Farmaci per curare l'Intolleranza al Lattosio

Intolleranza al Lattosio: definizione

In medicina, si parla di intolleranza al lattosio quando l'organismo non è in grado di digerire questo zucchero, onnipresente in latte e derivati: in un soggetto intollerante al lattosio, dopo avere ingerito alimenti che lo contengono, si osserva una reazione di tipo non allergico, che consiste essenzialmente nella manifestazione di sintomi gastrointestinali, più o meno gravi.

Intolleranza al Lattosio: cause

La causa responsabile dell'intolleranza al lattosio risiede nella deficienza delle lattasi (enzimi volti alla scissione del lattosio in galattosio e glucosio) nell'orletto a spazzola delle cellule intestinali. Più raramente, l'intolleranza al lattosio è strettamente legata alla carenza di enzimi proteolitici, deputati alla digestione delle proteine presenti nel latte.

Intolleranza al Lattosio: sintomi

I tipici sintomi dell'intolleranza al lattosio sono per lo più di tipo gastrointestinale, quali: crampi addominali, diarrea, flatulenza, gonfiore addominale, meteorismo, nausea, oliguria. Il più delle volte, il paziente affetto da intolleranza al lattosio, dopo aver assunto latte e derivati, lamenta astenia, malessere generale, mancanza d'appetito e perdita di peso.


Le informazioni sui non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. Consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista prima di assumere .

Intolleranza al Lattosio: farmaci

È possibile controllare ed evitare i sintomi derivati dall'intolleranza al lattosio ponendo attenzione nell'evitare di assumere alimenti che lo contengono, soprattutto latte e formaggi freschi; gli intolleranti al latte sembrano invece sopportare in modo positivo la somministrazione di formaggi stagionati e yogurt. Non esiste alcun farmaco in grado di invertire il disturbo, pertanto il paziente deve ridurre la quantità di lattosio introdotta con la dieta, cercando di evitare la carenza di calcio; per sfuggire a questo inconveniente, è consigliabile arricchire la dieta con integratori di calcio.
Ad ogni modo, nonostante l'intolleranza al lattosio non possa essere curata definitivamente con i farmaci, è possibile assumere sostituti enzimatici formulati con lattasi; come abbiamo analizzato, infatti, un soggetto intollerante al latte presenta una deficienza di enzimi lattasi, pertanto un'integrazione specifica, pur non risolvendo il problema completamente, può attenuare i sintomi.

 

Di seguito sono riportate le classi di farmaci maggiormente impiegate nella terapia contro l'intolleranza al lattosio, ed alcuni esempi di specialità farmacologiche; spetta al medico scegliere il principio attivo e la posologia più indicati per il paziente, in base alla gravità della malattia, allo stato di salute del malato ed alla sua risposta alla cura:

 

Si raccomanda di consumare latte e derivati in quantità ridotte, per un periodo di tempo variabile; dopodiché è possibile aumentare gradualmente le quantità, in modo da abituare l'organismo e stimolare la produzione degli enzimi lattasi.

 

Lattasi: dato che l'organismo di un paziente affetto da intolleranza al lattosio è carente di lattasi, un'integrazione di questi enzimi digestivi potrebbe costituire un impostante aiuto. Si raccomanda di assumere il prodotto un'ora prima del pasto. Consultare il medico.

 

Calcio: l'integrazione di calcio non è utile ai fini della guarigione dall'intolleranza al lattosio; piuttosto, è consigliata perché, non assumendo latte e latticini, l'organismo può essere carente di questo importante minerale.

  • Calcio Carbonato (es. Idracal, Carbosint, Lubical, Eurocal D3): contiene il 40% di calcio (in 1 grammo di calcio carbonato sono contenuti 400 mg di calcio). L'integratore è disponibile come compresse effervescenti, compresse masticabili e bustine. Assumere l'integratore durante il pasto o subito dopo (dose indicativa: 900-2.500 mg al dì).
  • Calcio citrato : in 1 grammo di calcio citrato sono presenti 210 mg di calcio. Assumere l'integratore insieme al pasto o subito dopo.

In commercio sono disponibili prodotti formulati con latte delattosato (privo di lattosio) e latte non vaccino (latte di soia, latte di mandorle, latte di riso), particolarmente indicati per chi è affetto da intolleranza al latte.


« 1 2 3 4 5 »


ARTICOLI CORRELATI

Breath test per la diagnosi di Intolleranza al LattosioIl Breath Test, termine anglosassone italianizzabile in Test del respiro, rappresenta un prezioso ausilio nella diagnosi di intolleranze...Intolleranza al lattosio Vedi anche: latte senza lattosio - lattosio negli alimenti - allergia al latte - sintomi intolleranza al lattosio - lattasi L'intolleranza...Alimenti senza lattosioIl consumo esclusivo di alimenti senza lattosio è una scelta obbligata in caso di severa intolleranza verso questo zucchero tipico...Allergia al LattosioIniziamo col precisare che, al contrario di quanto si possa credere, il disturbo comunemente definito "allergia " al lattosio... NON...Alimenti che contengono LattosioIl lattosio è un glucide disaccaride, ovvero un dimero composto da due zuccheri semplici, rispettivamente glucosio e galattosio. Il...Intolleranza al lattosio con colon irritabileNelle persone che già soffrono di sindrome del colon irritabile, la manifestazione sintomatologica dell'intolleranza al lattosio (IL)...Intolleranza al Lattosio - Video: Cause, Sintomi, DietaL'intolleranza al lattosio è una delle più diffuse al mondo e, assieme alla celiachia, l'unica diagnosticabile: la conosci? Guarda...Intolleranze Alimentari: Sai Cosa Sono? QuizLe intolleranze alimentari sonocondizioni davvero pericolose… oppure no? Forse dipende dal caso specifico esoprattutto dal tipo di...Lattasi La lattasi è un enzima deputato alla digestione dello zucchero caratteristico del latte; in termini più tecnici questa...Latte senza lattosioIl latte senza lattosio è principalmente destinato all'alimentazione delle persone intolleranti al latte ed in modo particolare...Lattosio negli alimenti Il lattosio è un disaccaride (uno zucchero) prodotto dalla ghiandola mammaria dei mammiferi. E' costituito da due monosaccaridi...Sintomi Intolleranza al lattosioArticoli correlati: Intolleranza al lattosio L'intolleranza al lattosio è l'incapacità di digerire il lattosio (un...Sintomi Intolleranze alimentariUn'intolleranza alimentare è una reazione avversa dell'organismo verso determinati cibi. A differenza di quanto avviene nelle allergie...intolleranza al lattosio su Wikipedia italianoLactose intolerance su Wikipedia ingleseFebbre Tifoide (o Tifo)La febbre tifoide è una malattia infettiva sistemica (che coinvolge l'intero organismo), provocata dal batterio Salmonella enterica...