Avamys - fluticasone furoato

Informazioni su Avamys - fluticasone furoato fornite da EMEA

Che cos'è Avamys?

Avamys è uno spray nasale che contiene il principio attivo fluticasone furoato.

Per che cosa si usa Avamys?

Avamys è usato per curare i sintomi della rinite allergica. Si tratta di un'infiammazione dei passaggi nasali provocata da un'allergia, che causa naso che cola, naso bloccato, prurito e starnuti. Spesso è accompagnata da sintomi che colpiscono gli occhi, quali irritazione, lacrimazione o arrossamento. Avamys è destinato ad essere usato in pazienti di età pari o superiore a sei anni.
Il medicinale può essere ottenuto soltanto con prescrizione medica.

Come si usa Avamys?

La dosa di Avamys raccomandata per pazienti di età pari o superiore a 12 anni è di due spruzzate in ogni narice una volta al giorno. Una volta che i sintomi sono sotto controllo, tale dose può essere ridotta ad una spruzzata in ogni narice. Deve essere usata la minima dose efficace, che riesce a controllare i sintomi.
Per bambini di età compresa tra sei e 12 anni, la dose consigliata è di una spruzzata in ogni narice una volta al giorno; è tuttavia possibile aumentare la dose a due spruzzate se i sintomi non sono controllati. Per ottenere il massimo beneficio, il medicinale deve essere utilizzato regolarmente e ogni giorno alla stessa ora. Normalmente inizia a fare effetto a partire da otto ore dopo la prima spruzzata, ma possono occorrere alcuni giorni prima di ottenere il beneficio massimo. Avamys deve essere utilizzato solo fino a quando il paziente è esposto ad allergeni, quali polline, acari domestici o altri animali.

Come agisce Avamys?

Il principio attivo di Avamys, il fluticasone furoato, è un corticosteroide. Agisce in modo simile a quello di ormoni corticosteroidi presenti naturalmente, ossia riduce l'attività del sistema immunitario attaccando i recettori in vari tipi di cellule immunitarie. Ciò causa una riduzione del rilascio di sostanze coinvolte nel processo di infiammazione, quali l'istamina, riducendo i sintomi dell'allergia.

Quali studi sono stati effettuati su Avamys?

Gli effetti di Avamys sono stati analizzati in modelli sperimentali prima di essere studiati sugli esseri umani.
Avamys è stato confrontato con un placebo (trattamento fittizio) in sei studi principali che hanno coinvolto circa 2 500 pazienti. Nei primi quattro studi è stato osservato l'uso di Avamys in pazienti di età pari o superiore a 12 anni; tre studi di breve periodo sono durati due settimane ed hanno coinvolto complessivamente 886 pazienti affetti da rinite allergica stagionale (febbre da fieno), mentre il quarto è durato quattro settimane e ha coinvolto 302 pazienti affetti da allergie perenni (non stagionali), quali allergie ad animali. Gli altri due studi sono stati effettuati in bambini di età compresa tra due e 11 anni: il primo ha interessato 558 bambini affetti da rinite allergica perenne ed il secondo ha interessato 554 bambini affetti da rinite allergica stagionale.
In tutti gli studi, la principale misura dell'efficacia del farmaco era l'effetto sui quattro sintomi dell'allergia che colpisce il naso. Ogni sintomo è stato misurato su una scala da 0 a 3, con un punteggio massimo complessivo pari a 12 punti.

Quali benefici ha mostrato Avamys nel corso degli studi?

Avamys è stato più efficace del placebo nel ridurre i sintomi della rinite allergica in pazienti di età pari o superiore a sei anni. Negli studi della rinite allergica stagionale in pazienti di età pari o superiore a 12 anni, Avamys ha ridotto i punteggi dei sintomi da circa 9 punti all'inizio dello studio a un punteggio compreso tra 3,6 e 5,4 punti nel corso di due settimane, rispetto ad una riduzione compresa tra 2,3 e 3,7 punti con il placebo. Nello studio della rinite allergica perenne, Avamys, dopo quattro settimane, aveva ridotto i punteggi di 3,6 punti, rispetto ad una riduzione di 2,8 punti con il placebo.
Risultati simili sono stati riscontrati nei bambini di età pari o superiore a sei anni. Non è stato tuttavia possibile determinare se Avamys è efficace in bambini di età inferiore a sei anni, in quanto negli studi era stato incluso un numero insufficiente di bambini compresi in questa fascia di età.

Qual è il rischio associato a Avamys?

L'effetto indesiderato più comune di Avamys (osservato in più di 1 paziente su 10) è l'epistassi (sangue al naso). Questa è generalmente lieve o moderata e tende a colpire gli adulti che hanno usato Avamys per più di sei settimane. Per l'elenco completo degli effetti indesiderati rilevati con Avamys, si rimanda al foglio illustrativo.
Avamys non dovrebbe essere somministrato a pazienti ipersensibili al fluticasone furoato o ad altri ingredienti del medicinale.

Perché è stato approvato Avamys?

Il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) ha deciso che i benefici di Avamys sono superiori ai suoi rischi per il trattamento dei sintomi della rinite allergica in pazienti di età pari o superiore a sei anni. Il Comitato ha raccomandato il rilascio dell'autorizzazione all'immissione in commercio per Avamys.

Altre informazioni su Avamys

L'11 gennaio 2008 la Commissione europea ha rilasciato alla Glaxo Group Ltd un'autorizzazione all'immissione in commercio per Avamys, valida in tutta l'Unione europea.
Per la versione completa dell'EPAR di Avamys cliccare qui.

Ultimo aggiornamento di questa sintesi: 05-2009



Ultima modifica dell'articolo: 27/08/2016