CLAVULIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

CLAVULIN ® è un farmaco a base di Amoxicillina + acido clavulanico

GRUPPO TERAPEUTICO: Antimicrobici generali per uso sistemico – associazione di penicilline ed inibitori delle beta lattamasi

CLAVULIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

Indicazioni CLAVULIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

CLAVULIN ® è un medicinale utilizzato nel trattamento delle infezioni batteriche di vari organi ed apparati sostenute da microrganismi sensibili all'amoxicillina.

Meccanismo d'azione CLAVULIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

L'attività microbicida di CLAVULIN ® è garantita dalla presenza di amoxicillina, principio attivo appartenente alla categoria delle aminopenicilline, antibiotici ad ampio spettro in grado di inibire la reazione di transpeptidazione bloccando la sintesi della parete batterica e rendendo così il microrganismo più sensibile ai gradienti osmotici, tanto da determinarne la lisi proprio per shock osmotico.
Tuttavia la suddetta attività è sostenuta in CLAVULIN ® anche dalla presenza di acido clavulanico, molecola naturale estratta da alcuni lieviti, in grado di contrastare i meccanismi di resistenza messi in atto dal battere al fine di ridurre l'efficacia microbicida dell'antibiotico.
Più precisamente l'acido clavulanico, legando le beta lattamasi, enzimi di resistenza espressi dai vari microrganismi, inibisce l'attività antibiotico-inattivante, normalmente espletata attraverso il legame all'amoxicillina e l'apertura dell'anello beta lattamico con conseguente perdita di struttura-funzione.
L'ottima efficacia del trattamento è sostenuta anche dall'elevata stabilità dei principi attivi in soluzione acquosa, che rende la somministrazione del farmaco per via orale al quanto sicura ed agevole.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.AMOXICILLINA/ACIDO CLAVULANICO NELLA GESTIONE DELLA MALATTIA DIVERTICOLARE
Int J Colorectal Dis. 2010 Nov;25(11):1363-70. Epub 2010 Jun 5.

Prospective randomized clinical trial assessing the efficacy of a short course of intravenously administered amoxicillin plusclavulanic acid followed by oral antibiotic in patients with uncomplicated acute diverticulitis.

Ribas Y, Bombardó J, Aguilar F, Jovell E, Alcantara-Moral M, Campillo F, Lleonart X, Serra-Aracil X.


Interessante studio prospettico che dimostra come pazienti affetti da diverticolite potrebbero essere trattati efficacemente con amoxicillina/acido clavulanico, riducendo così l'insorgenza di eventuali complicanze.

2 . IPERSENSIBILITA' ALL'AMOXICILLINA
Turk J Pediatr. 2011 Mar-Apr;53(2):229-32.

Localized acute generalized exanthematous pustulosis withamoxicillin and clavulanic acid.

Ozkaya-Parlakay A, Azkur D, Kara A, Yildiz Y, Orhan D, Cengiz AB, Ersoy-Evans S.


Case report che denuncia la comparsa di un esantema pustoloso generalizzato, neutrofilia e febbre elevata in seguito all'assunzione di amoxicillina ed acido clavulanico. Per questi motivi sarebbe opportuno effettuare un attenta anamnesi, utile ad escludere eventuali ipersensibilità ai farmaci, prima di iniziare il trattamento antibiotico

3.AMOXICILLINA/ACIDO CLAVULANICO COME TRATTAMENTO DI PRIMA SCELTA NELL'OTITE MEDIA
Enferm Infecc Microbiol Clin. 2011 Mar;29(3):167-73. Epub 2011 Feb 22.

Pharmacokinetic/pharmacodynamic evaluation of amoxicillin,amoxicillin/clavulanate and ceftriaxone in the treatment of paediatric acute otitis media in Spain.

Isla A, Trocóniz IF, Canut A, Labora A, Martín-Herrero JE, Pedraz JL, Gascón AR.


Lavoro che dimostra come il trattamento con amoxicillina/acido clavulanico rimanga ancora la terapia di prima scelta per il trattamento dell'otite media con sovrapposizione da H.Influenzae in età pediatrica.

Modalità d'uso e posologia

CLAVULIN ®
Compresse rivestite da 875 mg di amoxicillina + 125 mg di acido clavulanico;
Polvere per sospensione orale da 875 mg di amoxicillina + 125 mg di acido clavulanico;
Polvere per sospensione orale da 400 mg di amoxicillina + 57 mg di acido clavulanico.
Nonostante il dosaggio standard preveda l'assunzione di 2-3 compresse/ bustine da 875 mg di amoxicillina e 125 mg di acido clavulanico al giorno, lo schema posologico preciso dovrebbe essere definito dal proprio medico dopo aver valutato una serie di fattori tra i quali :

  • Età del paziente;
  • Contestuale presenza di patologie epatiche e renali;
  • Gravità del quadro clinico;
  • Tollerabilità alla terapia.

Il trattamento dovrebbe essere prolungato almeno 2 giorni dopo dalla scomparsa dei sintomi al fine di limitare la comparsa di recidive.

Avvertenze CLAVULIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

La terapia antibiotica con CLAVULIN ® dovrebbe essere prescritta dal medico solo dopo aver valutato la sensibilità del microrganismo responsabile della patologia all'amoxicillina, e dopo aver considerato l'eventuale presenza di condizioni incompatibili con la suddetta terapia.
Particolare cautela infatti andrebbe riservata a pazienti anziani o affetti da patologie epatiche e renali o con pregressa storia di ipersensibilità ai farmaci, vista la maggior suscettibilità di questi alle reazioni avverse legate alla terapia antibiotica.
Al fine di evitare l'insorgenza di effetti collaterali gravi il medico dovrebbe monitorare, soprattutto nelle fasi iniziali della terapia, lo stato di funzionalità epatica e renale, sospendendo la terapia alla comparsa dei primi segni e sintomi.
CLAVULIN ® in polvere per sospensione orale contiene Aspartame, fonte di fenilalanina, potenzialmente pericolosa per pazienti affetti da fenilchetonuria.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'utilizzo di CLAVULIN ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno, dovrebbe avvenire esclusivamente nei casi di reale necessità e sempre sotto stretto controllo medico specialistico.
Tali limitazioni sono imposte dall'assenza di studi in grado di caratterizzare il profilo di sicurezza dell'amoxicillina sul feto, quando assunta durante il periodo gestazionale.

Interazioni

Al fin di ridurre l'insorgenza di potenziali effetti collaterali e mantenere al contempo elevata l'efficacia terapeutica sarebbe opportuno prestare particolare attenzione alla contestuale assunzione di CLAVULIN ® e :

  • Allopurinolo, vista l'aumentato rischio di sviluppare reazioni allergiche;
  • Probenecid, responsabile dell'aumento delle concentrazioni ematiche e degli effetti collaterali epatici e renali dell'amoxicillina;
  • Warfarin, per l'aumentato rischio di sanguinamento;
  • Metotrexate, visto l'aumento delle concentrazioni ematiche di questo principio attivo indotto dall'amoxicillina, responsabile di un incremento della tossicità del farmaco;
  • Etanolo e amiloride in grado di alterarne il profilo di assorbimento intestinale.

Controindicazioni CLAVULIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

L'utilizzo di CLAVULIN ® è controindicato in pazienti ipersensibili alle penicilline ed alle cefalosporine o ai relativi eccipienti, in corso di mononucleosi infettiva e di patologie epatiche farmaco indotte.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La terapia con CLAVULIN ® risulta generalmente ben tollerata e priva di effetti collaterali clinicamente rilevanti.
Diarrea, nausea e vomito risultano le reazioni avverse più frequentemente descritte in seguito all'assunzione di amoxicillina/acido clavulanico, mentre eczema, orticaria, angioedema, broncospasmo, laringospasmo, ipotensione e nei casi più gravi shock anafilattico sono quelle più preoccupanti dal punto di vista clinico.
Alle suddette reazioni si associano, esclusivamente in casi molto rari, leucopenia, trombocitopenia, vertigini, cefalea, dolore epigastrico, ipertransaminasemia ed iperbilirubinemia.

Note

CLAVULIN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.