Viburno in Erboristeria: proprietà del Viburno

Viburno

Nome Scientifico

Viburnum prunifolium

Famiglia

Caprifoliaceae

Origine

America del Nord

Parti Utilizzate

Droga costituita dalla corteccia del fusto e dei rami

Costituenti chimici

Viburno in Erboristeria: proprietà del Viburno

La droga del viburno, la corteccia, è indicata nel trattamento dei dolori legati al ciclo mestruale, grazie alla sua attività spasmolitica sulla muscolatura uterina (prescrizione medica).

Attività biologica

Al viburno sono attribuite proprietà miorilassanti e spasmolitiche. Tali azioni sembrano esplicarsi anche a livello uterino. Per tale motivo, benché l'uso del viburno non abbia ottenuto l'approvazione ufficiale per alcun tipo d'indicazione terapeutica, non è raro che la pianta venga impiegata per il trattamento della dismenorrea. In questo caso, solitamente, il viburno viene utilizzato sotto forma di estratto idroalcolico, ma necessita della prescrizione del medico.

Viburno nella medicina popolare e in omeopatia

Nella medicina popolare, il viburno viene impiegato nel trattamento dei dolori mestruali, dell'amenorrea, delle turbe climateriche e del vomito in gravidanza.
Il viburno viene sfruttato anche dalla medicina omeopatica, dove lo si può trovare sotto forma di granuli, gocce orali e tintura madre.
In quest'ambito la pianta viene utilizzata soprattutto in caso di dismenorrea e amenorrea, in caso di gravidanze con rischio di aborto o di parto prematuro e qualora si manifestino spasmi uterini dopo il parto.
La dose di rimedio omeopatico da assumersi può essere differente fra un individuo e l'altro, anche in funzione del tipo di disturbo che è necessario trattare e in funzione della tipologia di preparazione e di diluizione omeopatica che si vuole impiegare.


N.B.: le applicazioni del viburno per il trattamento dei suddetti disturbi non sono né approvate, né supportate dalle opportune verifiche sperimentali, oppure non le hanno superate. Per questo motivo, potrebbero essere prive di efficacia terapeutica o risultare addirittura dannose per la salute.

Controindicazioni

Evitare l'assunzione in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti del viburno.

Interazioni Farmacologiche


ARTICOLI CORRELATI