Curare l'Aerofagia con le erbe

Questo articolo intende aiutare il lettore nella rapida identificazione dei rimedi naturali utili nel trattamento dei vari sintomi, disturbi e patologie. Per alcuni rimedi elencati, tale utilità potrebbe non essere stata confermata da sufficienti verifiche sperimentali, condotte con metodo scientifico. Inoltre, qualsiasi rimedio naturale presenta potenziali rischi e controindicazioni.
Se disponibile, consigliamo pertanto di cliccare sul link corrispondente al singolo rimedio per approfondire l'argomento. In ogni caso, ricordiamo l'importanza di evitare l'autoterapia e di consultare preventivamente il proprio medico per accertare l'assenza di controindicazioni ed interazioni farmacologiche.


Aerofagia - Erboristeria - sfondo

Aerofagia è un termine medico utilizzato per descrivere l'eccessiva ingestione di aria da parte del paziente. In genere, tale abitudine si associa a disturbi gastro-intestinali, come eruttazioni, tensione addominale dolorosa, borborigmi ed aumentata flatulenza.

Le possibili cause dell'aerofagia sono varie e numerose: eccessiva secrezione salivare, tipica dei soggetti ansiosi, abitudine al fumo, eccessivo consumo di bibite gassate, utilizzo di alcuni antiacidi e bicarbonati, tendenza a mangiare frettolosamente a bocca aperta o a parlare molto durante i pasti, utilizzo di protesi dentarie non adeguate o altri problemi dentali.

In presenza dei disturbi riconducibili all'aerofagia, vanno innanzitutto adottate le comuni regole di buona igiene alimentare: evitare bocconi troppo grossi, masticare a lungo prima di deglutire, non parlare durante i pasti, ridurre il consumo di bevande gassate, ed evitare pasti abbondanti di difficile digestione.

L'erboristeria può offrire numerose soluzioni al problema dell'aerofagia. Da un lato si annovera il carbone vegetale (dalle proprietà adsorbenti) e tutte quelle droghe (dette carminative) che favoriscono l'espulsione dei gas dal tratto gastroenterico, dall'altro possono essere utili erbe medicinali ad azione spasmolitica per diminuire il senso di tensione addominale.

Piante medicinali ed integratori utili contro l'Aerofagia

Piante Carminative utili in presenza di aerofagia: Anice, Finocchio, cumino, carbone vegetale ed animale, assa fetida, olio di chiodi di garofano, coriandolo, angelica, Melissa, Camomilla, Menta, Cannella.

Piante Spasmolitiche utili in presenza di aerofagia: Achillea millefoglie, Anice verde, Arancio amaro, basilico, belladonna, Camomilla, cedrina, coriandolo, edera, farfaraccio, lattuga, Lavanda, menta piperita, papavero, Passiflora, serenella, Valeriana, mentone, luppolo, garofano, meliloto, Melissa, sambuco.


« 1 2 3


Ultima modifica dell'articolo: 16/09/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Aringhe e Flatulenza