Farmaci per Curare la Cellulite Infettiva

Definizione

La cellulite infettiva è un disturbo infiammatorio che interessa gli strati cutanei e sottocutanei, in particolar modo il tessuto connettivo.
La cellulite infettiva tende a diffondersi anche in altre aree del corpo e - se non adeguatamente trattata - può mettere a rischio la vita dei pazienti.

Cause

La cellulite infettiva è provocata da un'infezione batterica che coinvolge il tessuto connettivo.
I batteri maggiormente coinvolti nell'insorgenza di quest'infiammazione negli adulti sono lo Streptococcus pyogenes e lo Staphylococcus aureus, compresi ceppi di Staphylococcus aureus meticillino-resistenti (MRSA).
Nei bambini, invece, la cellulite infettiva può essere provocata anche dal battere Haemophilus influenzae.

Sintomi

I sintomi della cellulite infettiva si manifestano in corrispondenza della zona colpita dall'infezione e consistono in: gonfiore e arrossamento cutaneo, dolore, pelle calda e soffice al tatto, e febbre.
La cellulite infettiva, inoltre, può andare incontro a complicazioni, con formazione di lesioni papulo-pustolose e diffusione dei batteri nei vasi linfatici e nel sangue (batteriemia).
Infine, in alcuni casi, l'infezione può raggiungere gli strati più profondi della cute, dando così origine a fascite necrotizzante.


Le informazioni sui Farmaci per la Cura della Cellulite Infettiva non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. Consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista prima di assumere Farmaci per la Cura della Cellulite Infettiva.

Farmaci

Trattandosi di un'infezione batterica, per la cura della cellulite infettiva s'intraprende un trattamento a base di farmaci antibiotici. I principi attivi maggiormente impiegati sono le penicilline somministrate per via orale o per via parenterale.
Inoltre, per il trattamento sintomatico del dolore provocato dalla cellulite infettiva stessa, il medico può decidere di somministrare farmaci antinfiammatori non steroidei.


Farmaci Cellulite Infettiva

Di seguito sono riportate le classi di farmaci maggiormente impiegate nella terapia contro la cellulite infettiva ed alcuni esempi di specialità farmacologiche; spetta al medico scegliere il principio attivo e la posologia più indicati per il paziente, in base alla gravità della malattia, allo stato di salute del malato ed alla sua risposta alla cura.

Penicilline

Come accennato, le penicilline costituiscono il trattamento di prima linea intrapreso nella cura della cellulite infettiva. Possono essere somministrate sia per via orale, sia per via parenterale.
Fra i principi attivi maggiormente impiegati, troviamo:

  • Flucloxacillina (Flucef ®, Lixin ®, Flucacid ®): la flucloxacillina è un antibiotico appartenente alla classe delle penicilline β-lattamasi resistenti ed è disponibile per la somministrazione per via intramuscolare o per via orale. Quando somministrata attraverso quest'ultima via, la dose solitamente impiegata nei pazienti adulti è di 1 grammo di principio attivo, da assumersi ogni 6-8 ore.
  • Benzilpenicillina (Benzilpenicillina potassica K24 Pharmaceuticals ®): la benzilpenicillina è una delle prime penicilline naturali ad essere stata scoperta. Viene somministrata per via intramuscolare, oppure per via endovenosa. La dose di farmaco abitualmente impiegata nei pazienti adulti è di 1-2 milioni di unità in dosi refratte nelle 24 ore.
  • Amoxicillina (Augmentin ®, Zimox ®, Amox ®, Clavulin ®, Velamox ®): l'amoxicillina è una penicillina ad ampio spettro d'azione disponibile in formulazioni farmaceutiche adatte alla somministrazione orale e parenterale. Quando assunta attraverso quest'ultima via, la dose di farmaco solitamente impiegata nei pazienti adulti è di 500-1.000 mg, da somministrarsi tramite iniezione intramuscolare o endovenosa, oppure tramite infusione endovenosa, ogni 8-12 ore.
    Quando, invece, l'amoxicillina è somministrata per via orale, la dose abitualmente utilizzata nei pazienti adulti è di 500-1.000 mg, da assumersi 2-3 volte al dì.
  • Ampicillina (Amplital ®): anche l'ampicillina è una penicillina a largo spettro d'azione disponibile per la somministrazione orale e parenterale.
    Quando assunta per via orale, la dose di ampicillina abitualmente somministrata negli adulti è di 2-3 grammi al giorno suddivisi in 2-3 dosi frazionate.

Vancomicina

La vancomicina è un peptide ciclico dotato di attività antibiotica, ma non è un farmaco di prima scelta nel trattamento della cellulite infettiva.
Infatti, generalmente, l'utilizzo della vancomicina (Levovanox ®) è riservato al trattamento d'infezioni gravi sostenute da ceppi di Staphylococcus aureus meticillino-resistenti. Pertanto, quest'antibiotico potrebbe essere utile anche nel trattamento della cellulite infettiva provocata da MRSA.
È disponibile per la somministrazione endovenosa e orale. La quantità di vancomicina da impiegare, la via di somministrazione da utilizzare e la durata del trattamento devono essere stabilite dal medico su base individuale per ciascun paziente.

FANS

I FANS non vengono impiegati per la cura della cellulite infettiva in sé, ma per il trattamento sintomatico del dolore da essa provocato in virtù delle loro proprietà analgesiche e antinfiammatorie.
Fra i molti principi attivi che si possono impiegare, ricordiamo:


Ultima modifica dell'articolo: 02/09/2016