CEFAM ® Cefamandolo

CEFAM ® è un farmaco a base di Cefamandolo nafato sale sodico

GRUPPO TERAPEUTICO: Antimicrobici generali per uso sistemico – Cefalosporine

CEFAM ® Cefamandolo

Indicazioni CEFAM ® Cefamandolo

CEFAM ® è utilizzato in ambito clinico per il trattamento delle infezioni batteriche gravi sostenute da microrganismi Gram negativi penicilline-resistenti.
L'elevata efficacia terapeutica di questo antibiotico ne permette l'impiego anche nelle infezioni opportunistiche in pazienti defedati.

Meccanismo d'azione CEFAM ® Cefamandolo

Il cefamandolo, principio attivo di CEFAM ®, è un farmaco beta-lattamico appartenente alla categoria delle cefalosporine di seconda generazione.
Somministrato per via parenterale, raggiunge rapidamente il torrente circolatorio, distribuendosi così ai vari tessuti dove espleta la propria azione terapeutica.
L'elevata diffusibilità attraverso le strutture organiche, consente al cefamandolo di incontrare molto presto il proprio target inducendone la lisi, generalmente per shock osmotico.
Questo antibiotico infatti, inibendo la reazione di transpeptidazione, utile a connettere tra loro le molecole di peptidoglicano, impedisce la strutturazione della parete batterica, rendendo così il microrganismo particolarmente sensibile al gradiente osmotico e favorendone la lisi.
La presenza di gruppi chimici attorno all'anello betalattamico conferisce a questi principi attivi una naturale resistenza nei confronti di quegli enzimi batterici, noti come beta-lattamasi, in grado di aprire il suddetto anello, compromettendo l'attività biologica dell'antibiotico ed inevitabilmente anche la relativa efficacia terapeutica.

Persistendo in circolo per circa 6 ore, considerando un emivita medica di circa 30 minuti, il cefamandolo viene eliminato tal quale attraverso le urine.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.IL CEFAMANDOLO NELLA PREVENZIONE DELLE ENDOCARDITI BATTERICHE
J Infect Dis. 1998 Jan;177(1):146-54.

The impact of penicillinase on cefamandole treatment and prophylaxis of experimental endocarditis due to methicillin-resistant Staphylococcus aureus.

Que YA, Entenza JM, Francioli P, Moreillon P.


Lavoro sperimentale che dimostra l'efficacia del cefamandolo nella profilassi delle endocarditi sostenute da Staphilococcus Auresus meticillina-resistente, riducendo la formazioni di vegetazioni potenzialmente patogene.


2 . IL CEFAMANDOLO NELLA PREVENZIONE DELLE INFEZIONI CHIRURGICHE
Eur J Clin Microbiol Infect Dis. 1994 Oct;13(10):793-6.

Teicoplanin versus cefamandole in the prevention of infection in total hip replacement.

Suter F, Avai A, Fusco U, Gerundini M, Caprioli S, Maggiolo F.


Studio che dimostra come la terapia antibiotica con cefamandolo possa risultare efficace nel ridurre le complicanze associate a sovrapposizione di infezioni batteriche nei pazienti sottoposti a terapia chirurgica ortopedica.

3.IL CEFAMANDOLO NEL TRATTAMENTO DELLE POLMONITI ACQUISITE IN COMUNITA'
Eur J Clin Microbiol Infect Dis. 1994 Apr;13(4):293-8.

Randomized comparative trial with ampicillin/sulbactam versuscefamandole in the therapy of community acquired pneumonia.

Williams D, Perri M, Zervos MJ.


In questo studio il cefamandolo si è rivelato efficace nel ridurre la sintomatologia e la carica batterica in pazienti ospedalizzati affetti da polmonite acquisita in comunità, dimostrando così la propria efficacia nel trattamento delle infezioni opportunistiche in pazienti defedati

Modalità d'uso e posologia

CEFAM ®
Polvere e solvente per soluzione iniettabile da 1 gr di cefamandolo.
Essendo la terapia con CEFAM ® una terapia ad alto contenuto specialistico, utile soprattutto al trattamento di quelle infezioni gravi sostenute da microrganismi particolarmente resistenti, è necessario che le dosi ed il relativo schema d'assunzione vengano stabilite dal medico competente dopo aver valutato attentamente lo stato di salute del paziente, la gravità del quadro clinico e l'eventuale presenza di condizioni incompatibili con la terapia.
Il range terapeutico compreso tra 0,5 - 2 gr somministrate ogni quattro/otto ore, dovrebbe essere in grado di espletare l'attività antibiotica nella maggior parte delle patologie infettive documentate.

L'assunzione di cefamandolo per via endovenosa dovrebbe essere supervisionata da personale sanitario addestrato.

Avvertenze CEFAM ® Cefamandolo

La terapia con CEFAM ® dovrebbe essere supervisionata dal proprio medico al fine di ridurre la comparsa di effetti collaterali gravi e preservare al contempo la massima efficacia terapeutica.
Particolare attenzione andrebbe riservata ai pazienti anziani e nefropatici, viste le elevate concentrazioni sistemiche raggiunte normalmente dal principio attivo nei suddetti casi.
Gli stessi accorgimenti andrebbero mantenuti in pazienti con pregressa storia di reazioni avverse ai farmaci.
Il trattamento antibiotico deve necessariamente esser somministrato con cautela e attenzione, non solo per limitare l'incidenza di effetti collaterali ma anche per limitare il più possibile la diffusione di ceppi batterici farmaco-resistenti.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'uso di CEFAM ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno, dovrebbe avvenire esclusivamente nei casi di reale necessità ed esser supervisionato attentamente dal proprio medico.

Gli studi presenti in letteratura non consentono ancora di caratterizzare a pieno il profilo di sicurezza sul feto del cefamandolo quando assunto in gravidanza.

Interazioni

Il paziente in terapia con CEFAM ® dovrebbe prestare particolare cautela, richiedendo sempre il consulto medico, alla contestuale assunzione di principi attivi potenzialmente nefrotossici, in grado di esaltare i danni renali indotti dalla cefalosporine.

Controindicazioni CEFAM ® Cefamandolo

L'utilizzo di CEFAM ® è controindicato in pazienti ipersensibili alle penicilline ed alle cefalosporine o ai relativi eccipienti oltre che alla lidocaina (per somministrazione intramuscolare).

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Nonostante la terapia con cefalosporine risulti generalmente ben tollerata e priva di particolari effetti collaterali, la somministrazione di CEFAM ® , soprattutto se effettuata a dosaggi elevati o protratta a lungo nel tempo, potrebbe determinare la comparsa di :

Note

CEFAM ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria


Le informazioni su CEFAM ® Cefamandolo pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.