Antispasmina colica ® Papaverina cloridrato + estratto di belladonna

ANTISPASMINA COLICA ® è un farmaco a base di papaverina cloridrato e belladonna

GRUPPO TERAPEUTICO: spasmolitici, anticolinergici


Antispasmina colica

Indicazioni Antispasmina colica

ANTISPASMINA COLICA® è indicata nel trattamento delle manifestazioni dolorose di carattere spastico, dovute a contrazioni involontarie della muscolatura liscia del tratto gastro-intestinale.

Meccanismo d'azione Antispasmina colica

L'effetto spasmolitico dell'ANTISPASMINA COLICA ® si deve alla combinazione di due principi attivi:

  • Papaverina cloridrato: alcaloide oppiaceo in grado di interferire con il normale signalling intracellulare, riducendo le capacità contrattili della muscolatura liscia. Questa proprietà si concretizza con la riduzione degli spasmi a livello gastro-intestinale, e con una marcata azione vasodilatatoria a livello vascolare.
  • Belladonna: appartenente alla famiglia delle solanacee, risulta particolarmente ricca di alcaloidi come l'atropina, la scopolamina e la joscina, noti per la marcata azione anticolinergica diretta prevalentemente sui recettori muscarinici delle fibrocellule muscolari lisce. Riducendo l'eccitabilità indotta dall'acetilcolina, questi alcaloidi possono garantire una sensibile riduzione della contrazione muscolare liscia, con un calo significativo degli episodi spastici.

Studi svolti ed efficacia clinica

1 . PAPAVERINA E DISFUZIONE ERETTILE


Clin Cornerstone. 2005;7(1):37-45.

Available and future treatments for erectile dysfunction.

Dinsmore WW.


Diversi studi hanno evidenziato una particolare utilità di uno dei principi attivi dell'ANTISPASMINA COLICA (la papaverina) nel trattamento della disfunzione erettile. Questo effetto potrebbe essere dato dall'azione rilassante della papaverina sulla muscolatura liscia vasale, con un sensibile aumento del flusso vascolare in zona peniena. Vedi anche: papaverina e disfunzione erettile


2. PAPAVERINA E COLITE DA INTOSSICAZIONE


Inflamm Bowel Dis. 2008 Mar;14(3):318-23. Contrasting effects of pseudoephedrine and papaverine in dextran sodium sulfate-induced colitis.
Harris NR, Specian RD, Carter PR, Morgan GA.


Questo studio ha dimostrato come la papaverina possa risultare particolarmente importante nel trattamento della colite indotta da agenti tossici, come il destrano sodio solfato. Più precisamente, questa sua azione si esplicherebbe nel contrastare la vasocostrizione delle arteriole intestinali indotta dal composto nocivo, responsabile di sanguinamento, perdita di peso e dolore intestinale.


3. BELLADONNA E SINDROME DA COLON IRRITABILE


J Clin Pharmacol. 1978 Jul;18(7):340-5.
Controlled clinical trial of sedative-anticholinergic drugs in patients with the irritable bowel syndrome.
Rhodes JB, Abrams JH, Manning RT.


La somministrazione di estratti di Belladonna e fenobabital ha garantito una significativa regressione dei sintomi associati alla sindrome del colon irritabile. Più precisamente, i migliori risultati si sono avuti nel controllo del nervosismo e dei disturbi del sonno, piuttosto che nella riduzione della diarrea preminente.

Modalità d'uso e posologia

ANTISPASMINA COLICA ® confetti tipo “NORMALE” (papaverina cloridrato 10 mg + belladonna titolata in josciamina al'1% - 10mg) : per adulti si consigliano dai 2 ai 6 confetti al giorno;
ANTISPASMINA COLICA ® confetti tipo “FORTE” (papaverina cloridrato 50 mg + belladonna titolata in josciamina all'1% - 10mg) : per adulti si consigliano da1 a 3 confetti al giorno.
Si consiglia di assumere i confetti interi prima dei pasti o nel momento del bisogno, in maniera tale che possano giungere integri nell'intestino, esercitando l'azione spasmolitica ricercata.
In caso di diarrea o ipermotilità dell'intestino, i confetti potrebbero transitare inalterati nel tratto intestinale ed essere evacuati integri senza aver per questo svolto la propria azione terapeutica. Esclusivamente in questo caso potrebbe essere utile frammentare il confetto prima dell'assunzione

Avvertenze Antispasmina colica

ANTISPASMINA COLICA ® contiene alcaloidi di vario genere, tra i quali alcuni con spiccata attività anticolinergica. Pertanto si dovrebbe ricorrere al suo utilizzo solo in caso di effettiva necessità e sempre dopo aver consultato il proprio medico.
In generale, gli anticolinergici contenuti in ANTISPASMINA COLICA ® potrebbero:

  1. Causare episodi di reflusso gastro-esofageo;
  2. Ridurre le secrezioni bronchiali con conseguenti difficoltà respiratorie;
  3. Interagire con differenti classi farmaceutiche.

Andrebbe quindi limitato l'uso di ANTISPASMINA COLICA ® in caso di patologie croniche di carattere ostruttivo delle vie respiratorie, reflusso gastro-esofageo, affezioni del sistema cardiovascolare e alterazioni della sfera psichica.
ANTISPASMINA COLICA ® può determinare un'alterazione delle capacità percettive ed indurre sonnolenza; pertanto se ne sconsiglia l'uso prima di mettersi alla guida.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Vista la forte presenza di sostanze oppiacee, si SCONSIGLIA l'uso di ANTISPASMINA COLICA ® durante la gravidanza e l'allattamento.

Interazioni Antispasmina colica

I principi attivi presenti in ANTISPASMINA COLICA ® possono interagire con :

  • Antidepressivi triciclici e amantidina, accentuandone l'effetto.
  • Anticolinergici di vario genere potenziandone gli effetti;
  • Antistaminici, in grado di interferire con il normale funzionamento del farmaco;
  • Agenti parasipaticomimetici, che ne annullano l'effetto terapeutico;
  • Sulfamidici e beta bloccanti.

Controindicazioni Antispasmina colica

ANTISPASMINA COLICA ® è controindicata nei bambini al disotto dei 12 anni, nelle donne in gravidanza e allattamento, in caso di ipersensibilità nota verso i componenti, glaucoma, stenosi pilorica, ipertrofia prostatica e altre malattie stenosanti dell'apparato digerente e urinario, atonia intestinale dell'anziano e dei soggetti debilitati, colite ulcerosa, miastenia grave, in pazienti con turbe del sistema nervoso autonomo, in portatori di affezioni epato-renali, ipertiroidismo o coronaropatie, nelle tachiaritmie cardiache, nell'ipertensione arteriosa e nell'insufficienza cardiaca congestizia.

Effetti indesiderati Antispasmina colica

Già a dosi terapeutiche di ANTISPASMINA COLICA ® si possono registrare episodi di:

  1. secchezza della mucosa del cavo orale;
  2. nausea e vomito;
  3. alterazioni del tono oculare e disturbi della vista;
  4. vertigini;
  5. difficoltà della minzione e stipsi;
  6. reflusso gastro-esofageo;
  7. dolore retro-sternale.

Alte dosi di ANTISPASMINA COLICA ® potrebbero determinare :

  1. ritenzione urinaria;
  2. aritmie cardiache;
  3. difficoltà respiratorie;
  4. stato di confusione mentale;
  5. agitazione e tremori.

In caso di ipersensibilità all' ANTISPASMINA COLICA ® ad uno dei suoi prodotti, potrebbero verificarsi reazione cutanee di vario genere, prurito, difficoltà respiratorie ed ittero con alterazione della funzionalità epatica.

Note

Note: il farmaco Antispasmina colica non è soggetto a prescrizione medica
Il farmaco non contiene glutine.


Le informazioni su Antispasmina colica pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 07/12/2016