Emollienti (Erboristeria)

Questo articolo intende aiutare il lettore nella rapida identificazione dei rimedi naturali utili nel trattamento dei vari sintomi, disturbi e patologie. Per alcuni rimedi elencati, tale utilità potrebbe non essere stata confermata da sufficienti verifiche sperimentali, condotte con metodo scientifico. Inoltre, qualsiasi rimedio naturale presenta potenziali rischi e controindicazioni.
Se disponibile, consigliamo pertanto di cliccare sul link corrispondente al singolo rimedio per approfondire l'argomento. In ogni caso, ricordiamo l'importanza di evitare l'autoterapia e di consultare preventivamente il proprio medico per accertare l'assenza di controindicazioni ed interazioni farmacologiche.


Emollienti (Erboristeria) - sfondo

Si definisce emolliente qualunque sostanza in grado di ammorbidire e rendere più elastici gli strati superficiali della pelle. Oltre a rendere più morbidi i tessuti, il prodotto emolliente funge da calmante delle irritazioni. L'azione opposta è svolta dalle sostanze astringenti o toniche.


Vedi anche: sostanze emollienti nei cosmetici - Creme emollienti

Sinonimi di Emollienti (Erboristeria)

Le piante Emollienti (Erboristeria) sono altresì note come: umettanti.

Piante medicinali Emollienti (Erboristeria) ed integratori dalle proprietà Emollienti (Erboristeria)

Mandorle, altea, malva, Aloe, avena, Calendula, Finocchio, lattuga, lino, Liquirizia, melanzana, Passiflora, Pungitopo, nocciolo, Vite, verga d'oro, pimpinella, lampone, fico, fico d'india, Melissa, olivo, Olio di avocado ed oli vegetali in genere.




Ultima modifica dell'articolo: 21/04/2016