ADISTEROLO ® - Acido Ascorbico

ADISTEROLO ® è un farmaco a base di retinolo acetato + colecalciferolo in soluzione oleosa

GRUPPO TERAPEUTICO: Vitamine A e D: Retinolo + Colecalciferolo

 

ADISTEROLO ® - Retinolo + Colecalciferolo

Indicazioni ADISTEROLO ® - Retinolo + Colecalciferolo

ADISTEROLO ® è  utilizzato nella prevenzione e nel trattamento degli stati carenziali di vitamina A e D che si osserva in condizioni patologiche come rachitismo, patologie dermatologiche, osteomalacia, disturbi della dentizione, disturbi oculo-visivi e spasmofilia.

Meccanismo d'azione ADISTEROLO ® - Retinolo + Colecalciferolo

La vitamina A e la vitamina D, sono micronutrienti appartenenti alla famiglia delle vitamine liposolubili, fondamentali nella regolazione dell'attività cellulare del metabolismo osseo.
Più precisamente il retinolo (vitamina A), interagendo attraverso specifici recettori nucleari, è in grado di riprogrammare l'espressione genica della cellula, modulando l'attività proliferativa e differenziativa.
Tutto ciò si traduce ad esempio in un potenziamento del sistema immunitario, grazie all'azione trofica sulle barriere passive come la cute e le mucose e maturativa a carico dei linfociti, in un sostegno all'attività emopoietica, necessaria a garantire il corretto turn-over delle cellule del sangue, ed in un miglioramento del metabolismo osseo, grazie al potenziamento indotto a carico delle cellule osteoblastiche, cellule deputate alla deposizione di matrice ossea.
Molto importante è inoltre il ruolo biologico del retinolo per la vista, rientrando insieme all'opsina nella sintesi di un pigmento noto come rodopsina necessario a garantire la visione notturna, tanto che carenze di vitamina A spesso si associano a cecità notturna.
Il colecalciferolo invece, forma maggiormente assorbibile della vitamina D, in seguito a due successive idrossilazioni a carico del fegato e del rene, necessarie a rendere il composto biologicamente attivo, interviene :

  • Nel metabolismo calcio-fosforo, aumentando l'assorbimento intestinale del calcio presente nella dieta, facilitandone il riassorbimento renale e aumentando pertanto la disponibilità di questo oligoelemento;
  • Nei processi di differenziazione cellulare soprattutto a carico di cellule ad elevato turn-over, come quelle del sistema immunitario, potendo così sostenere le capacità protettive dell'organismo;
  • Nel metabolismo glucidico, migliorando la secrezione endogena di insulina, in risposta a carichi glicemici.

E' evidente quindi che la carenza di entrambe le vitamine, associata  per lo più a sindromi da malassorbimento lipidico e grave malnutrizione, è in grado di compromettere seriamente lo stato di salute del paziente.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.LE COMPLICANZE NEONATALI ASSOCIATE A CARENZE MATERNE DI VITAMINE LIPOSOLUBILI
Eur J Clin Nutr. 2010 Aug;64(8):808-17. Epub 2010 Jun 2.

Lipid-soluble vitamins A, D, and E in HIV-infected pregnant women in Tanzania.

Mehta S, Spiegelman D, Aboud S, Giovannucci EL, Msamanga GI, Hertzmark E, Mugusi FM, Hunter DJ,Fawzi WW.


La carenza di vitamine liposolubili in donne gravide affette da HIV, è una delle cause principali di complicanze neurologiche e ritardi di crescita nei nascituri. La possibilità di mettere in atto un adeguata profilassi, potrebbe migliorare sensibilmente le condizione di salute della madre e dei nascituri.


2. VITAMINE LIPOSOLUBILI E STAGIONI
Hum Nutr Clin Nutr. 1983 Dec;37(6):397-403.

Vitamin A, D and E status in a Finnish population--a multivitamin study.

Parviainen MT, Koskinen T.


Studio che dimostra l'importanza della dieta e della stagionalità degli alimenti sulle concentrazioni ematiche di vitamine liposolubili. Nel lavoro infatti si osservano significativi cambiamenti nelle concentrazioni di vitamina A, D ed E, di stagione in stagione tanto da richiedere la supplementazione in alcuni casi.


3.  VITAMINE E DISFUNZIONE VENTRICOLARE SINISTRA
Eur Heart J. 2005 Nov;26(21):2238-44. Epub 2005 Aug 4.

The effect of micronutrient supplementation on quality-of-life and left ventricular function in elderly patients with chronic heart failure.

 

Witte KK, Nikitin NP, Parker AC, von Haehling S, Volk HD, Anker SD, Clark AL, Cleland JG.
Studio che dimostra come la supplementazione a lungo termine con micronutrienti e soprattutto vitamine liposolubili, possa migliorare le condizioni cliniche di pazienti anziani con insufficienza cardiaca dovuta a disfunzione sistolica della ventricolo sinistro.

Modalità d'uso e posologia

ADISTEROLO ®

Gocce orali da 100.000 U.I. (2.5 mg) di colecalciferolo + 100.000 U.I. di retinolo (34.4mg) per 10 ml di soluzione ;
Soluzione orale ed  iniettabile per uso intramuscolare da  50.000 U.I. (1.25 mg) di colecalciferolo + 10.000 U.I. di retinolo (3.44mg) per fiala;
Soluzione orale ed  iniettabile per uso intramuscolare da  100.000 U.I. (2.5 mg) di colecalciferolo + 20.000 U.I. di retinolo (6.88 mg) per fiala;
Soluzione orale ed  iniettabile per uso intramuscolare da  300.000 U.I. (7.25 mg) di colecalciferolo + 20.000 U.I. di retinolo (6.88mg) per fiala;
Soluzione orale ed  iniettabile per uso intramuscolare da  600.000 U.I. (15 mg) di colecalciferolo + 40.000 U.I. di retinolo (13.76mg) per fiala;

il trattamento degli stati carenziali deve essere supervisionato dal proprio medico, il quale dovrebbe formulare il dosaggio ottimale, in base al sesso, all'età ed alla situazione fisio-patologica del paziente oltre che alla gravità del quadro clinico.

Avvertenze ADISTEROLO ® - Retinolo + Colecalciferolo

La presenza di vitamina D in ADISTEROLO ® dovrebbe spingere il medico a valutare il metabolismo calcio-fosforo e la funzionalità renale del paziente sia prima che durante l'intero trattamento farmacologico, mentre i potenziali effetti tossici di alte concentrazioni di vitamina A richiederebbero la necessità di periodici controlli.
E' importante mantenere il farmaco lontano dalla portata dei bambini.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

L'assunzione di ADISTEROLO ® è fortemente sconsigliata sia durante la gravidanza che nel successivo periodo di allattamento al seno, visti gli effetti teratogeni e tossici di elevate concentrazioni di vitamina A sulla salute del feto e del lattante.

Interazioni

Le concentrazioni ematiche di vitamina A potrebbero essere incrementate dalla contestuale assunzione di anticoncezionali estro-progestinici, mentre la concomitante somministrazione di farmaci antiepilettici, anticonvulsivanti e digitale potrebbe invece determinare l'insorgenza di sensibili variazioni farmacocinetiche a carico della vitamina D.
Per questo motivo si consiglia di consultare il proprio medico, prima di assumere ADISTEROLO ® .

Controindicazioni ADISTEROLO ® - Retinolo + Colecalciferolo

ADISTEROLO ®  è controindicato in caso di ipercalcemia, in caso di ipersensibilità ai principi attivi o ai relativi eccipienti e durante il periodo di gravidanza e allattamento al seno.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

La somministrazione di ADISTEROLO ®  risulta priva di particolari effetti collaterali se effettuata secondo i corretti schemi posologici.
In caso di sovradosaggio o assunzioni protratte a lungo nel tempo si potrebbero osservare i seguenti effetti collaterali : nausea, mal di testa, astenia, anoressia, edema cerebrale, dolori articolari, calo ponderale, ipercalciuria, ipercalcemia, epatopatie, emorragie e coma nei casi più gravi.

Note

ADISTEROLO ® è un farmaco vendibile esclusivamente con ricetta medica.