Farmaci che causano Disfunzione Erettile

Sebbene l'attenzione dei soggetti affetti da impotenza sia principalmente focalizzata sulla scelta di farmaci efficaci per la cura della disfunzione erettile, non dobbiamo dimenticare che esistono anche medicine in grado di causare od aggravare questo disturbo.

Si parla di disfunzione erettile di natura iatrogena quando il disturbo consegue a terapie mediche o farmacologiche. Numerosi sono i farmaci di uso comune implicati nell'insorgenza o nel peggioramento della disfunzione erettile; alcuni esempi sono raggruppati per categorie terapeutiche ed elencati per principio attivo nella tabella sottostante. E' importante sottolineare come la disfunzione erettile non rappresenti l'automatica conseguenza dell'assunzione di questi farmaci, bensì un effetto collaterale che si manifesta in una percentuale generalmente minoritaria di pazienti utilizzatori, magari amplificando altre possibili cause sottostanti.


Farmaci per la Cura dell'Ipertensione Arteriosa farmaci diuretici (tiazidici, spironolattone), antipertensivi ad azione centrale (metildopa, clonidina, reserpina), α-bloccanti (prazosina, terazosina), β-bloccanti (propanololo, metoprololo, atenololo)
Farmaci per la Cura delle dislipidemie (trigliceridi alti, colesterolo alto) gemfibrozil, clofibrato
Farmaci per la Cura dell'insufficienza cardiaca digossina, clortalidone, amiodarone, disopiramide
Farmaci per la Cura di malattie neurologiche e psichiatriche amitriptilina, clomipramina, imipramina, desipramina, tiotixene, sali di litio, tranilcipromina, isocarbossazide, fenelzina, aloperidolo, clorpromazina, flufenazina, pimozide, primidone, carbamazepina, amoxapina, doxepina, sertralina, paroxetina, benzodiazepine, barbiturici
Farmaci per la Cura di patologie prostatiche ed endocrinologiche ciproterone acetato, medrogestone, megesterolo acetato , flutamide, finasteride, analoghi del GnRH, corticosteroidi
Farmaci per la Cura di patologie gastroenterologiche cimetidina, ranitidina, metoclopramide, famotidina, nizatidina, propantelina bromuro
Farmaci per la Cura di Patologie infiammatorie e e degenerative dell'apparato osteo-articolare indometacina, naproxene
Droghe cocaina, marijuana, amfetamine, codeina, metadone, eroina, meperidina, LSD, cannabis

Queste sostanze possono alterare sia la funzione del sistema ipotalamo-ipofisario sia la steroidogenesi testicolare, oppure agire antagonizzando l'azione periferica degli androgeni. Nel caso si sospetti un'origine iatrogena della disfunzione erettile, è importante non sospendere la terapia farmacologica spontaneamente; piuttosto è necessario parlarne col medico, il quale potrà eventualmente prescrivere una terapia alternativa.

Aldilà dei farmaci e delle droghe che possono causare o comunque favorire la disfunzione erettile, ricordiamo che anche l'abuso di alcool ed il fumo di sigaretta possono aggravare il disturbo. L'alcolismo, per esempio, determina un calo della libido, eiaculazione precoce, ipotrofia testicolare, aumento della prolattina e ginecomastia.

Il fumo di sigaretta è un fattore di rischio documentato di disfunzione erettile poiché determina una vasculopatia periferica, riduce la pressione sanguigna peniena e inibisce la vasodilatazione neurogenica. La nicotina riduce l'afflusso di sangue e induce la vasocostrizione dei corpi cavernosi anche in assenza di anomalie vascolari sistemiche



Ultima modifica dell'articolo: 28/09/2016