ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilico

ASCRIPTIN ® è un farmaco a base di Acido acetilsalicilico + magnesio e alluminio idrossido

GRUPPO TERAPEUTICO: Farmaci antinfiammatori e antireumatici non steroidei

ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilico

Indicazioni ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilico

ASCRIPTIN ® è indicato nel trattamento sia delle patologie cardiovascolari associati ad aumentato rischio trombotico che degli stati dolorosi su base infiammatoria a carico di differenti organi ed apparati.
Nei pazienti in età pediatrica ASCRIPTIN ® dovrebbe essere utilizzato unicamente per il trattamento antinfiammatorio di patologie reumatiche.

Meccanismo d'azione ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilico

ASCRIPTIN ® è un farmaco a base di acido acetilsalicilico, principio attivo appartenente alla famiglia dei farmaci antinfiammatori non steroidei e derivato chimicamente dall'acido salicilico, dal quale si distingue per la presenza di un gruppo acetile in seconda posizione.
Questa piccola variazione strutturale è responsabile delle differente efficacia e sicurezza della molecola, riducendone significativamente le caratteristiche acide ed irritative e preservando al contempo quelle terapeutiche.
L'azione dell'acido acetilsalicilico è da ricondurre alla capacità di acetilare alcuni aminoacidi presenti nei siti attivi delle ciclossigenasi, riducendo l'attività biologica di questi enzimi, utile alla conversione dell'acido arachidonico in prostaglandine, mediatori chimici coinvolti nella genesi dell'infiammazione e della flogosi.
Nonostante questa rappresenti la principale attività biologica e terapeutica, per la quale si utilizza l'acido acetilsalicilo, è utile ricordare come l'ASA a basse dosi possa risultare selettivo al livello piastrinico, dove è in grado di inibire irreversibilmente l'enzima trombossano sintetasi, responsabile della sintesi di trombossano A2, potente molecola dotata di azione vasocostrittrice ed aggregante piastrinica.
Dal punto di vista farmacocinetico invece, l'assorbimento intestinale dell'acido acetilsalicilico presente in ASCRIPTIN ® è facilitato dalla contestuale presenza di magnesio idrossido e alluminio idrossido, in grado di tamponare l'acidità tipica dell'ASA, proteggendo al contempo la mucosa gastro-duodenale da eventuali lesioni ed irritazioni.
Una volta assorbito e metabolizzato dalle esterasi epatiche in salicilato, legato alle proteine plasmatiche viene distribuito nell'organismo dove espleta la sua azione terapeutica.
Solo dopo un emivita dose-dipendente, l'acido salicilico viene glucoronato al livello epatico ed eliminato prevalentemente attraverso le urine.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.LA DESENSIBILIZZAZIONE AI SALICILATI
Int J Cardiol. 2012 Feb 24.

Aspirin desensitization in patients undergoing planned or urgent coronary stent implantation. A single-center experience.

De Luca G, Verdoia M, Binda G, Schaffer A, Suryapranata H, Marino P.


Lavoro che dimostra l'efficacia dei protocolli di desensibilizzazione, nei casi in cui la somministrazione di aspirina diventi necessaria a fini profilattici in pazienti affetti da ipersensibilità verso i salicilati


2 .PROTOCOLLI INNOVATIVI : L'aspirina nel trattamento della depressione bipolare
BMJ Open. 2012 Feb 22;2(1):e000643. Print 2012.

Minocycline and aspirin in the treatment of bipolar depression: a protocol for a proof-of-concept, randomised, double-blind, placebo-controlled, 2x2 clinical trial.

Savitz J, Preskorn S, Teague TK, Drevets D, Yates W, Drevets W.


Interessantissimo trial clinico che dimostra come l'utilizzo contestuale di alcuni antibiotici e aspirina possa risultare utile nel trattamento dei disturbi bipolari. Alla base di questa innovativa terapia ci sono diverse evidenze biologiche che dimostrano i numerosi danni neuronali indotti da processi infiammatori di varia entità.


3.LA GESTIONE DEL DANNO MUCOSALE INDOTTO DAI FANS
Curr Med Chem. 2012;19(1):82-9.

Management of NSAID/aspirin-induced small intestinal damage by GI-sparing NSAIDs, anti-ulcer drugs and food constituents.

Satoh H, Takeuchi K.


Lavoro che cerca di caratterizzare al meglio le potenziali strategie protettive nei confronti della mucosa gastrica, abbinabili contestualmente alla terapia con acido acetilsalicilico senza variarne l'efficacia terapeutica.

Modalità d'uso e posologia

ASCRIPTIN ®
Compresse da 300 mg di acido acetilsalicilico, 80 mg di magnesio idrossido e 70 mg di alluminio idrossido.
Come detto in precedenza la dose di acetilsalicilico influenza sensibilmente l'attività terapeutica svolta dal medicinale, pertanto si consiglia l'assunzione di :

  • ½ o 1 compressa al giorno in unica somministrazione come antiaggregante piastrinico;
  • 1-2 compresse per 2-3 volte al giorno come antinfiammatorio, antidolorifico.

In ogni caso, al fine di minimizzare gli effetti collaterali di questo medicinale, si consiglia, sempre secondo indicazione medica, di assumere ASCRIPTIN ® dopo i pasti ai più bassi dosaggi efficaci.

Avvertenze ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilico

Al fine di limitare i danni a carico della mucosa gastro-duodenale sarebbe utile iniziare la terapia con ASCRIPTIN ® alla dose più bassa possibile, assumendo il farmaco preferibilmente a stomaco pieno.
Particolare cautela andrebbe riservata ai pazienti affetti da diatesi coagulativa, patologie gastro-intestinali, allergiche e cardiovascolari, vista l'elevata suscettibilità di questi pazienti agli effetti collaterali dell'acido acetilsalicilico.
Un adeguamento della dose utilizzata dovrebbe essere prevista in pazienti anziani.
ASCRIPTIN ® contiene lattosio pertanto se ne sconsiglia l'assunzione in pazienti affetti da deficit enzimatico di lattasi, sindrome da malassorbimento glucosio-galattosio o intolleranza al galattosio.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Le indicazioni relative al profilo di sicurezza dell'acido acetilsalicilico, quando assunto in gravidanza, per la salute fetale, variano in maniera importante in base alla dose utilizzata.
Più precisamente mentre le dosi inferiori a 100 mg sembrano sicure e prive di effetti collaterali fetali, quelle maggiori a questo valore cut-off, inibendo sensibilmente la produzione di prostaglandine, potrebbero compromettere il normale processo di differenziazione e proliferazione cellulare presente nell'embrione prima e nel feto poi, facilitando la comparsa di malformazioni soprattutto a carico dell'apparato cardiovascolare e respiratorio.
E' possibile concludere pertanto che l'utilizzo di acido acetilsalicilico, a dosi superiori ai 100 mg giornalieri, è controindicato durante la gravidanza.

Interazioni

L'attività terapeutica ed il profilo di sicurezza dell'acido acetilsalicilico potrebbero essere turbati dalla concomitante somministrazione di altri principi attivi.
Per questo motivo sarebbe molto importante prestare particolare attenzione alla contestuale assunzione di acido acetilsalicilico e :

Controindicazioni ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilico

L'assunzione di ASCRIPTIN ® è controindicata in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, angioedema, ulcera peptica, anamnesi positiva per sanguinamenti intestinali, colite ulcerosa, morbo di Crohn o storia pregressa per le stesse patologie, sanguinamento cerebrovascolare, diatesi emorragica o concomitante terapia anticoagulante, insufficienza renale, insufficienza epatica ed infezioni virali in corso.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'assunzione di ASCRIPTIN ®, così come quella di qualsiasi medicinale contenente acido acetilsalicilico, potrebbe essere associata alla comparsa di differenti effetti collaterali, la cui incidenza e gravità risulta generalmente dose-dipendente.
Gli organi ed apparati più interessati sono quelli :

  • Gastrointestinale, sottoposto all'azione irritativa diretta ed indiretta dell'ASA che si manifesta con bruciore, gastralgie, nausea e vomito, stipsi e nei casi più gravi ulcere ed emorragie;
  • Ematico, nel quale si osserva un allungamento significativo del tempo di sanguinamento, solo raramente associato anche a pancitopenia;
  • Urinario, caratterizzato da un progressivo deterioramento della funzionalità renale;
  • Dermatologico colpito da eritema nodoso, rash, dermatiti e reazioni bollose nei casi più gravi;
  • Sensoriale interessato da calo dell'udito e oftalmopatie;
  • Metabolico, con alterazioni soprattutto a carico del metabolismo glucidico;
  • Nervoso centrale con cefalea, insonnia, sonnolenza, confusione e tremori;
  • Cardiovascolare associato ad un maggior rischio di eventi cerebro e cardiovascolari.

Note

ASCRIPTIN ® è vendibile esclusivamente previa  prescrizione medica.



ARTICOLI CORRELATI

Ascriptin - Foglietto IllustrativoASPIRINA ® Acido acetilsalicilicoAcido salicilicoAllergia all'aspirina ed ai salicilatiAcido AcetilsalicilicoASPIRINETTA ® Acido acetilsalicilicoSALICINA ® Acido acetilsalicilicoVIVIN C ® Acido acetilsalicilico + Acido ascorbicoAcido Acetilsalicilico - Farmaco Generico - Foglietto IllustrativoAcido salicilico nei CosmeticiALKAEFFER ® Acido acetilsalicilicoAspirina - Foglietto IllustrativoAspirina C - Foglietto IllustrativoAspirina dolore e infiammazione - Foglietto IllustrativoCardioaspirin - Foglietto IllustrativoCARDIOASPIRIN ® - Acido acetilsalicilicoDiprosalic - Foglietto IllustrativoDIPROSALIC ® Betametasone + Acido salicilicoDuofilm - Foglietto IllustrativoDUOFILM ® Acido salicilico e Acido latticoPASTA LASSAR ® Acido salicilico + zinco ossidoPyralvex - Foglietto IllustrativoPYRALVEX ® Acido salicilico + estratto glucosidico di rabarbaroVivin C - Foglietto IllustrativoClopidogrel/Acido Acetilsalicilico TevaAcido acetilsalicilico su Wikipedia italianoAspirin su Wikipedia ingleseFANS - Storia, Meccanismo d'azione, IndicazioniFANS: Classificazione e Scelta dei FANSMOMENT ® IbuprofeneFANS: Effetti Collaterali e ControindicazioniAbuso di antinfiammatori in campo sportivoAULIN ® NimesulideBRUFEN ® Ibuprofene CelecoxibDiclofenacEtoricoxibFenilbutazoneFlurbiprofeneGastroprotettoriIbuprofeneIndometacinaKetoprofeneKetorolacMeloxicamNaprosseneNimesulidePiroxicamAIRTAL ® AceclofenacARTROSILENE ® Ketoprofene DICLOREUM ® Diclofenac sodicoFastum Gel - Foglietto IllustrativoFans su Wikipedia italianoNon-steroidal anti-inflammatory drug su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 08/11/2016