BUSCOPAN ® N-butilbromuro di joscina (butilscopolamina)

BUSCOPAN ® è un farmaco a base di N-butilbromuro di joscina.

Il principio attivo è di origine vegetale, estratto dalla pianta Duboisia.

GRUPPO TERAPEUTICO: Spasmolitici


BUSCOPAN ® Butilscopolamina INDICAZIONI
MECCANISMO D'AZIONE
STUDI SVOLTI ED EFFICACIA CLINICA
MODALITA' D'USO e POSOLOGIA
AVVERTENZE GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
INTERAZIONI
CONTROINDICAZIONI
EFFETTI INDESIDERATI

Indicazioni BUSCOPAN ® Butilscopolamina

Il BUSCOPAN ® è indicato nel trattamento delle manifestazioni dolorose dovute a spasmi e crampi del tratto gastro-intestinale e genito-urinario.

Meccanismo d'azione BUSCOPAN ® Butilscopolamina

Il BUSCOPAN ® somministrato per via orale o per via rettale, viene assorbito in minima parte, tanto che la sua biodisponibilità sistemica si attesta intorno all'1%. Tuttavia, questo farmaco tende a concentrarsi prevalentemente nei distretti anatomici in cui esercita la propria azione terapeutica (tratto gastrointestinale, cistifellea, dotto epatobiliare, fegato e rene).
Il BUSCOPAN ® somministrato alle dosi previste, non attraversa la barriera ematoencefalica, limitando gli effetti collaterali associati agli anticolinergici, e viene per lo più escreto a livello renale.

L'azione sintomatica del BUSCOPAN ® si esplica attraverso l'azione competitiva nei confronti dell'acetilcolina sui recettori muscarinici della muscolatura liscia del tratto gastro-intestinale, responsabili dell'eccitazione e della contrazione muscolare.

Studi svolti ed efficacia clinica

Thomas Weiser, Stefan Just Hyoscine butylbromide potently blocks human nicotinic acetylcholine receptors in SH-SY5Y cells Neuroscience Letters P09-01138, 2009,450:3 258-261


Questo studio ha dimostrato come il principio attivo del BUSCOPAN ® possa presentare un'efficacia antispastica a livello intestinale circa 7 volte superiore rispetto ad altri spasmolitici. Probabilmente questo effetto potrebbe essere associato, come mostra lo studio condotto su cellule nervose umane, all'effetto inibitorio esercitato anche sui recettori nicotinici neuronali dei gangli del sistema nervoso autonomo enterico, coadiuvando l'effetto inibitorio esercitato sui recettori muscarinici della muscolatura viscerale.


J Gastrointestin Liver Dis. 2009 Mar;18(1):17-22.
Interactions between symptoms and motor and visceral sensory responses of irritable bowel syndrome patients to spasmolytics (antispasmodics).
Khalif IL, Quigley EM, Makarchuk PA, Golovenko OV, Podmarenkova LF, Dzhanayev YA.


Questo studio condotto su 118 pazienti affetti da sindrome dell'intestino irritabile, ha dimostrato come il BUSCOPAN ® somministrato sia sottoforma di compresse rivestite che di supposte - determini un sensibile miglioramento del dolore intestinale e della soglia di disagio rettale, soprattutto nei pazienti caratterizzati da diarrea predominante.


Eur J Gastroenterol Hepatol. 2006 Jan;18(1):63-8.
Tolerance to gastric distension in patients with functional dyspepsia: modulation by a cholinergic and nitrergic method.
Bouin M, Lupien F, Riberdy-Poitras M, Poitras P.


Lo studio mostra come il BUSCOPAN ® utilizzato su pazienti affetti da dispepsia (dolori e fastidi ricorrenti in sede gastrica), abbia garantito nel 77% dei casi un miglioramento della sintomatologia, grazie alla miglior distensione gastrica indotta dal farmaco.

Modalità d'uso e posologia

BUSCOPAN ® compresse rivestite da 10 mg: per adulti e ragazzi di età superiore ai 14 anni , 1 - 2 compresse per 3 volte al giorno.
BUSCOPAN ® supposte da 10 mg: 1 supposta per 3 volte al giorno.
Per i bambini al di sotto dei 14 anni, occorre seguire scrupolosamente le indicazioni del medico.

Avvertenze BUSCOPAN ® Butilscopolamina

L'utilizzo di anticolinergici, quindi del BUSCOPAN ® dev'essere effettuato con prudenza negli anziani, nei pazienti con turbe del sistema nervoso autonomo, nelle tachiaritmie cardiache, nell'ipertensione arteriosa, nell'insufficienza cardiaca congestizia, nell'ipertiroidismo e nei portatori di affezioni epatiche e renali.
In generale, gli anticolinergici possono interferire con le normali capacità di guida e di concentrazione.
Evitare di masticare il BUSCOPAN ®


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Nonostante non si siano manifestati effetti tossici durante la gravidanza e l'allattamento, né effetti teratogeni od embriotossici su cavie animali, sarebbe opportuno consultare il proprio medico prima di intraprendere l'assunzione del BUSCOPAN ® in gravidanza, in particolare nel primo trimestre.

Interazioni

Il BUSCOPAN ® può interferire con:

Antidepressivi triciclici, accentuandone l'effetto.

Antagonisti della dopamina, riducendo gli effetti di entrambi i farmaci.

Beta-adrenergici, potenziando l'effetto tachicardico.

Si consiglia di non assumere antiacidi ed alcool durante il trattamento, al fine di evitare delle alterazioni del metabolismo del BUSCOPAN ®

Controindicazioni BUSCOPAN ® Butilscopolamina

Il BUSCOPAN ® è controindicato in caso di ipersensibilità ad uno dei suoi componenti o metaboliti, Glaucoma ad angolo acuto, Ipertrofia prostatica o altre cause di ritenzione urinaria, Stenosi pilorica ed altre condizioni stenosanti il canale gastroenterico, Ileo paralitico, colite ulcerosa, megacolon, Esofagite da reflusso, Atonia intestinale dell'anziano e dei soggetti debilitati, e Miastenia grave e nei Bambini di età inferiore ai 6 anni.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Dosi terapeutiche di BUSCOPAN ® possono determinare secchezza delle fauci, alterazione della sudorazione, alterazioni del tono oculare, difficoltà di minzione e sonnolenza.
Alte dosi di BUSCOPAN ® possono essere associate anche a comparsa di tachicardia ed alterazioni della funzione cardiorespiratoria e delle capacità cognitive.

Eruzioni cutanee di vario genere possono essere associate ad ipersensibilità verso uno dei suoi componenti.

Note

BUSCOPAN ® è privo di glutine e lattosio.