Ipecacuana in Erboristeria: proprietà dell'Ipecacuana

ipecacuana

Nome Scientifico

Cephaelis ipecacuanha

Famiglia

Rubiaceae

Origine

America Centrale

Parti Utilizzate

Droga costituita dalle radici (Farmacopea)

Costituenti chimici

Ipecacuana in Erboristeria: proprietà dell'Ipecacuana

L'ipecacuana veniva usata come espettorante in relazione al contenuto in emetina, un alcaloide ad azione irritativa che determina una fluidificazione della secrezione broncopolmonare, facilitandone l'espulsione con la tosse. A dosi superiori a quelle espettoranti diviene irritante per lo stomaco, determinando vomito; attualmente l'ipecacuana viene utilizzata soltanto come sciroppo per provocare il vomito dopo l'ingestione di sostanze tossiche.

Controindicazioni

L'uso prolungato di ipecacuana è controindicato in caso di cardiopatie organiche. Tutti gli emetici sono controindicati quando spno stati ingeriti corrosivi, perché determinano un nuovo contatto con la mucosa esofagea. Evitare l'utilizzo di ipecacuana in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Interazioni Farmacologiche


Ultima modifica dell'articolo: 16/09/2016