Cumino in Erboristeria: proprietà del Cumino

Cumino

Nome scientifico Cumino

Cuminum cyminum L.

Famiglia

Apiaceae (Umbelliferae)

Origine

Italia (Alpi).

Cumino - Parti utilizzate

Droga costituita dai frutti (impropriamente chiamati semi di cumino)

Costituenti chimici

Cumino in Erboristeria: proprietà del Cumino

I frutti del cumino contengono un olio essenziale ad attività antispastica sul tubo digerente e digestiva, capace di ridurre la formazione di bolle gassose (anche nei neonati). Il cumino trova quindi impiego in caso di aerofagia, meteorismo e flatulenza. La tradizione popolare ascrive al cumino anche proprietà emmenagoghe e galattogoghe.

Il cumino è molto utilizzato anche in profumeria, e come aromatizzante per dentifrici e collutori; come stimolante cutaneo, viene inserito nella formulazione di oli ed unguenti da massaggio.

Controindicazioni

Evitare l'uso di cumino in caso di gravi epatopatie od ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Cumino - Interazioni farmacologiche