Curare la Couperose con le erbe

Questo articolo intende aiutare il lettore nella rapida identificazione dei rimedi naturali utili nel trattamento dei vari sintomi, disturbi e patologie. Per alcuni rimedi elencati, tale utilità potrebbe non essere stata confermata da sufficienti verifiche sperimentali, condotte con metodo scientifico. Inoltre, qualsiasi rimedio naturale presenta potenziali rischi e controindicazioni.
Se disponibile, consigliamo pertanto di cliccare sul link corrispondente al singolo rimedio per approfondire l'argomento. In ogni caso, ricordiamo l'importanza di evitare l'autoterapia e di consultare preventivamente il proprio medico per accertare l'assenza di controindicazioni ed interazioni farmacologiche.


Couperose - Erboristeria - sfondo

La Couperose, altrimenti nota come "Coppa rossa", è un inestetismo caratterizzato dalla presenza di rossori diffusi, concentrati perlopiù al volto e legati alla fragilità e all'eccessiva porosità dei piccoli vasi sanguigni superficiali.

Lo sfiancamento delle pareti capillari determina la comparsa di piccolissime venature ramificate a forma di stella o a tela di ragno, visibili - nel contesto di un rossore diffuso - in seguito al ristagno locale di sangue.

Considerando che il principale agente eziologico della couperose è rappresentato dalla fragilità capillare, l'erboristeria può venire in aiuto tramite erbe medicinali capaci di ridare tonicità ai capillari "sfibrati".

Allo stesso tempo è importante: evitare detergenti troppo aggressivi, preferendo quelli ad azione lenitiva ed astringente, con sostanze naturali quali azulene ed estratti di salvia, amamelide, calendula; cercare di regolarizzare la funzionalità intestinale se necessario (ad esempio tramite l'impiego di lassativi naturali o piante digestive); proteggersi dai raggi UV con prodotti solari adatti al proprio fototipo.


Piante medicinali ed integratori utili contro la Couperose