ANDRODERM ® - Testosterone

ANDRODERM ® è un farmaco a base di testosterone

GRUPPO TERAPEUTICO: Androgeni

ANDRODERM ® - Testosterone Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni ANDRODERM ® - Testosterone

ANDRODERM ® è utilizzato come terapia ormonale sostitutiva in corso di patologie come criptorchidismo, torsione bilaterale, orchite, sindrome di Klinefelter, chemioterapia ed  ipogonadismo secondario.

Meccanismo d'azione ANDRODERM ® - Testosterone

ANDRODERM ® è uno dei primi farmaci a rilascio transdermico di testosterone, immesso in commercio.
Il cerotto infatti consente di riprodurre il normale ritmo cicardiano di questo ormone, semplificando decisamente la modalità di somministrazione, e garantendo un netto miglioramento della sintomatologia in breve tempo.
I sintomi più comunemente accusati in corso di deficit endogeno di testosterone, come astenia, deperimento, depressione, riduzione della libido sessuale ed impotenza, vengono immediatamente recuperati una volta intrapresa la terapia  ed affiancati solitamente ad importanti effetti anabolizzanti come incremento della sintesi proteica, incremento della mineralizzazione ossea e attivazione dell'ematopoiesi.
Tuttavia alcuni dei metaboliti di questo ormone, soprattutto quando assunto a dosi eccessivi, potrebbero essere responsabili di effetti collaterali importanti come l'inibizione dell'asse ipotalamo ipofisiario con riduzione della spermatogenesi.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. ANDROGENI/ ESTROGENI SUL TURNOVER OSSEO

J Clin Endocrinol Metab. 2003 Jan;88(1):204-10.

Differential effects of androgens and estrogens on bone turnover in normal men.

Leder BZ, LeBlanc KM, Schoenfeld DA, Eastell R, Finkelstein JS.


Lavoro molto complesso che dimostra come sia il testosterone che gli estrogeni possano giocare un ruolo fondamentale nel corretto controllo del turn over osseo, regolando efficacemente processi di osteodeposizione e riassorbimento attraverso meccanismi molecolari diversi.


2. NUOVE APPLICAZIONI PER ANDRODERM

J Control Release. 2000 Mar 1;65(1-2):303-15.

New clinical applications of transdermal testosterone delivery in men and women.

Mazer NA.


Articolo che passa in rassegna i principali campi di applicazione del testosterone trans dermico. Oltre alle classiche indicazioni, per i quali si utilizza comunemente il testosterone, ANDRODERM sembra poter essere efficace anche nel trattamento delle complicanze associate a talassemia, HIV ed altre patologie invalidanti.


3. L'UTILIZZO DI ANDRODERM NELLA BETA TALASSEMIA

J Pediatr Endocrinol Metab. 1998;11 Suppl 3:891-900.

Clinical experience using the Androderm testosterone transdermal system in hypogonadal adolescents and young men with beta-thalassemia major.

De Sanctis V, Vullo C, Urso L, Rigolin F, Cavallini A, Caramelli K, Daugherty C, Mazer N.


La beta talassemia è spesso associata ad un elevata prevalenza di ipogonadismo ipogonadotropo che colpisce molti adolescenti. La somministrazione di Androdem si  è rivelata utile nel riequilibrare le concentrazioni sieriche di testosterone, promuovendo l'incremento delle densità ossea e la virilizzazione.

Modalità d'uso e posologia

ANDRODERM ®
Cerotto transdermico da 2,5 mg / 24h o 5mg/24 h di testosterone :
il cerotto dovrebbe essere applicato, sulla cute integra della schiena, dell'addome, del braccio o della coscia, la sera verso le 22 e mantenuto per 24 ore in sede per poter poi essere sostituito.
In questo modo si dovrebbe riprodurre il fisiologico ritmo cicardiano, caratterizzato da bassi dosaggi la sera crescenti nelle prime ore del mattino.
Il dosaggio e il periodo di somministrazione dovrebbero essere definiti dal proprio medico, dopo un'attenta valutazione del quadro clinico del paziente e dopo aver definito gli obiettivi terapeutici.

Avvertenze ANDRODERM ® - Testosterone

Nonostante l'applicazione transdermica di testosterone, riduca sensibilmente l'invasività di questa terapia, i concetti biologici e i relativi effetti collaterali dell'assunzione di androgeni rimangono invariati.
Di conseguenza il medico dovrebbe sottoporre il paziente ad un attento  controllo medico prima di prescrivere ANDRODERM ® prevedendo la necessità di periodici controlli di monitoraggio in pazienti con
ipertensione, epilessia, patologie cardiovascolari, epatiche, renali e metaboliche, per i quali il rischio di sviluppare effetti collaterali anche gravi è decisamente aumentato.
L'utilizzo in età prepubere dovrebbe invece avvenire con particolare attenzione, visti i possibili effetti deleteri sulla crescita ossea e sullo sviluppo troppo rapido degli organi genitali maschili.
E' utile ricordare come il sito di applicazione del cerotto deve essere integro, privo di lesioni evidenti, e non sottoposto a particolari pressioni durante la notte o nelle successive 24 ore.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

La capacità del testosterone di attraversare agevolmente il filtro ematoplacentare, rientrando nella circolazione fetale, è responsabile di virilizzazione del feto con conseguenze importanti anche sulle sue capacità riproduttive.
Alla luce di questi lavori è facile comprendere il motivo della controindicazione all'assunzione di ormoni sessuali maschili durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento.

Interazioni

L'assunzione esogena di testosterone potrebbe esporre il paziente a possibili complicanze, in seguito all'interazione con altri principi attivi come :

  • Anticoagulanti orali, la cui associazione potrebbe determinare un anomalo controllo dei processi coagulativi, quindi un maggior rischio di emorragie;
  • Ipoglicemizzanti orali, la cui interazione potrebbe aumentare il rischio di ipoglicemia;
  • Cortisonici, responsabili di edemi ed ipertensione.

E' utile ricordare come l'assunzione di testosterone potrebbe sfalsare alcuni parametri di laboratorio indicativi della funzionalità tiroidea, renalica, surrenalica ed epatica.

Controindicazioni ANDRODERM ® - Testosterone

L'assunzione di testosterone è controindicata in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, cancro alla mammella, neoplasie estrogeno-dipendenti, cancro ed ipertrofia prostatica, storia di epatocarcinoma, ipercalcemia, sindrome nefrosica, gravidanza e allattamento.
Il cerotto non deve esser applicato su cute non integra o  su regioni cutanee sottoposte a pressione elevata.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'applicazione transdermica di testosterone non risparmia il paziente dagli effetti collaterali descritti dalla letteratura scientifica per l' assunzione orale o parenterale di questo ormone.
Difatti l'assunzione di androgeni ad alte dosi o al di fuori delle indicazioni mediche è frequentemente associata all'aumentata incidenza di ipertrofia prostatica e cancro della prostata, incremento ponderale e ritenzione idrica, ipertensione e complicanze cardiovascolari, ipercolesterolemia, acne, irsutismo, alterazioni della funzionalità epatica, oligozoospermia e mialgie aspecifiche.
Inoltre il sito cutaneo sul quale viene applicato il cerotto potrebbe essere soggetto a prurito, vescicole, dermatiti da contatto, ulcere  e lesioni simili a quelle osservate in caso di ustione.

Note

ANDRODERM ®  è vendibile solo sotto prescrizione medica.

ANDRODERM ®  è un agente anabolizzante, pertanto il suo uso, al di fuori di prescrizioni mediche su basi patologiche, è proibito in gara e fuori gara