BIMIXIN ® Neomicina + Bacitracina

BIMIXIN ® è un farmaco a base di neomicina + bacitracina

GRUPPO TERAPEUTICO: Antibiotico – Antimicrobico intestinale

BIMIXIN ®  Neomicina + Bacitracina Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni BIMIXIN ® Neomicina + Bacitracina

BIMIXIN ® è indicato nel trattamento di tutte quelle affezioni intestinali come enteriti acute e croniche o diarree sostenute da microrganismi sensibili alla neomicina e alla bacitracina.

Meccanismo d'azione BIMIXIN ® Neomicina + Bacitracina

BIMIXIN ® è un antibiotico costituito da due principi attivi accomunati dalle proprietà farmacocinetiche e complementari dal punto di vista farmacodinamico.
Infatti sia la neomicina che la bacitracina assunti oralmente, vengono scarsamente assorbiti dal tratto gastrointestinale, raggiungendo il lumen intestinale a concentrazioni tali da garantire un effetto battericida significativo diretto nei confronti di batteri sia Gram + che – ed anche di parassiti appartenenti al regno dei protozoi.
Dal punto di vista farmacodinamico, l'azione dei due antibiotici è complementare, quindi in grado di potenziare l'effetto battericida di BIMIXIN ®
Più precisamente, mentre la neomicina, in quanto aminoglucoside, agisce inibendo le subunità ribosomiali, quindi anche la sintesi proteica del battere, inducendone la morte, la bacitracina, polipeptide ottenuto a partire da Bacillus subtilis, è in grado di inibire la sintesi della parete batterica, facilitando la lisi osmotica dell'agente patogeno.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. NEOMICINA E BACITRACINA NEL TRATTAMENTO DELLA DIARREA ACUTA

Eur Rev Med Pharmacol Sci. 1998 May-Aug;2(3-4):131-6.

Comparison of two non-absorbable antibiotics for treatment of bacterial enteritis in children.

Beseghi U, De'Angelis GL.


La diarrea acuta è una delle manifestazioni patologiche più comuni delle infezioni del tratto gastro-intestinale. Il trattamento con neomicina e bacitracina per 4 giorni, si è dimostrato efficace nel ridurre i sintomi, ripristinando la corretta consistenza delle feci, con solo pochi casi di mal di stomaco.


2. SENSIBILITA' DELLA FLORA INTESTINALE AGLI ANTIBIOTICI

J Dairy Sci. 1993 Aug;76(8):2168-74.

Antimicrobial susceptibility of bifidobacteria.

Lim KS, Huh CS, Baek YJ.


Questo studio, seppur datato, mostra l'importanza degli effetti della terapia antibiotica sulla salute della flora intestinale. Più precisamente si è valutata la resistenza di bifidobatteri ai più comuni antibiotici utilizzati nella terapia delle patologie infettive intestinali. Lo studio mostra come questi batteri risultino particolarmente sensibili ad antibiotici come la bacitracina e la neomicina.


3. NEMOCINA E BACITRACINA NELLA FASE PRE-OPERATORIA

Acta Chir Scand. 1990 Mar;156(3):223-30.

Prophylactic single-dose fosfomycin and metronidazole compared with neomycin, bacitracin, metronidazole and ampicillin in elective colorectal operations.

Nøhr M, Andersen JC, Juul-Jensen KE.


Il rischio di infezioni batteriche durante l'intervento chirurgico e nella fase post-operatoria, potrebbe risultare particolarmente pericoloso per la salute del paziente, allungando sensibilmente i tempi di degenza. Questo studio ha utilizzato la combinazione tra neomicina e bacitracina per ridurre il rischio di infezione, dimostrandosi particolarmente utile e sicuro.

Modalità d'uso e posologia

BIMIXIN ® compresse da 25.000 UI di neomicina e 2.500 di bacitracina, sciroppo da 150.000 UI di neomicina e 15.000 di bacitracina per flacone :
il dosaggio raccomandato nelle affezioni intestinali di origine batterica è quella di 1 – 2 compresse o 2 cucchiai di sciroppo ogni 6 – 8 ore, per non più di 3-4 giorni.
In ogni caso il dosaggio preciso deve essere formulato dal medico, dopo un'attenta valutazione delle condizioni fisio-patologiche del paziente.

Avvertenze BIMIXIN ® Neomicina + Bacitracina

La somministrazione di BIMIXIN ® andrebbe limitata a periodi non superiori ai 5 giorni per evitare la comparsa di ceppi batterici resistenti ai due antibiotici contenuti nel medicinale.
E' importante ricordare che la presenza di lesioni intestinali o di sindromi da malassorbimento, potrebbe aumentare significativamente l'assorbimento gastro-intestinale dei principi attivi, esponendo il paziente a potenziali effetti nefrotossici e ototossici. A tal proposito sarebbe consigliato anche evitare la concomitante somministrazione di farmaci in grado di mascherare i potenziali effetti collaterali del farmaco.
BIMIXIN ® in sciroppo, contiene saccarosio, per cui l'assunzione in pazienti affetti da ridotta tolleranza al fruttosio o sindrome da malassorbimento glucosio/galattosio o deficit enzimatico di saccarasi, potrebbe essere associata alla comparsa di spiacevoli effetti collaterali.
Il farmaco non va somministrato in pazienti con età inferiore ai 2 anni.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Non esistono al momento sperimentazioni cliniche, in grado di testare efficacemente il profilo di sicurezza del farmaco per la salute del feto, quando assunto in gravidanza o durante il periodo di allattamento.
Pertanto l'assunzione di BIMIXIN ® in gravidanza e allattamento, dovrebbe essere limitata ai casi di reale necessità e sotto stretto controllo medico.

Interazioni

Nonostante entrambi gli antibiotici contenuti in BIMIXIN ® non vengano assorbiti dal tratto gastro intestinale, riducendo così al minimo il rischio di interazioni farmacologiche, è opportuno evitare la contemporanea somministrazione di farmaci potenzialmente nefrotossici o con attività renale, ototossici, anticoagulanti e agenti in grado di interferire con le normali funzionalità muscolari.

Controindicazioni BIMIXIN ® Neomicina + Bacitracina

BIMIXIN ® non deve essere assunto da pazienti con patologie renali, lesioni intestinali e relativo malassorbimento e sindromi miasteniche.
Inoltre il medicinale è controindicato in tutti i pazienti con ipersensibilità nota verso uno dei principi attivi contenuti in BIMIXIN ® o di composti analoghi.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La terapia con BIMIXIN ® è risultata sia dai vari trial clinici che dall'esperienza post-marketing ben tollerata, con la comparsa di effetti collaterali minori come nausea, vomito e stipsi.
Reazioni avverse più gravi come oliguria, albuminuria, riduzione della funzionalità renale, ototossicità e reazioni dermatologiche dovute a ipersensibilità, si sono osservate raramente in pazienti predisposti o con lesioni del tratto intestinale.

Note

BIMIXIN ® è un farmaco vendibile sotto prescrizione medica.