Quassia in Erboristeria: proprietà della Quassia

Quassia

Nome Scientifico

Quassia amara

Famiglia

Simaroubaceae

Origine

America centrale (Brasile)

Parti Utilizzate

Droga data dalla corteccia

Costituenti chimici

  • Alcaloidi indolici;
  • Terpenoidi (quassina, picrasmina);
  • Sostanze ad attività amaro-tonica;
  • Cumarine (scopoletina).

Quassia in Erboristeria: proprietà della Quassia

Il legno di quassia si trova in commercio in pezzi ed è venduto in farmacia come eupeptico; l'uso più comune è quello a scopo digestivo, essendo la quassia una droga fortemente amara.

Controindicazioni

Evitare l'uso in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Interazioni Farmacologiche

  • farmaci cardioattivi;
  • anticoagulanti;
  • in relazione alla presenza di alcaloidi indolici, è sconsigliato l'impiego empirico della pianta e dei suoi derivati.

ARTICOLI CORRELATI