L'efficacia degli steroli vegetali

Messaggio inviato da: Luigi


Salve,

desidererei ricevere informazioni sull'efficacia degli steroli vegetali contro il colesterolo ed in particolare  se:
- detti steroli potrebbero col tempo distruggere le vitamine
-per ottenere un certo beneficio non bisogna mai smettere di somministrarli.
Grazie e distinti saluti.


Vedi anche: Fitosteroli: effetti collaterali e pericoli per la salute

 

Ciao Luigi,

come ampiamente riportato nell'articolo "Gli steroli vegetali", in letteratura esistono importanti studi che testimoniano l'efficacia di queste sostanze nella lotta contro l'ipercolesterolemia.

Ciò che occorre precisare è che gli steroli non devono diventare un pretesto per dire: " bene mi mangio due belle salsicce con uova fritte e con un po' di fitosteroli tengo comunque sotto controllo il colesterolo ".

Questo per due principali ragioni:

gli steroli vegetali non fanno miracoli, non sono cioè in grado di ridurre completamente l'assorbimento di colesterolo

come ampiamente riportato nell'articolo "colesterolo" circa l'80-90% del colesterolo totale viene prodotto autonomamente dal nostro organismo, soprattutto dal fegato ma anche dal surrene e dalle ghiandole sessuali.

Ne consegue che se il mio corpo produce un eccesso di colesterolo posso fare tutta l'attività fisica che voglio e prendere montagne di steroli MA il mio tasso di colesterolo nel sangue rimarrà comunque elevato.


Pertanto:

L'efficacia dei fitosteroli sulla riduzione del colesterolo è valida solo nel caso di eccessiva assunzione con la dieta. Se la dieta contiene già bassi quantitativi di colesterolo ma la colesterolemia permane elevata, l'efficacia degli steroli è nulla o comunque irrilevante.

Meglio in questi casi concentrarsi sull'aumento dei valori del cosiddetto colesterolo buono, aumentando il consumo di pesce, olio di oliva e di prodotti ad elevato contenuto di acidi grassi polinsaturi. Ti ricordo inoltre che anche la fibra contribuisce a ridurre l'assorbimento di colesterolo, per cui è bene consumare regolarmente frutta, verdura e prodotti integrali biologici.


E se smetto di assumere steroli vegetali? Semplicemente l'assorbimento del colesterolo sarà superiore, così come lo era prima di iniziare ad assumerli regolarmente.


Per quanto riguarda la carenza vitaminica conseguente all'uso prolungato di steroli vegetali, non ho mai sentito notizie a riguardo. Forse, anche se considero quest'ipotesi abbastanza remota, un eccessivo uso di steroli potrebbe comportare delle carenze di Vitamina D in quanto il colesterolo è il precursore di tale vitamina. Ipotesi piuttosto remota, perché come abbiamo visto, buona parte del colesterolo viene prodotta autonomamente dal nostro organismo e la quota introdotta con l'alimentazione è poco rilevante.


Cordiali saluti

 



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015