Cardamomo in Erboristeria: proprietà del Cardamomo

cardamomo

Nome scientifico Cardamomo

Elettaria cardamomum

Famiglia

Zinziberaceae

Origine

Il cardamomo è una pianta di coltivazione orientale

Cardamomo - Parti utilizzate

Droga costituita dai semi, da cui si ricava l'olio essenziale

Costituenti chimici

  • Olio essenziale (limonene, alcoli, esteri ed eucaliptolo)

Cardamomo in Erboristeria: proprietà del Cardamomo

Quando vengono masticati, i semi bianchi del cardamomo rilasciano un particolare odore e sapore; per questa loro peculiarità vengono utilizzati contro l'alitosi e per la correzione del gusto di tisane. La medicina popolare lo indica anche come ingrediente funzionale eupeptico di infusi o tinture.

Effetti collaterali e Controindicazioni

Ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.

Cardamomo - Interazioni farmacologiche

  • Se il cardamomo si utilizza per periodi prolungati, in relazione al contenuto di eucaliptolo, potrebbe comportarsi come induttore enzimatico.