Farmaci per Curare il Naso Chiuso

Definizione

Il naso chiuso (o congestione nasale) è un disturbo assai comune delle vie respiratorie in cui, a causa di un accumulo di muco nella cavità nasale, il soggetto affetto lamenta difficoltà ad inalare ossigeno dal naso.

Cause

Il naso chiuso è l'immediata espressione di un processo infiammatorio a carico dei tessuti di rivestimento nasali che, inevitabilmente, favorisce l'accumulo di muco nel naso.

Il naso chiuso è correlato a numerosissime malattie o condizioni pseudo-patologiche: allergie, deviazione del setto nasale, fumo, gravidanza, influenza, ingrossamento delle adenoidi, poliposi nasale, rinite e sinusite.

Sintomi

Il sintomo caratteristico della congestione nasale è la difficoltà di inalare ossigeno attraverso le cavità nasali. Oltre alla dispnea, il naso chiuso può causare: apnee notturne, deficit del linguaggio, difficoltà uditive, ipossia, lacrimazione, mal di testa, malessere generale, sonno di qualità scadente, tosse.


Le informazioni sui Farmaci per la cura del Naso Chiuso non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. Consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista prima di assumere Farmaci per la cura del Naso Chiuso.

Farmaci

Ogni individuo, almeno una volta nel corso della vita, viene colpito da congestione nasale. Il naso chiuso, difatti, costituisce un disturbo assai comune, un sintomo ricorrente in numerosissime malattie. Fortunatamente, il naso chiuso è generalmente una condizione transitoria, che può svanire anche senza l'ausilio di farmaci o trattamenti specifici. Ad ogni modo, in occasione di una congestione nasale persistente o particolarmente fastidiosa, è consigliato il parere del medico, indispensabile per orientare il paziente affetto verso la cura più adeguata.
La terapia dipende dalla causa che si pone alle origini del naso chiuso. Ad esempio, abbiamo visto che il raffreddore è sempre contraddistinto dall'accumulo di muco nelle cavità nasali; di conseguenza, la somministrazione di farmaci antipiretici ed antinfiammatori (FANS) - favorendo la guarigione della malattia - agevola anche la liberazione del naso dal muco in eccesso.
Ancora, il naso chiuso è un sintomo distintivo di allergie stagionali e riniti allergiche: in simili frangenti, la somministrazione di antistaminici, eventualmente associati a corticosteroidi, risulta particolarmente efficace.
Indipendentemente dalla causa scatenante, per il trattamento del naso chiuso sono particolarmente indicati i farmaci ad azione decongestionante, ovvero qualsiasi sostanza in grado di limitare l'afflusso di sangue a livello della cavità nasale.


In generale, è possibile avvalersi di rimedi naturali per il trattamento del naso chiuso: data la scarsissima gravità della malattia, è talvolta possibile rinunciare all'ausilio di principi attivi di sintesi (farmaci) a tutto vantaggio di quelli naturali. I suffumigi arricchiti con sostanze antinfiammatorie, antisettiche, decongestionanti, espettoranti ed antiossidanti velocizzano i tempi di guarigione dal naso chiuso.
I "farmaci" naturali più indicati a tale scopo sono ricavati da: amamelide, arancio amaro, efedra, eucalipto, lavanda, limone e menta.


Di seguito sono riportate le classi di farmaci maggiormente impiegate nella terapia contro il naso chiuso, ed alcuni esempi di specialità farmacologiche; spetta al medico scegliere il principio attivo e la posologia più indicati per il paziente, in base alla gravità della malattia, allo stato di salute del malato ed alla sua risposta alla cura:


Farmaci decongestionanti: l'abuso di questi farmaci può paradossalmente peggiorare i sintomi del naso chiuso, oltre a provocare insonnia, irritabilità e mal di testa. Non utilizzare questi principi attivi per oltre 4-5 giorni consecutivi.


SPRAY NASALE

  • Oximetazolina cloridrato, soluzione 0,025-0,05% (es. Vicks sinex, Oxilin, Equimet): applicare 4-6 spruzzi in ogni narice due volte al dì, al bisogno, per le soluzioni allo 0,025% e 2-3 applicazioni per ogni narice due volte al dì per le soluzioni allo 0,5%.
  • Sodio cromoglicato (es. Lomudal Nasale) È consigliato assumere il farmaco (soluzioni al 4%) alla posologia di uno spruzzo per narice, 2-4 volte al dì.

SOMMINISTRAZIONE ORALE

  • Pseudoefedrina (es. Actifed, Actigrip): la pseudo-efedrina è probabilmente il farmaco maggiormente utilizzato in terapia come decongestionante nasale; il principio attivo è utilizzato sia in combinazione con altri farmaci (es. antistaminici, Paracetamolo), sia in monoterapia. La pseudoefedrina stimola il rilascio di noradrenalina, producendo così un buon effetto costrittorio dei vasi sanguigni. Iniziare la terapia assumendo per via orale 30-60 mg di farmaco ogni 4-6 ore, al bisogno. Continuare la terapia assumendo 120 mg di attivo due volte al dì. Non superare i 240 mg al giorno. Consultare il medico.

Farmaci antistaminici per liberare il naso chiuso dipendente da allergie


SPRAY NASALE

  • Azelastina (es. Lasticom, Allespray): spruzzare il farmaco (0,1%) una o due volte per narice, due volte al dì. Per le forme croniche di naso chiuso su base allergica, la posologia del farmaco (soluzione 0,15%) prevede di applicare due spruzzi per ogni narice, due volte al dì.

SOMMINISTRAZIONE OARALE

  • Desloratadina (Es. neoclarityn, azomyr, aerius): trattasi di un farmaco assai utilizzato in terapia per la cura del naso chiuso associato a rinite allergica ed allergie stagionali. Si raccomanda di iniziare la terapia assumendo 5 mg di farmaco per os, una volta al dì; proseguire sempre con la medesima indicazione. La durata della terapia va stabilita dal medico sulla base della risposta alla cura e della gravità della condizione.
  • Idrossizina (es. Atarax): il farmaco è un antistaminico, ansiolitico e sedativo, da utilizzare anche in caso di reazioni allergiche associate a naso chiuso. Si consiglia di assumere il farmaco alla dose di 25 mg per os (o per via intramuscolare), 3-4 volte al giorno.
  • Cetirizina (es. Rinalgit, Leviorinil, Reactine, Suspiria, Zyrtec): reperibile sia in compresse da deglutire, sia in confetti masticabili. Si raccomanda di assumere 5-10 mg di attivo al dì.

Farmaci corticosteroidi per trattare il naso chiuso dipendente da rinite allergica


Indicati nel caso di mancata risposta all'impiego di decongestionanti ed antistaminici per la cura del naso chiuso associato ad allergie. L'impiego di corticosteroidi è indicato anche in caso di rinite non allergica. Da non dimenticare che questi farmaci possono indurre nausea, disturbi digestivi, mal di testa e dolori articolari.


SPRAY NASALE

  • Fluticasone (es. avamys, Fluspiral Diskus, Flixonase, Nasofan): iniziare il trattamento applicando due spruzzi di farmaco per narice due volte al dì (dose per narice: 50 mcg; dose totale: 200 mcg). Il dosaggio può essere ridotto della metà (uno spruzzo per narice una volta al giorno) al miglioramento dei sintomi. Non superare i 200 mcg al dì.
  • Mometasone (es. Nasonex, Rinelon): indicato per la cura del naso chiuso su base allergica. Applicare due spruzzi per narice, una volta al dì.

SOMMINISTRAZIONE ORALE

  • Prednisone (es. Deltacortene, Lodotra): per trattare i sintomi di media e grave entità associati al naso chiuso su base allergica, si raccomanda di assumere il farmaco alla dose indicativa di 20-30 mg. Consultare il medico prima di assumere il farmaco.

Farmaci per liberare il naso chiuso nel contesto di raffreddore ed influenza

  • Antibiotici: la somministrazione di antibiotici è indicata quando il naso chiuso dipende da un'infezione batterica. Assumere il farmaco esclusivamente previa prescrizione medica. I farmaci più utilizzati sono:
  • Antivirali: indicati esclusivamente in caso di naso chiuso dipendente da infezione virale. Il farmaci esercitano appieno il proprio effetto terapeutico se assunti entro e non oltre i 2 giorni dall'inizio della comparsa dei sintomi. Alcuni tra i farmaci più utilizzati sono:

Per la posologia: consultare il medico.

Il rispetto dei dosaggi appena riportati garantisce il rapido sollievo dei sintomi, compreso il naso chiuso.



ARTICOLI CORRELATI

Congestione nasaleCerottini NasaliFarmaci DecongestionantiRimedi per il Naso ChiusoNaso chiuso - Sintomi e cause di Naso chiusoActifed Nasale - Foglietto IllustrativoACTIFED NASALE ® OssimetazolinaActigrip Nasale - Foglietto IllustrativoACTIGRIP NASALE ® XilometazolinaErdotin - Foglietto IllustrativoERDOTIN ® ErdosteinaOlio GomenolatoRinazina - Foglietto IllustrativoRINAZINA ® NafazolinaRinostil - Foglietto IllustrativoVicks Sinex - Foglietto IllustrativoVicks Sinex Aloe - Foglietto IllustrativoVICKS SINEX ® OssimetazolinaCongestione nasale su Wikipedia italianoNasal congestion su Wikipedia ingleseFarmaci per la cura della SinusiteRimedi SinusiteSinusiteSinusite CronicaSeni paranasaliLocabiotal - Foglietto IllustrativoLOCABIOTAL ® FusafunginaSintomi SinusiteSinusite - ErboristeriaTisana per la sinusiteTisana per suffumigi contro la sinusiteKetek - telitromicinaTisane contro la sinusiteSinusite su Wikipedia italianoSinusitis su Wikipedia ingleseIpertrofia dei TurbinatiLavaggi NasaliNaso rottoRimedi per il Sangue dal NasoRimedi per l'Herpes NasaleRiniteRinosettoplasticaSangue dal naso - epistassi -Setto nasale DeviatoSettoplasticaPrurito al naso - Sintomi e cause di Prurito al nasoStarnuti - Sintomi e cause di StarnutiTurbinatiCacosmia - Sintomi e cause di CacosmiaEstetica del naso: Migliorarla con la Chirurgica esteticaNaso bulboso e arrossato - Sintomi e cause di Naso bulboso e arrossatoRinoplasticaSangue dal naso: Cause e SintomiSecchezza nasale - Sintomi e cause di Secchezza nasaleNaso su Wikipedia italianoNose su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 01/10/2016