AUREOMICINA ® Clortetraciclina

AUREOMICINA ® è un farmaco a base di Clortetraciclina cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO: Antibiotici per uso topico – Tetraciclina

AUREOMICINA ® Clortetraciclina Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni AUREOMICINA ® Clortetraciclina

AUREOMICINA ® unguento è un antibiotico per uso topico efficace nel trattamento delle infezioni cutanee sostenute da batteri Gram positivi Gram negativi.

Meccanismo d'azione AUREOMICINA ® Clortetraciclina

La clortetraciclina, principio attivo di AUREOMICINA ® , è uno dei capostipiti della famiglia delle tetracicline di prima generazione, estratto già a partire dai primi anni 40 da colture di Streptomyces aureofaciens.
Le caratteristiche proprietà chimico-fisiche di questo composto ne hanno permesso la formulazione in unguenti per uso topico, in grado di garantire il rilascio di quantità efficaci di clortetraciclina direttamente in sede, espletando così un effetto terapeutico locale, in grado di minimizzare i potenziali effetti collaterali associati alla terapia sistemica a base di tetracicline.
La clortetraciclina, una volta permeata la parete batterica del microrganismo, diffonde nel citosol legandosi alla subunità ribosomiale 30S, impedendo così al t-RNA di cedere il proprio aminoacido necessario all'allungamento della catena peptidica.
In questo modo le tetracicline, inibendo la sintesi proteica del battere, ne compromettono le proprietà strutturali e metaboliche, esercitando a basse dosi un azione prevalentemente batteriostatica che diviene battericida a dosaggi più significativi.

Studi svolti ed efficacia clinica

1 . CLORTETRACICLINA E INFEZIONI OCULARI DA CLAMIDIA
Br J Ophthalmol. 1981 Aug;65(8):549-52.

A double-blind comparison of topical therapy of chlamydial ocular infection (TRIC infection) with rifampicin or chlortetracycline.

Darougar S, Viswalingam N, El-Sheikh H, Hunter PA, Yearsley P.


Lavoro che dimostra come il trattamento con clorotetraciclina in sole sei settimane possa migliorare sensibilmente le condizioni cliniche e microbiologiche di pazienti affetti da infezioni oculari da Chlamydia.

2 . OVERGROWTH BATERRICA INTESTINALE E CLORTETRACICLINA
Aliment Pharmacol Ther. 2000 May;14(5):551-6.

Rifaximin versus chlortetracycline in the short-term treatment of small intestinal bacterial overgrowth.

Di Stefano M, Malservisi S, Veneto G, Ferrieri A, Corazza GR.


Interessante studio che dimostra come l'avvento di nuovi antibiotici possa eliminare alcune indicazioni cliniche storicamente riservate alla clortetraticlina, quale ad esempio l'overgrowth batterica intestinale, spesso associata a malassorbimento e dolori addominali.

3.CLORTETRATICICLINA ED INQUINAMENTO ECOLOGICO
Chemosphere. 2012 Jun;87(11):1254-9. Epub 2012 Feb 15.

Phytoplankton toxicity of the antibiotic chlortetracycline and its UV light degradation products.

Guo RX, Chen JQ.


Studio di salute ecologica che dimostra alcuni dei potenziali danni associati al cattivo smaltimento dei rifiuti speciali. In questo lavoro infatti si denuncia l'azione tossica per il fitoplancton e le specie marine della clorotetraciclina e dei suoi prodotti di degradazione nelle acque marine.

Modalità d'uso e posologia

AUREOMICINA ®
Unguento da 30 mg di clortetraciclina cloridrato per grammo di soluzione.
Nel trattamento delle piodermiti si consiglia l'applicazione locale di AUREOMICINA ® una o più volte al giorno in base alle esigenze e secondo indicazione medica.
Al fine di ridurre possibili contaminazioni crociate sarebbe opportuno applicare l'antibiotico sulla lesione attraverso l'impiego di una garza sterile.

Avvertenze AUREOMICINA ® Clortetraciclina

La terapia con AUREOMICINA ® , nonostante i bassi effetti collaterali, dovrebbe essere preceduta da una visita medica utile ad escludere l'eventuale presenza di condizioni incompatibili con la terapia a base di antibiotici.
L'uso prolungato di AUREOMICINA ® potrebbe determinare l'insorgenza di reazioni di sensibilizzazione talvolta anche gravi, e la diffusione di ceppi microbici resistenti alla comune terapia antibiotica.
Qualora dovessero comparire i suddetti effetti sarebbe opportuno contattare immediatamente il proprio medico, sospendendo la terapia ed istituendone una nuova.
L'uso di tetracicline espone il paziente al rischio di ustioni, eritemi e reazioni dermatologiche in seguito all'esposizione ai raggi ultravioletti , dovuti alla fotosensibilità indotta dall'antibiotico.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Nonostante l'uso topico riduca al minimo l'assorbimento sistemico della tetraciclina, controllando così l'insorgenza dei potenziali effetti collaterali, sarebbe opportuno limitare il più possibile l'uso di AUREOMICINA ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.
L'eventuale impiego di AUREOMICINA ® dovrebbe essere supervisionato dal medico specialista.

Interazioni

Non sono note al momento principi attivi in grado di interferire con le caratteristiche farmacocinetiche e farmacodinamiche della clortetraciclina assunta per via topica.

Controindicazioni AUREOMICINA ® Clortetraciclina

L'utilizzo di AUREOMICINA ® è controindicato in pazienti con ipersensibilità alle tetracicline ed ai relativi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso topico di AUREOMICINA ® consente di ridurre al minimo i potenziali effetti collaterali associati alla terapia con tetracicline, aumentando così tollerabilità ed efficacia della terapia farmacologica.
Solo in rari casi infatti si è osservata la comparsa di reazioni da ipersensibilità all'antibiotico caratterizzate da eritemi, edemi e prurito in sede di somministrazione.

Note

AUREOMICINA ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica.