Farmaci per la Cura della Bulimia Nervosa

Definizione

La bulimia nervosa (o più semplicemente bulimia) è un disturbo del comportamento alimentare che porta gli individui ad assumere grandi quantità di cibo; a tali abbuffate segue l'insorgenza di una serie di sensi di colpa che spingono i soggetti ad adottare comportamenti finalizzati ad "annullare" la quantità di calorie ingerite. Tali comportamenti, solitamente, consistono in: autoinduzione del vomito; assunzione impropria di lassativi; adozione di una dieta estremamente restrittiva per i giorni seguenti l'abbuffata; esercizio fisico eccessivo.

Cause

Le cause che conducono all'insorgenza della bulimia nervosa sono ancora oggetto di dibattito. Certamente, alla base di questa patologia vi è un'alterata percezione della propria immagine e del proprio peso corporeo. Tale alterazione di percezione potrebbe essere scatenata da una serie di fattori che concorrono l'uno con l'altro allo sviluppo della malattia. Più nel dettaglio, si parla di fattori biologici (predisposizione genetica), fattori psicologici (ansia, depressione, stress, bassa autostima, disturbi del comportamento e della personalità) e fattori ambientali.

Sintomi

I sintomi della bulimia sono molteplici e possono essere sia di tipo psicologico che di tipo fisico. Più in particolare, gli individui affetti da bulimia nervosa manifestano: desiderio incoercibile di cibo, sensi di colpa dopo essersi abbuffati, visione distorta del proprio corpo e della propria immagine, stati ansiosi e depressivi, tendenza a isolarsi, infiammazioni del cavo orofaringeo, alterazioni del ciclo mestruale, assottigliamento dei capelli, danni a carico dello smalto dentale, alterazioni della pelle, disturbi gastrointestinali, squilibri elettrolitici e problemi cardiaci.

Dieta

Le informazioni sui Farmaci per la Cura della Bulimia Nervosa non intendono sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. Consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista prima di assumere Farmaci per la Cura della Bulimia Nervosa.

Farmaci

Nella cura della bulimia nervosa, innanzitutto, è fondamentale intraprendere una corretta e tempestiva diagnosi della malattia, in modo tale da capirne immediatamente lo stato e la gravità. In seguito, si può intervenire con diversi tipi di trattamenti che coinvolgono diversi specialisti, come medici specializzati in disturbi del comportamento alimentare, psicologi, psichiatri e dietologi.
Il trattamento della bulimia nervosa mira a ristabilire nei pazienti un atteggiamento sano nei confronti del cibo. A questo proposito, risulta fondamentale il ricorso alla psicoterapia, cui può affiancarsi un trattamento farmacologico a base di farmaci antidepressivi.
Gli antidepressivi maggiormente impiegati in questo caso sono gli inibitori selettivi del reuptake di serotonina (o SSRI). L'unico fra i vari SSRI disponibili sul mercato ad aver ottenuto l'approvazione ufficiale per il trattamento della bulimia nervosa è la fluoxetina. Nonostante ciò, anche altri tipi di SSRI vengono impiegati come farmaci off-label nella cura della bulimia nervosa e dei disturbi ad essa correlati.
Naturalmente, è fondamentale anche l'istituzione di un adeguato regime dietetico, volto a colmare tutte le carenze nutrizionali cui un soggetto bulimico può andare incontro.
Se necessario, i medici specialisti possono prescrivere anche la somministrazione di medicinali volti a contrastare i sintomi della bulimia, come, ad esempio, le alterazioni del ciclo mestruale.


Farmaci Bulimia

Di seguito sono riportati alcuni dei farmaci antidepressivi maggiormente impiegati nella terapia contro la bulimia nervosa ed alcuni esempi di specialità farmacologiche; spetta al medico scegliere il principio attivo e la posologia più indicati per il paziente, in base alla gravità della malattia, allo stato di salute del malato ed alla sua risposta alla cura.

Fluoxetina

La fluoxetina (Prozac®), come accennato, è l'unico antidepressivo inibitore selettivo del reuptake di serotonina ad aver ottenuto l'approvazione ufficiale per la cura della bulimia nervosa.
È un farmaco disponibile in formulazioni farmaceutiche adatte alla somministrazione per via orale, quali capsule, compresse solubili e gocce orali.
Quando impiegata nella cura della bulimia nervosa, la dose di fluoxetina abitualmente utilizzata nei pazienti adulti è di 60 mg al giorno.
La fluoxetina, oltre a essere utile per il trattamento della depressione che spesso si manifesta nei pazienti bulimici, sembra sia in grado di ridurre le abbuffate di cibo e i comportamenti attuati allo scopo di annullare l'apporto calorico ingerito; inoltre, pare sia efficace anche nel prevenire il rischio di ricadute.

Paroxetina

La paroxetina (Daparox®, Seroxat®) è un altro principio attivo appartenente alla classe degli SSRI che può essere impiegato come supporto alla psicoterapia nella cura della bulimia nervosa. Tuttavia, è impiegato come farmaco off-label, poiché non ha ottenuto l'approvazione ufficiale per il trattamento di questo disturbo.
La paroxetina è disponibile per la somministrazione orale e può essere utilizzata per trattare la depressione, i disturbi d'ansia e i disturbi del comportamento correlati alla bulimia nervosa. La dose di farmaco impiegata può variare dai 10 mg fino ai 60 mg al giorno e deve essere stabilita dal medico su base individuale per ciascun paziente.
Generalmente, si inizia la terapia con basse dosi di paroxetina, che verranno poi gradualmente aumentate fino al raggiungimento della dose più adeguata per ogni singolo paziente.

Sertralina

Anche la sertralina (Sertralina - Farmaco generico®) è un SSRI che può essere impiegato come farmaco off-label nel trattamento dei disturbi del comportamento, della depressione e dei disturbi d'ansia che spesso sono associati alla bulimia nervosa.
È un farmaco disponibile sotto forma di compresse, pertanto, viene somministrato per via orale.
La dose somministrabile è di 50-200 mg di principio attivo al giorno. Anche in questo caso, il medico inizierà il trattamento con un basso dosaggio per poi aumentarlo gradualmente fino all'ottenimento dei risultati attesi. Ad ogni modo, non si deve superare mai la dose giornaliera massima di 200 mg di sertralina.

Citalopram

Il citalopram (Citalopram®) è un ulteriore antidepressivo inibitore selettivo del reuptake di serotonina che può essere impiegato come farmaco off-label nel trattamento della depressione e dei disturbi d'ansia che accompagnano la bulimia nervosa.
Il citalopram viene somministrato per via orale sotto forma di compresse, oppure sotto forma di gocce orali. La dose solitamente impiegata per il trattamento della depressione è di 20-40 mg di principio attivo al giorno, mentre per il trattamento dei disturbi d'ansia la dose abitualmente utilizzata è di 10-20 mg al dì. Ad ogni modo, anche in questo caso, sarà il medico a stabilire l'esatta posologia di medicinale su base individuale per ciascun paziente.



Ultima modifica dell'articolo: 28/09/2016