Catha in Erboristeria: Proprietà del Catha

catha

Nome Scientifico

Catha edulis L.

Famiglia

Celestraceae

Origine

Somalia

Sinonimi

Kath

Parti Utilizzate

Droga costituita dalle foglie fresche

Costituenti chimici

  • Alcaloidi di tipo amfetaminico ad attività psicostimolante ed anoressizzante (catina e catidina);
  • Fenoli (catinone).

Avvertenze

Questa è una pianta proibita che appartiene al gruppo delle droghe amfetaminosimili. Abitualmente, le foglie fresche sono masticate per combattere la fatica, mantenere vigile l'attenzione e sopprimere l'appetito.

Controindicazioni

Evitare l'uso in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti, oppure in pazienti affetti da schizofrenia.

Interazioni Farmacologiche


Ultima modifica dell'articolo: 02/11/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ