AVODART ® - Dutasteride

AVODART ® è un farmaco a base di Dutasteride

GRUPPO TERAPEUTICO: Inibitori della testosterone 5 alfa reduttasi

AVODART ® - Dutasteride

Indicazioni AVODART ® - Dutasteride

AVODART ®  è utilizzato nel trattamento sintomatologico dell'iperplasia prostatica benigna e nella riduzione del relativo rischio di ritenzione urinaria acuta.

Meccanismo d'azione AVODART ® - Dutasteride

AVODART ® è un farmaco a base di Dutasteride, principio attivo in grado di inibire le due differenti isoforme dell'enzima testosterone 5 alfa reduttasi, enzima necessario a convertire il testosterone nella sua forma a maggior affinità per i recettori androgenici nota come diidrotestosterone.
Le due isoforme enzimatiche, espresse soprattutto al livello cutaneo (follicoli piliferi e ghiandole sebacee), prostatico ed epatico, responsabili della suddetta conversione, sono fondamentali durante le fasi di sviluppo nel garantire la corretta azione androgenica utile a determinare la comparsa ed il mantenimento degli organi genitali maschili e dei caratteri secondari.
Tuttavia l'elevata concentrazione di androgeni ,abbinata ad una stimolazione androgenica progressiva della prostata, sembra essere responsabile di condizioni patologiche come l'iperplasia prostatica benigna, per le quali il trattamento con inibitori del suddetto enzima, potrebbe risultare particolarmente efficace nella regressione della sintomatologia e nella riduzione del volume prostatico.
Ulteriori studi sono in corso per valutare l'efficacia di questo trattamento anche per contrastare la perdita dei capelli, che in parte sembra associata ad un intensa azione androgenica concentrata sul follicolo pilifero.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. LA DUTASTERIDE NEL CARCINOMA PROSTATICO : una possibile via da percorrere?

BJU Int. 2009 Mar;103(5):590-6.

Can dutasteride delay or prevent the progression of prostate cancer in patients with biochemical failure after radical therapy? Rationale and design of the Avodart after Radical Therapy for Prostate Cancer Study.

Schröder FH, Bangma CH, Wolff JM, Alcaraz A, Montorsi F, Mongiat-Artus P, Abrahamsson PA, McNicholas TA, Castro RS, Nandy IM.


Primo studio in assoluto, che testa l'attività biologica della dutasteride nel carcinoma prostatico. A prescindere dall'efficacia clinica del trattamento, questo studio potrà chiarire alcuni importanti punti relativi all'iperstimolazione androgenica presente in questa condizione.

 

2. GLI EFFETTI CLINICI DELLA DUTASTERIDE

Rev Med Brux. 2005 Mar-Apr;26(2):103-6.

Dutasteride (Avodart): a novel 5-alpha reductase inhibitor for treatment of benign prostate hypertrophy

Vanden Bossche M, Sternon J.


L'utilizzo di questo innovativo inibitore duale della 5 alfa reduttasi, si è dimostrato efficace nel ridurre il volume prostatico in corso di iperplasia prostatica benigna, il tasso di ritenzione urinaria acuta e la necessità di un intervento chirurgico.


3. LA DIFFERENTE EFFICACIA DELLA TERAPIA COMBINATA DUTASTERIDE/TAMSULOSINA

BJU Int. 2011 May;107(9):1426-31. Epub 2011 Feb 23.

The effects of dutasteride or tamsulosin alone and in combination on storage and voiding symptoms in men with lower urinary tract symptoms (LUTS) and benign prostatic hyperplasia (BPH): 4-year data from the Combination of Avodart and Tamsulosin (CombAT) study.

Montorsi F, Roehrborn C, Garcia-Penit J, Borre M, Roeleveld TA, Alimi JC, Gagnier P, Wilson TH.


La terapia combinata con tamsulosina sembra essere più efficace rispetto alla sola dutasteride esclusivamente negli uomini con volume prostatico aumentato compreso tra 30 e 58 ml. Questi vantaggi si perdono nell'iperplasia prostatica benigna più spinta.

Modalità d'uso e posologia

AVODART ®
Capsule molli da 0.5 mg di dutasteride :
il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna prevede generalmente una terapia a lungo termine, dal momento che l'efficacia terapeutica si osserva solo dopo circa 6 mesi di trattamento, caratterizzata dall'assunzione di una capsula al giorno da 0.5 mg di dutasteride.
La capsula deve essere ingerita intera, in quanto il suo contenuto potrebbe irritare la mucosa oro-faringea.
Tutto il trattamento deve essere supervisionato dal proprio medico.

Avvertenze AVODART ® - Dutasteride

La somministrazione di AVODART ® deve essere preceduta da un'attenta visita medica utile ad escludere l'eventuale presenza di carcinomi prostatici, per i quali sarebbe indicata una differente terapia.
Al contempo è utile ricordare come la dutasteride riduca sensibilmente le concentrazioni plasmatiche di PSA, potendo pertanto falsare l'indicatività diagnostica di questo marker.
Durante il trattamento risultano necessari controlli medici routinari, utili a valutare l'efficacia terapeutica e ad escludere l'eventuale comparsa di focolai neoplastici.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

AVODART ® è indicato nel trattamento esclusivo della patologia  maschile, pertanto risulta controindicato nelle donne, in particolare durante al gravidanza, e nei bambini, vista la possibilità di alterare il corretto sviluppo degli organi genitali esterni e dei caratteri sessuali secondari.

Interazioni

Il metabolismo epatico, sostenuto dall'isoforma CYP3A4, a cui è sottoposto la dutasteride, espone il paziente a potenziali rischi dovuti alla contestuale assunzione di induttori o inibitori del suddetto enzima.
Più precisamente la concomitante assunzione di inibitori potrebbe determinare un aumento delle concentrazioni ematiche di dutasteride, con un accentuazione degli effetti terapeutici e dei potenziali effetti collaterali, mentre la contestuale assunzione di induttori potrebbe al contrario ridurre l'efficacia della terapia con AVODART ®
E' importante inoltre ricordare che la capacità della dutasteride di ridurre le concentrazioni plasmatiche di PSA, potrebbe rendere più difficoltosa la diagnosi di carcinoma prostatico.

Controindicazioni AVODART ® - Dutasteride

L'assunzione di AVODART ® è controindicata in pazienti affetti da gravi patologie epatiche o da ipersensibilità nei confronti del principio attivo o verso uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La monoterapia con dutasteride è stata associata alla comparsa di diversi effetti collaterali, concentrati soprattutto nel primo anno di terapia.
Impotenza, diminuzione della libido sessuale, alterazione nell'eiaculazione, aumento volumetrico con dolorabilità della mammella, rash cutanei, orticaria, angioedema ed altre reazioni da ipersensibilità sono gli effetti collaterali più comunemente osservati, la cui incidenza, si riduce sensibilmente durante il secondo anno di trattamento.

Note

AVODART ®  è vendibile solo sotto prescrizione medica.


Le informazioni su AVODART ® - Dutasteride pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 07/12/2016