AUGMENTIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

AUGMENTIN ® è un farmaco a base di Amoxicillina + acido clavulanico

GRUPPO TERAPEUTICO: Antimicrobici generali per uso sistemico – penicilline ad ampio spettro

AUGMENTIN ® Amoxicillina + acido clavulanico Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni AUGMENTIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

AUGMENTIN ® è indicato nel trattamento delle malattie infettive sostenute da microorganismi sensibili all'amoxicillina.
Polmoniti acquisite in comunità, sinusiti batteriche, cistiti, pielonefriti, infezioni dei tessuti molli e della pelle, osteomieliti ed otiti rappresentano solo alcune delle patologie per le quali potrebbe essere indicato l'uso di AUGMENTIN ® .

Meccanismo d'azione AUGMENTIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

AUGMENTIN ® è un medicinale che associa ad un antibiotico appartenente alla classe delle penicilline semisintetiche e più precisamente delle aminopenicilline un inibitore naturale delle beta lattamasi.
E' noto infatti come l'amoxicillina, principio attivo di AUGMENTIN ® , pur espletando un ottima azione terapeutica ad ampio spettro, inibendo la reazione di transpeptidazione e la conseguente formazione del peptidoglicano, principale componente della parete batterica, risulti particolarmente sensibile all'azione delle beta lattamasi.
Questi ultimi enzimi, generalmente espressi dalle cellule batteriche come meccanismo di resistenza agli antibiotici, possono infatti legare l'amoxicillina aprendo l'anello betalattamico e neutralizzando l'attività terapeutica dell'antibiotico.
In AUGMENTIN ® quindi :

  • L'acido clavulanico, può legare le beta lattamasi attraverso legami covalenti, inattivando l'azione di antibiotico-resistenza;
  • L'amoxicillina può inibire la formazione di cross-linking, riducendo la stabilità della parete batterica e facilitando la lisi del microrganismo patogeno per shock osmotico.

Entrambi i principi attivi risultano stabili in soluzioni acquosa e sicuri dal punto di vista farmacocinetico tanto che l'assunzione contestuale in un unico medicinale non altera assolutamente le proprietà terapeutiche del farmaco.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.L'EFFICACIA DI AMOXICILLINA/ACIDO CLAVULANICO NEL TRATTAMENTO DELLA POLMONITE ACQUISITA IN COMUNITA'
J Indian Med Assoc. 2011 Feb;109(2):124-7.

The efficacy and safety of amoxicillin-clavulanic acid 1000/125mg twice daily extended release (XR) tablet for the treatment of bacterial community-acquired pneumonia in adults.

Prabhudesai PP, Jain S, Keshvani A, Kulkarni KP.


Lavoro che dimostra come la terapia con acido clavulanico e amoxicillina risulti efficace nel trattamento della polmonite acquisita in comunità, e ben tollerata visti i minimi effetti collaterali, caratterizzati quasi unicamente da diarrea.

2 . AMOXICILLINA ED ACIDO CLAVULANICO NEL CONTROLLO DELL'APPENDICITE
BMJ Open. 2011 Feb 23;1(1):e000006.

The NOTA study: non-operative treatment for acute appendicitis: prospective study on the efficacy and safety of antibiotic treatment (amoxicillin and clavulanic acid) in patients with right sided lower abdominal pain.

Tugnoli G, Giorgini E, Biscardi A, Villani S, Clemente N, Senatore G, Filicori F, Antonacci N, Baldoni F, De Werra C, Di Saverio S.


Studio caso controllo che valuta l'efficacia dell'acido clavulanico e dell'amoxicillina nel controllare l'evoluzione infiammatoria dell'appendicite in tutti quei pazienti nei quali potrebbe essere evitata la chirurgia d'urgenza. Risulta fondamentale tuttavia il monitoraggio periodico dello stato di salute di questi pazienti per evitare complicanze.

3.COLESTASI DA AMOXICILLINA/ACIDO CLAVULANICO
Ann Transplant. 2012 Jan-Mar;17(1):128-31.

Amoxicillin/clavulanic acid-induced cholestatic liver injury after pediatric liver transplantation.

Studniarz M, Czubkowski P, Cielecka-Kuszyk J, Jankowska I, Teisseyre M, Kamińska D, Markiewicz M,Broniszczak D, Pawłowska J.


Case report che denuncia la comparsa di danno epatico e conseguente colestasi in un bambino di otto anni sottoposto a terapia con amoxicillina ed acido clavulanico. In questi casi fortunatamente la terapia di recupero con corticosteroidi risulta generalmente ben tollerata.

Modalità d'uso e posologia

AUGMENTIN ®
Compresse rivestite da 875 mg di amoxicillina + 125 mg di acido clavulanico;
Polvere per sospensione orale da 875 mg di amoxicillina + 125 mg di acido clavulanico;
Polvere per sospensione orale da 400 mg di amoxicillina + 57 mg di acido clavulanico.
Il dosaggio e il timing d'assunzione dovrebbero essere definiti dal proprio medico dopo aver valutato attentamente lo stato fisio-patologico del paziente, la gravità del quadro clinico e la presenza di contestuali condizioni come età avanzata o patologie epatiche e renali, per le quali sarebbe necessario modulare ulteriormente le dosi.
Generalmente lo schema posologico standard per gli adulti prevederebbe l'assunzione di 2 - 3 compresse rivestite da 1 gr al giorno.

Avvertenze AUGMENTIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

L'uso di AUGMENTIN ® dovrebbe essere supervisionato dal medico e indicato dopo aver accertato la natura del microrganismo e la sua sensibilità all'amoxicillina.
L'uso inadeguato di questo antibiotico, potrebbe infatti determinare la comparsa di microrganismi multi-farmaco resistenti tali da rendere la terapia antibiotica inefficace.
Pazienti affetti da patologie epatiche e renali o con storia clinica caratterizzata da reazioni di ipersensibilità ai farmaci, dovrebbero consultare immediatamente il proprio medico, con il quale valutare i rapporti costi-benefici derivanti dalla terapia antibiotica con AUGMENTIN ® .
Il medico invece dovrebbe periodicamente controllare lo stato di funzionalità epatica e renale del paziente sottoposto a terapia, sospendendo il trattamento in seguito alla comparsa di effetti collaterali indesiderati.
AUGMENTIN ® in polvere per sospensione orale contiene Aspartame, fonte di fenilalanina, potenzialmente pericolosa per pazienti affetti da fenilchetonuria.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'assenza di trial clinici in grado di testare sull'uomo la sicurezza per il feto dell'acido clavulanico e dell'amoxicillina, non consentono di utilizzare liberamente AUGMENTIN ® durante la gravidanza.
L'uso di questo medicinale quindi sarebbe indicato esclusivamente nei casi di reale necessità e sotto stretto controllo medico specialistico.
L'assunzione di AUGMENTIN ® durante l'allattamento al seno è invece controindicata vista la tendenza che presenta l'antibiotico ad accumularsi nel latte materno.

Interazioni

Nonostante anche dal punto farmacocinetico l'assunzione di amoxicillina ed acido clavulanico risulti sicura e priva di particolari rischi, il paziente dovrebbe prestare in ogni caso particolare attenzione al contestuale consumo di :

  • Allopurinolo, vista l'aumentato rischio di sviluppare reazioni allergiche;
  • Probenecid, responsabile dell'aumento delle concentrazioni ematiche e degli effetti collaterali epatici e renali dell'amoxicillina;
  • Warfarin, per l'aumentato rischio di sanguinamento;
  • Metotrexate, visto l'aumento delle concentrazioni ematiche di questo principio attivo indotto dall'amoxicillina, responsabile di un incremento della tossicità del farmaco;
  • Etanolo e amiloride in grado di alterarne il profilo di assorbimento intestinale.

Controindicazioni AUGMENTIN ® Amoxicillina + acido clavulanico

L'utilizzo di AUGMENTIN ® è controindicato in pazienti ipersensibili alle penicilline ed alle cefalosporine o ai relativi eccipienti, in corso di mononucleosi infettiva e di patologie epatiche farmaco indotte.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Differenti trial clinici ed un attento monitoraggio post-marketing hanno dimostrato come l'assunzione di amoxicillina/acido clavulanico risulti generalmente ben tollerata e priva di effetti collaterali clinicamente rilevanti.
Tuttavia oltre ai classici sintomi gastro-intestinali ed alle potenziali reazioni da ipersensibilità, seppur raramente l'assunzione di AUGMENTIN ® potrebbe determinare la comparsa di leucopenia, trombocitopenia, vertigini, cefalea, dolore epigastrico, ipertransaminasemia e iperbilirubinemia.
Fortunatamente tali reazioni risultano rare e presenti soprattutto in pazienti predisposti o sottoposti a terapie antibiotiche inadeguate per dosaggi e tempi.

Note

AUGMENTIN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


 
Ultima modifica dell'articolo: 20/11/2013




Approfondimenti