Curare l'Insonnia con le erbe

Questo articolo intende aiutare il lettore nella rapida identificazione dei rimedi naturali utili nel trattamento dei vari sintomi, disturbi e patologie. Per alcuni rimedi elencati, tale utilità potrebbe non essere stata confermata da sufficienti verifiche sperimentali, condotte con metodo scientifico. Inoltre, qualsiasi rimedio naturale presenta potenziali rischi e controindicazioni.
Se disponibile, consigliamo pertanto di cliccare sul link corrispondente al singolo rimedio per approfondire l'argomento. In ogni caso, ricordiamo l'importanza di evitare l'autoterapia e di consultare preventivamente il proprio medico per accertare l'assenza di controindicazioni ed interazioni farmacologiche.


Insonnia - Erboristeria - sfondo

Il termine insonnia designa vari disturbi che rendono il sonno ed il riposo difficoltosi ed insufficienti, sia in termini quantitativi che qualitativi. La causa principale dell'insonnia è di natura psicologica. Tra i vari fattori che possono favorire la comparsa dell'insonnia, ci sembra doveroso ricordare anzitutto lo stile di vita, l'agitazione, l'abuso di droghe o alcool, la sospensione di farmaci ipnotici e malattie che colpiscono il sistema nervoso. Prima di prescrivere una terapia risulta quindi molto importante valutare il tipo di insonnia. Ci può ad esempio essere un'insonnia dove il paziente fa fatica ad addormentarsi o si risveglia più volte durante il riposo.

Un rimedio naturale contro l'insonnia può essere l'assunzione di un bicchiere di latte caldo prima di andare a dormire. L'aminoacido triptofano, contenuto nel latte, possiede infatti un'azione sedativa naturale. Sul fronte farmaceutico, i medicinali maggiormente prescritti per combattere l'insonnia sono le benzodiazepine (BZD).

Piante medicinali ed integratori utili contro l'Insonnia




Ultima modifica dell'articolo: 16/09/2016