicinale a base di antimicrobici dotati di proprietà antibiotiche differenti tali da ampliare sensibilmente il pattern di specie microbiche sensibili a tale trattamento.
Infatti il Cloramfenicolo è un antibiotico batteriostatico, in grado di inibire la proliferazioni dei batteri Gram positivi e Gram negativi, bloccando la subunità ribosomiale 50S e quindi interrompendo tutti i processi di sintesi proteica; la Rolitetracilcina così come la Tetraciclina sono dotati di un più ampio spettro d'azione attivo anche nei confronti di clamidie, micoplasmi, rickettsie ed amebe, anche in questo caso sostenuto dalla capacità di inibire la sintesi batterica bloccando la subunità ribosomiale 30 S; la Colistina invece, particolarmente attiva nei confronti dei batteri Gram negativi come Pseudomonas ed Haemophilus deve la sua efficacia biologica alla capacità di penetrare agevolmente le membrane cellulari esercitando così un evidente effetto detergente.
E' evidente quindi l'importante sinergia che si realizza tra i vari principi attivi, estendendo adeguatamente l'efficacia d'azione a differenti specie patogene.

Studi svolti ed efficacia clinica

IL COBIOCIN NELLE FASI POST-OPERATORIE
Vestn Oftalmol. 1999 Nov-Dec;115(6):38-40.

[Effects some drugs of re-epithelialization in the early postoperative period after photorefraction keratectomy].

Kurenkov VV, Smirennaia EV, Polunin GS, Makarov IA.


Lavoro che dimostra come l'utilizzo di COLBIOCIN nelle fasi post-operatorie di cheratectomia possa ridurre sensibilmente i tempi di degenza garantendo un efficace controllo del dolore e limitando la sovrapposizione di infezioni batteriche.

IL COLBIOCIN NEL TRATTAMENTO DELLA MESOTIMPANITE PURULENTA CRONICA
Vestn Otorinolaringol. 1999;(2):49-50.

[New trends in antimicrobial therapy of chronic purulent mesotympanitis].

TsetsarskiÄ­ BM, Mikhalashvili AE, Makhlinovskaia NV, Koshel' VI, Faians AA, Semenova FS.


Interessante lavoro russo che testa il Colbiocin nel trattamento della mesotimpanite purulenta cronica, dimostrandone l'ottima tollerabilità ed efficacia clinica.

COLBIOCIN NELLA CONGIUNTIVITE DA CLAMIDIA
Vestn Oftalmol. 1998 Mar-Apr;114(2):32-4.

[Eye ointments eubetal and colbiocin in the treatment of chlamydial conjunctivitis].

Maĭchuk IuF, Vakhova ES.


Studio che dimostra l'efficacia del Colbiocin nel trattamento della congiuntivite da clamidina in 325 pazienti, sottolineandone l'ottima tollerabilità, vista l'assenza di reazioni avverse gravi.

Modalità d'uso e posologia

COLBIOCIN ®
Collirio da 400 mg di Cloramfenicolo, 18 milioni di U.I. di Colistimetato di sodio e 500 mg di Rolitetraciclina;
Unguento oftalmico da 1 gr di Cloramfenicolo, 18 milioni di U.I. di Colistimetato di sodio e 500 mg di Tetraciclina.
Sempre secondo indicazione medica si raccomanda l'applicazione di una o due gocce di collirio per 3-4 volte al di oppure 3-4 applicazioni giornaliere di unguento oftalmico.

Avvertenze COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina

L'applicazione di COLBIOCIN ® deve necessariamente essere preceduta da un attenta visita medica atta a valutare l'appropriatezza prescrittiva e l'eventuale presenza di controindicazioni all'uso del farmaco.
L'uso prolungato del prodotto potrebbe incrementare il rischio di reazioni avverse e di ipersensibilità al farmaco, favorendo al contempo la selezione di microrganismi antibiotico resistenti.
Per questo motivo il trattamento con COLBIOCIN ® dovrebbe essere limitato al tempo strettamente necessario a garantire la remissione della sintomatologia.
La presenza di sodio solfito tra gli eccipienti del farmaco potrebbe incrementare il rischio di reazioni allergiche e attacchi asmatici.
Conservare il farmaco fuori dalla portata dei bambini.

GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'uso di COLBIOCIN ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno è limitato esclusivamente ai casi di reale necessità e sempre sotto la stretta supervisione del proprio medico.

Interazioni

Nonostante l'assorbimento sistemico dei principi attivi presenti Cin OLBIOCIN ® risulti poco rilevante, è opportuno ricordare come la contestuale assunzione di inibitori o induttori del sistema citocromiale possa alterare le normali caratteristiche farmacocinetiche dell'eventuale quota di farmaco assorbita.

Controindicazioni COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina

L'uso di COLBIOCIN ® è controindicato nei pazienti ipersensibil al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di COLBIOCIN ® , soprattutto quando protratto a lungo nel tempo, potrebbe determinare la comparsa di reazioni avverse locali quali irritazioni, orticaria o angioedema tali da richiedere la sospensione della terapia.

Note

COLBIOCIN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su COLBIOCIN ® Cloramfenicolo, Colistimetato e Tetraciclina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 08/12/2016