Laminaria in Erboristeria: proprietà della Laminaria

Laminaria

Nome Scientifico

Laminaria hyperborea

Famiglia

Laminariacee

La Laminaria appartiene alle alghe brune.

Origini

Queste alghe sono presenti soprattutto nel Nord Atlantico; praticamente assenti nel Mediterraneo.

Parti Utilizzate

Si utilizza soprattutto la fronda essiccata

Laminaria: costituenti chimici

Laminaria in Erboristeria: proprietà della Laminaria

La Laminaria è generalmente utilizzata come alimento, oppure come fonte di alginati in farmaci antiacidi e gastroprotettori.

Trattandosi di un alga bruna ad alto contenuto di iodio, la Laminaria è consigliata in caso di astenia, ipercolesterolemia, aterosclerosi, ipotiroidismo da deficit iodico, sovrappeso ed obesità.

Avvertenze

Il fabbisogno medio giornaliero di iodio è di 150 mcg; si consiglia pertanto di non superare tale soglia, altrimenti c'è il rischio di interferire con la funzione tiroidea. Per questa ragione, è importante prescrivere soltanto prodotti con un quantitativo di iodio definito.

Controindicazioni

Ipersensibilità accertata verso uno o più componenti della laminaria.

Interazioni Farmacologiche

La prolungata assunzione di alginati può ridurre, a livello intestinale, l'assorbimento di ferro e di altri minerali.