Farmaci per curare le Coliche Renali

Coliche Renali: definizione

La colica renale è un dolore acuto e violento dell'uretere, caratterizzato da fortissime contrazioni dei reni. Oltre a quelle renali, si ricordano le coliche intestinali, epato-biliari, pancreatiche e gastriche.

Coliche Renali: cause

Il fortissimo dolore associato alle coliche renali dipende dal passaggio dei calcoli nell'uretere, responsabile dello spasmo muscolare; ad ogni modo, le coliche possono presentarsi anche in assenza di un'ostruzione del flusso urinario. La sintesi delle prostaglandine, responsabili del dolore, è favorita dalla violenza pressoria, indotta a sua volta dall'ostruzione delle vie urinarie.

Coliche Renali: sintomi

Le coliche renali possono provocare una sintomatologia variabile: dolore addominale e lombare - spesso diffuso all'inguine e ai genitali - ematuria (sangue nelle urine), febbre, ipotensione, sudorazione intensa, nausea e vomito.


Le informazioni sui non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. Consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista prima di assumere .

Coliche Renali: farmaci

È necessario sottolineare che un episodio isolato di coliche renali non deve allarmare eccessivamente: ad ogni modo, è bene rivolgersi al medico di base, il quale prescriverà gli esami utili per accertare la natura della colica. Le coliche renali recidivanti, invece, richiedono visita specialistica (urologo e nefrologo) ed un iter farmacologico appropriato.
I farmaci sono mirati a ridurre la sintomatologia dolorosa e ad eliminare la cause che hanno generato le coliche renali:

 

FANS terapia antidolorifica: si consiglia di non temporeggiare e di assumere il farmaco antinfiammatorio a partire dalla comparsa dei sintomi, previo consulto medico.

  • Ketorolac trometamina (es. Toradol): utilizzato per alleviare febbre e dolore associati a coliche renali. Il farmaco si trova sottoforma di compresse o fiale: somministrare 10 mg di principio attivo per os o per via endovenosa/ intramuscolare, 3-4 volte al giorno per un periodo inferiore o uguale ai 5 giorni. In caso di dolore severo, sostituire il farmaco con oppioidi.
  • Paracetamolo o acetaminofene (es. Tachipirina, Buscopan compositum): in caso di febbre associata a coliche renali, assumere il farmaco per os sottoforma di compresse, sciroppo, bustine effervescenti o supposte; si raccomanda di assumere il paracetamolo alla posologia di 325-650 mg ogni 4-6 ore per 6-8 giorni consecutivi, per far abbassare la febbre.
  • Petidina (es. Petid C): per il dolore acuto, assumere per os una dose equivalente a 50-150 mg ogni 4 ore, in base alla gravità della colica. Per iniezione sottocutanea, somministrare 25-100 mg e ripetere l'applicazione dopo 4 ore. Per iniezione intramuscolare, somministrare 0,5-2 mg di principio attivo per chilo di peso corporeo. In alternativa, per infusione endovenosa lenta, si raccomanda di somministrare il farmaco alla posologia di 25-50 mg (ripetere dopo 4 ore).
  • Diclofenac (es. Fastum, Dicloreum): preferibile alla petidina. Assumere 50 mg di farmaco per os 3 volte al dì (compresse); in alcuni pazienti, è necessaria una dose iniziale di 100 mg, per poi passare a 50 mg. Dopo il primo giorno, la dose totale giornaliera non deve superare i 150 mg.

Farmaci antispastici (da abbinare ai FANS): sono utili per rilassare la muscolatura del tratto genito-urinario interessato dalle coliche. La somministrazione di questi farmaci è utile per estrarre il calcolo responsabile della colica renale.

  • La specialità farmaceutica Antispasmina colica è costituita da belladonna e papaverina cloridrato: questi due attivi sono indicati per ridurre la sintomatologia dolorosa di carattere spastico associata alle coliche renali (spasmi causati da contrazioni della muscolatura liscia del tratto gastrointestinale). La belladonna (azione terapeutica anticolinergica) riduce la contrazione della muscolatura liscia, garantendo una significativa riduzione del dolore spastico. Assumere 2-6 confetti - costituiti da 10 mg di papaverina e 10 mg di belladonna - al dì per il dolore medio causato dalle coliche renali. In caso di severità, assumere 1-3 compresse da 50 mg di papaverina e 10 mg di belladonna al giorno.

Antiemetici: in caso di coliche renali associate a nausea/vomito, si consiglia la somministrazione di farmaci antinausea/antiemetici. Ad esempio, è consigliata la somministrazione di Scopolamina butil-bromuro (es. Addofix), particolarmente utile per dare sollievo a dolore spastico del tratto genito-urinario e gastrointestinale.

 

Antibiotici: quando la colica è causata da infezioni batteriche, il medico prescrive al paziente antibiotici, al fine di rimuovere i patogeni responsabili dell'infezione.

 

Il riposo e un perfezionamento del regime alimentare e dello stile di vita del paziente sono utili per completare i provvedimenti terapeutici in presenza di coliche renali.



ARTICOLI CORRELATI

Rimedi per le Coliche del NeonatoRimedi per le Coliche del Neonato: cosa fare e cosa non fare, cosa mangiare, che farmaci assumere, come prevenire le Coliche del Neonato...Rimedi per le Coliche RenaliRimedi per le Coliche Renali: cosa fare e cosa non fare, cosa mangiare, che farmaci assumere, come prevenire le Coliche Renali, come...Colica - Malattie che causano Colica“Colica” deriva dal greco kólon, termine che suggerisce un'origine intestinale. Si tratta, infatti, di  una violenta contrazione...Coliche del neonatoLe coliche del neonato - lattante rappresentano una sindrome comportamentale caratterizzata da crisi parossistiche di pianto disperato...ColicaLa colica è un accesso di dolore addominale, in genere caratteristico per sede ed irradiazione, determinato da violente contrazioni...Sintomi Colica renaleArticoli correlati: Colica renale La colica renale è un attacco di dolore acuto, improvviso e violento, localizzato all'area...Colica su Wikipedia italianoColic su Wikipedia ingleseLassativi Vedi anche: alimenti lassativi; lassativi naturali; tisana lassativa; lassativi per dimagrire; olio di ricino come lassativo I lassativi...Farmaci per il diabete I primi farmaci raccomandati per la gran parte dei diabetici di tipo II, e per le persone che presentano un elevato rischio di sviluppare...Galenico - Galenici Il termine galenico deriva dal dal nome di Claudio Galeno, medico dell'antica Grecia che a cavallo tra il secondo ed il terzo secolo...Amfetamine (anfetamine)Le AMFETAMINE (amine simpaticomimetiche) sono sostanze stimolanti del sistema nervoso centrale. Il loro capostipite, l'amfetamina fu...Lassativi naturali Vedi anche: lassativi; alimenti lassativi; tisana lassativa; lassativi per dimagrire Dati alla mano, "lassativi naturali"...Anfetamine per dimagrire Innalzare il metabolismo corporeo è il modo più efficace per favorire il dimagrimento, per questo motivo, ormai da numerosi...CondroprotettoriSotto il termine "agenti condroprotettori" vengono raggruppati farmaci ed integratori capaci di contrastare i processi artrosici degenerativi...Farmaci Che Causano Carenze di Vitamine e MineraliL'assunzione prolungata di alcuni farmaci può determinare carenze vitaminiche e minerali anche importanti, diminuendo l'assorbimento...