CLODY ® - Acido clodronico

CLODY ® è un farmaco a base di acido clodronico sale sodico.

GRUPPO TERAPEUTICO: Farmaci che influenzano il metabolismo osseo - Bifosfonati

CLODY ® - Acido clodronico Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni CLODY ® - Acido clodronico

CLODY ® oltre ad essere utilizzato efficacemente per il trattamento delle lesioni osteolitiche secondarie a menopausa ed a patologie neoplastiche, è indicato anche per il trattamento dei dolori ossei.

Meccanismo d'azione CLODY ® - Acido clodronico

Al pari degli altri bifosfonati anche l'acido clodronico è in grado di esercitare la propria attività osteoprotettiva attraverso la modulazione del turnover osseo.
Assunto per via parenterale iniettiva, solitamente intramuscolare o endovenosa, questo principio attivo è in grado di concentrarsi prevalentemente nelle sedi ossee sottoposte a riassorbimento, inibendo selettivamente l'attività osteoriassorbente degli osteoclasti, salvaguardando invece quella neosintetizzante degli osteoblasti.
La suddetta attività regolatrice si traduce in un incremento della densità minerale ossea, utile nella prevenzione delle fratture patologiche da metastasi ossee o da osteoporosi post-menopausale, ed in una riduzione delle concentrazioni ematiche di calcio, importanti in corso di ipercalcemia neoplastica ed iperparatiroidismo primario .
La contestuale presenza in CLODY ® di un anestetico locale come la lidocaina, consente di ridurre i sintomi dolorifici associati a questa patologia ed alla somministrazione del farmaco.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. L'UTILITA' CLINICA DEI BIFOSFONATI

Drug Des Devel Ther. 2011;5:445-54. Epub 2011 Oct 19.

Clinical utility of clodronate in the prevention and management of osteoporosis in patients intolerant of oral bisphosphonates.

Muratore M, Quarta E, Grimaldi A, Calcagnile F, Quarta L.

 

Studio che dimostra come il clodronato risulti meglio tollerato rispetto gli altri bifosfonati, rappresentando pertanto una valida alternativa terapeutica all'utilizzo di bifosfonati orali in pazienti ipersensibili.

 

2. ACIDO CLODRONICO : NUOVE PROSPETTIVE TERAPEUTICHE

Mod Rheumatol. 2011 Aug 19.

Clodronate and hydroxychloroquine in erosive osteoarthritis: a 24-month open randomized pilot study.

Saviola G, Abdi-Ali L, Campostrini L, Sacco S, Baiardi P, Manfredi M, Mannoni A, Benucci M.


Nuova prospettiva terapeutica per l'acido clodronico  dimostratosi efficace nel trattamento dell'artrosi erosiva ed utile anche nell'attenuazione della sintomatologia dolorosa.


3.  NUOVI SCHEMI TERAPEUTICI PER IL CLODRONATO

Adv Ther. 2010 May;27(5):314-20. Epub 2010 Jun 3.

"Twice-a-month" clodronate 200 mg IM: a new dosing regimen and improved therapy adherence in the treatment of postmenopausal osteoporosis.

Muratore M, Quarta L, Calcagnile F, Quarta E.


L'utilizzo di acido clodronico con schemi terapeutici differenti potrebbe risultare utile ed efficace nel trattamento di patologie ossee come l'osteoporosi postmenopausale.

Modalità d'uso e posologia

CLODY ®
Soluzione iniettabile per uso intramuscolare da 33 mg di lidocaina cloridrato e 100 mg di clodronato disodico
Soluzione iniettabile per uso endovenoso da 300 mg di clodronato disodico:
il trattamento dell'osteolisi tumorale dovrebbe essere supervisionata da un medico specialista ed effettuata preferibilmente in ambiente ospedaliero.
Il dosaggio dovrebbe essere definito dal medico in base alle caratteristiche cliniche del paziente.
Si ricorda che la formulazione con lidocaina è indicata esclusivamente per l'uso intramuscolare.

Avvertenze CLODY ® - Acido clodronico

L'elevata specialità del trattamento con acido clodronico richiederebbe l'intervento e la supervisione di medici specialisti sia nella fase di definizione del dosaggio che durante tutto l'iter terapeutico.
Prima e durante la  somministrazione di questo farmaco sarebbe opportuno verificare la corretta funzionalità epatica e renale, ed il contenuto ematico di calcio, magnesio e fosfato, provvedendo all'immediata correzione dei valori o alla sospensione della terapia in caso di significative alterazioni.
La supplementazione contestuale con Vitamina D e Calcio in pazienti sottoposti a trattamento con acido clodronico e non affetti da ipercalcemia, potrebbe risultare utile per salvaguardare le concentrazioni ematiche di questo elemento ed evitare l'insorgenza di condizioni patologiche quali tetania o parestesie.
L'aumentato rischio di osteonecrosi della mandibola in pazienti in terapia con CLODY ® , dovrebbe essere seriamente preso in considerazione prima di eventuali cure odontoiatriche.
La contestuale presenza di Lidocaina renderebbe particolarmente pericolosa la somministrazione endovenosa di questo farmaco.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

La capacità dell'acido clodronico  di superare la barriera placentare ed il filtro mammario, concentrandosi pertanto nel plasma del feto e del lattante, estende le controindicazioni all'uso di CLODY ® anche al periodo di gravidanza e allattamento.

Interazioni

Non sono noti al momento principi attivi in grado di variare le proprietà farmacocinetiche e farmacologiche dell'acido clodronico.
Restano tuttavia da considerare le possibili interazioni farmacologiche previste per la lidocaina, ed in particolare quelle con digitalici e cimetidina.

Controindicazioni CLODY ® - Acido clodronico

CLODY ® è controindicato in caso di insufficienza renale ed ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'utilizzo dell'acido clodronico potrebbe determinare la comparsa dei medesimi effetti collaterali descritti per la terapia con bifosfonati.
Nausea, diarrea e reazioni cutanee da ipersensibilità rappresentano le principali reazioni avverse associate alla somministrazione di CLODY ® .
Si potrebbe tuttavia osservare anche dolore ed irritazioni in sede di iniezione intramuscolare, considerando inoltre che la presenza di lidocaina espone il paziente ad ulteriori reazioni avverse.

Note

CLODY ® può essere venduto esclusivamente sotto stretta prescrizione medica