Dimagrimento: gli undici segreti

A cura del Dottor Francesco Casillo

 

Bene, il mettersi in forma significa migliorare la propria composizione corporea. Ciò vuol dire aumentare la propria massa muscolare ed abbassare i propri livelli di grasso (=dimagrire)! Questo è il risultato finale che si intende raggiungere quando si entra in palestra per migliorare il proprio aspetto fisico!
Sulla scia della diffusa e non fondata paura di "vestire" indesiderati e bruttissimi muscoli, allo scopo di trovare maggiori consensi e propensione da parte dell'opinione pubblica verso l'accettazione di ciò che fa paura (mi riferisco alle abnormi masse muscolari), nel gergo fitnessiano l'uso della parola tonificazione muscolare ha sostituito quella di aumento della massa muscolare! Chiamatela come volete, tonificazione, rassodamento, etc. mi spiace deludervi ma si tratta sempre di un aumento della massa muscolare; e per quanto tali accezioni possano suggerire anche solo piccoli incrementi, questi si riferiscono sempre e solo a variazioni positive della massa muscolare (quindi di suoi incrementi)!!!
Ancora, il "mettere" muscoli non necessariamente implica quel livello d'incremento quantitativo necessario per partecipare ad una gara di bodybuilding, così come il concedervi qualche peccato di gola ogni tanto non vi farà diventare obesi! Detto questo, state pur tranquilli che non vi risveglierete il giorno dopo con muscoli da Mr. o Miss Olympia! Ricordatevi che l'allenamento intenso coi pesi e l'aumento della massa muscolare, per i motivi già esposti, sono cruciali per perdere grasso in modo sicuro ed effettivo.
Il vostro allenamento intenso non si tradurrà in un incremento spropositato di muscoli se la vostra dieta non è orientata a tal fine!
Per capire meglio questo punto è bene un esempio chiarificatore:

Un individuo obeso che si sottoponga a strenuo programma d'allenamento non dimagrirà mai se la dieta risulta essere ipercalorica ed iperglucidica (cioè con un elevato tenore calorico e con elevate quantità di carboidrati-zuccheri). Fare 3 ore di corsa tutti i giorni non porterà ad alcun dimagrimento se  la vostre scelte dietetiche quotidiane ricadranno su quantità spropositate di carboidrati (pizza, pastasciutta, dolci, frutta, pane, patate, etc.)!

Lo stesso vale per chi è intento a mettere i muscoli.
Per quanto l'allenamento pesi possa essere intenso e stimolante i processi di crescita muscolare, questo non si tradurrà mai in un effettivo aumento della massa muscolare se la dieta risulta inadeguata nell'apporto di proteine, carboidrati e grassi e negli ottimali rapporti intercorrenti tra tali tipologie di nutrienti. Anzi, sono diffusi i casi di coloro che entrano in palestra e nonostante il loro fervido e meticoloso impegno, invece di migliorare muscolarmente, perdono massa muscolare poiché il loro regime dietetico è mal curato in tal senso e pertanto fallimentare all'obiettivo perseguito.

L'uno e l'altro esempio vi fanno capire come per quanto gli stimoli allenanti per indurre il dimagrimento (con la corsa) o l'aumento della massa muscolare (con l'allenamento pesi) possano essere adeguati, il loro successo dipende fondamentalmente dal regime dietetico osservato!

La dieta è quindi lo strumento da manipolare per sanzionare il livello quantitativo del risultato fisico-estetico che si desidera raggiungere!

Pertanto, il duro e intenso allenamento non vi farà svegliare il giorno dopo con un viso scavato, vene che sembrano tubi e striature sull'addome o sui glutei  se la dieta non è stata formulata per supportare tali adattamenti, e nemmeno correrete il rischio di trovarvi  inaspettate abnormi masse muscolari (bicipiti strappa-maniche) se la vostra dieta non è stata concepita a tal fine (e sempre che voi siate dei mostri di genetica, soprattutto)!!!

Sfatato lo spauracchio della possibilità di aumentare muscolarmente in modo sproporzionato ed indesiderabile, allenatevi pesantemente e modulate la vostra dieta affinché ciò si possa tradurre in un aumento di massa muscolare nei termini quantitativi a voi più confacenti (quelli della tonificazione muscolare ad esempio, se così vi piace classificare un aumento muscolare contenuto). Questo vi consentirà di ottimizzare il potenziale brucia grasso del vostro corpo e nel tempo di poter ridurre quelle adiposità di cui non andate fieri/fiere, quindi di arrivare ad un dimagrimento efficace.

Per capire meglio quanto esposto e per una corretta modalità applicativa di quanto disquisito al fine del raggiungimento di un ottimale processo di dimagrimento e stimolazione altrettanto valida dei processi di crescita della massa muscolare nei canoni quantitativi e qualitativi da voi ambiti e che più si confanno alla vostra struttura antropometrico/morfologica, riferitevi ad un personal trainer esperto in tal senso. Riferitevi ad un personal trainer che abbia maturato conoscenze teoriche nozionistiche di livello universitario e specialistico e di natura pratica attraverso la diretta esperienza su campo specifico-specialistico! Solo un personal trainer da tali requisiti formativi e di salde esperienze su un'ampia ed eterogenea gamma di casistiche individuali, riportanti risultati soddisfacenti in relazione al loro specifico obiettivo di partenza, vi potrà essere di vero aiuto!


« 1 2 3 4 »


ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 27/07/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclico